E-R | BUR

n. 76 del 09.06.2010 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Domanda rinnovo concessione di area del demanio idrico, art. 18 della L.R. 14 aprile 2004 n. 7 e successive modifiche ed integrazioni. Si pubblica, ai sensi della deliberazione della giunta regionale n. 895 in data 18/06/2007, lett. h), le seguenti istanze di rinnovo di concessione di area demaniale F. Marecchia e F. Uso (RN)

1) Richiedente: De Silvestri Antos;

data istanza: 06/04/2010;

corso d’acqua: Fiume Marecchia pratica 165, comune di Rimini;

area demaniale identificata al NCT del Comune di Rimini al F. 64 antistante il mappale 264;

estensione mq. 271,64 circa;

Uso richiesto: area cortilizia orto domestico

2) Richiedente: Moroni Bruno;

data istanza: 08/04/2010;

corso d’acqua: F. Marecchia pratica n. 17 appostamenti fissi da caccia comune di Poggio Berni;

area demaniale identificata al NCT del Comune di Poggio Berni al F. 7 antistante i mappali 7 e 13;

estensione mq. 19.590 circa;

Uso richiesto: laghetto da caccia (appostamento fisso da caccia).

3) Richiedente: Martini Benito;

data istanza: 04/03/2010;

corso d’acqua: Fiume Uso pratica 128, comune di Poggio Berni;

area demaniale identificata al NCT del Comune di Poggio Berni al F. 3 antistante il mappale 104;

estensione mq. 1.092 circa;

Uso richiesto: incolto.

Termine per la conclusione del procedimento: 150 giorni dalla data di presentazione della domanda. Responsabile del procedimento è il Responsabile del Servizio Ing. Mauro Vannoni.

Presso la sede del Servizio Tecnico Bacino Romagna sede di Rimini sita in via Rosaspina 7 (stanza geom. Stefano Cevoli) sono depositate le domande di rinnovo di concessione sopra indicate, a disposizione di chiunque volesse prenderne visione, durante l’orario di accesso del pubblico, nelle giornate di martedì e venerdì dalle ore 9 alle ore 13.

Si rileva che ai sensi della deliberazione della giunta regionale n. 895 in data 18/06/2007, lett. h), e dell’art. 18 della L. R. 7/2004 e successive modifiche ed integrazioni, alle ditte De Silvestri Antos, Moroni Bruno e Martini Benito è riconosciuto il diritto di insistenza, a meno che sussistano ostative ragioni di tutela ambientale o altre ragioni di pubblico interesse, ovvero siano pervenute richieste che soddisfino i criteri di priorità di cui all’art. 15 della legge regionale.

Entro il termine di trenta giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna possono essere presentate in forma scritta al medesimo indirizzo, domande concorrenti, opposizioni od osservazioni da parte di titolari di interessi pubblici o privati nonchè di portatori di interessi diffusi.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it