E-R | BUR

n.126 del 16.07.2012 (Parte Seconda)

XHTML preview

FEP 2007/2013 - Regolamento (CE) n. 1198/2006 - Bando regionale di attuazione dell'Asse 3, Misura 3.3 "Porti, luoghi di sbarco e ripari di pesca" - Annualità 2012 - Approvato con determinazione 7477/2012. Proroga del termine per la presentazione delle domande

IL RESPONSABILE

sostituito in applicazione dell'art. 46, comma, 2 della L.R. 43/2001 nonchè della nota del Direttore generale n. NP/2011/0014970 del 21 dicembre 2011 dal Responsabile del Servizio Percorsi di qualità, Relazioni di mercato e Integrazione di filiera, Roberta Chiarini

Visti:

- il Regolamento (CE) n. 1198/2006 del Consiglio, del 27 luglio 2006, relativo al Fondo Europeo per la Pesca (FEP), ed in particolare l’articolo 39 “Porti, luoghi di sbarco e ripari di pesca”;

- il Regolamento (CE) n. 498/2007 della Commissione del 26 marzo 2007 recante modalità di applicazione del predetto Regolamento (CE) n. 1198/2006, modificato dal Regolamento (CE) n. 1249/2010 della Commissione, ed in particolare l’articolo 17;

- l’Accordo Multiregionale stipulato, in data 18 settembre 2008, tra il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali - Direzione generale della pesca marittima e dell’acquacoltura - e le Regioni, finalizzato all’attuazione coordinata degli interventi cofinanziati dal FEP;

- il Programma Operativo relativo all’intervento comunitario del Fondo Europeo per la Pesca in Italia per il periodo di programmazione 2007- 2013, da ultimo approvato dalla Commissione europea con Decisione C(2010)7914 dell' 11 novembre 2010 recante modifica della decisione C(2007)6792 del 19 dicembre 2007;

Richiamate:

- la deliberazione della Giunta regionale n. 2105 del 9 dicembre 2008 con la quale si è provveduto a dare attuazione al citato Programma Operativo, per la parte dedicata alla Regione Emilia-Romagna quale Organismo Intermedio;

- la propria determinazione n. 7477 del 4 giugno 2012, con la quale è stato approvato il Bando regionale di attuazione dell’Asse 3, Misura 3.3 “Porti, luoghi di sbarco e ripari di pesca” - annualità 2012 - rivolto alle Amministrazioni provinciali e comunali;

Considerato che il punto 3) del dispositivo della citata determinazione n. 7477/2012 dispone l’apertura dei termini per la presentazione delle domande relative all’allegato Bando e fissa il termine di scadenza alle ore 13.00 del 16 luglio 2012, come ripreso al paragrafo 4 del Bando stesso;

Atteso che l’Unione Province d’Italia - Emilia-Romagna, con nota assunta al protocollo con n. PG/2012/0172792 del 12 luglio 2012, ha avanzato richiesta di proroga al predetto termine in relazione agli inevitabili rallentamenti dell’attività ordinaria degli uffici tecnici ed amministrativi degli Enti locali interessati dall’emergenza derivante dai recenti fenomeni sismici che hanno interessato parte del territorio regionale e che hanno richiesto la concentrazione delle risorse umane e strumentali disponibili nella gestione prioritaria dell’emergenza stessa;

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 21 maggio 2012 nonché le delibere del Consiglio dei Ministri del 22 e del 30 maggio 2012 con le quali è stato dichiarato fino al 31 luglio 2012 lo stato di emergenza in ordine agli eventi sismici che hanno colpito il territorio delle province di Bologna, Modena, Ferrara, Reggio Emilia, Mantova e Rovigo, stato di emergenza poi prorogato al 31 maggio 2013;

Preso atto dell’eccezionalità delle condizioni rappresentate dall’Unione Province d’Italia - Emilia-Romagna e valutata l’esigenza di consentire alle Amministrazioni locali costiere coinvolte nella gestione dell’emergenza del sisma, con particolare riferimento alle Amministrazioni locali competenti nei territori della provincia di Ferrara, il corretto perfezionamento della documentazione necessaria per la presentazione della domanda di accesso ai contributi previsti dal Bando di che trattasi;

Ritenuto pertanto di prorogare al 31 luglio 2012 il termine ultimo per la presentazione delle domande di contributo relative all’Asse 3 - Misura 3.3 “Porti, luoghi di sbarco e ripari di pesca” - Annualità 2012;

Vista la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 “Testo unico in materia di organizzazione di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna" e successive modifiche;

Viste, altresì, le seguenti deliberazioni della Giunta regionale:

- n. 2416 del 29 dicembre 2008 recante "Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/08. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/07" e successive modifiche;

- n. 1950 del 13 dicembre 2010 recante “Revisione della struttura organizzativa della Direzione generale Attività produttive, Commercio e Turismo e della Direzione generale Agricoltura”;

- n. 1222 del 4 agosto 2011 e n. 10 del 10 gennaio 2011 con le quali è stata conferita efficacia giuridica ad atti dirigenziali di attribuzione di incarichi di responsabilità di struttura e professional;

Vista, infine, la nota prot. NP/2011/0014970 del 21 dicembre 2011 avente ad oggetto “Attuazione deliberazione n. 1855 del 16 novembre 2009. Individuazione dei sostituti dei Responsabili di Servizio”;

Attestata la regolarità amministrativa;

determina:

per le motivazioni espresse in premessa che qui si intendono integralmente richiamate e trascritte:

1) di prorogare alle ore 13 del 31 luglio 2012 il termine ultimo per la presentazione delle domande di accesso ai contributi previsti dal Bando approvato con propria determinazione n. 7477 del 4 giugno 2012 relativo all’attuazione dell’Asse 3, Misura 3.3 “Porti, luoghi di sbarco e ripari di pesca” - annualità 2012;

2) di stabilire che il presente provvedimento sia pubblicato nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna (BURERT), dando atto che si provvederà a garantirne la più ampia diffusione anche tramite il sito internet www.ermesagricoltura.it.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it