E-R | BUR

n.9 del 11.01.2017 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Proroga degli incarichi dirigenziali ad interim di responsabile del Servizio Territoriale Agricoltura, Caccia e Pesca di Ferrara e di Responsabile del Servizio Territoriale Agricoltura, Caccia e Pesca di Ravenna

IL DIRETTORE

(omissis)

determina

per quanto esposto in premessa 

  1. di prorogare l’incarico dirigenziale ad interim di Responsabile del Servizio Territoriale Agricoltura, Caccia e Pesca di Ferrara (codice posizione dirigenziale 00000478) al Dott. Marco Calmistro (matr. 11503) fino al 31 dicembre 2017, come autorizzato con deliberazione della Giunta regionale n. 2344/2016, in deroga a quanto stabilito dalla deliberazione della Giunta regionale n. 660/2012;
  2. di dare atto che, ai sensi di quanto stabilito al punto 6, parte dispositiva, della citata deliberazione della Giunta regionale n. 2344/2016, l'incarico al Dott. Marco Calmistro sopra indicato si intende approvato, ai sensi e per gli effetti dell'art. 44, comma 2, della L.R. n. 43/2001;
  3. di prorogare l’incarico dirigenziale ad interim di Responsabile del Servizio Territoriale Agricoltura, Caccia e Pesca di Ravenna (codice posizione dirigenziale 00000479) al Dott. Alberto Magnani (matr. 10594) fino al 31 marzo 2017, ovvero, se anteriore, fino alla data di attribuzione in via ordinaria dell'incarico dirigenziale della struttura, secondo le modalità definite dalla deliberazione della Giunta regionale n. 1206/2016 e dalla determinazione del Direttore Generale Risorse, Europa, Innovazione e Istituzioni n. 19966/2016;
  4. di dare atto che l’efficacia giuridica dell'incarico al Dott. Alberto Magnani sopra indicato è subordinata all’atto di approvazione della Giunta regionale ai sensi e per gli effetti dell'art. 44, comma 2, della L.R. n. 43/2001;
  5. di dare atto inoltre che i dirigenti di cui al presente provvedimento svolgeranno i compiti risultanti dalla definizione delle funzioni e attività proprie della posizione ricoperta, con i poteri necessari per l'espletamento delle funzioni connesse all’incarico conferito, avvalendosi delle risorse umane, tecnologiche e finanziarie necessarie e rispondendo al dirigente sovraordinato;
  6. di dare atto altresì che il trattamento economico è quello previsto dai C.C.N.L. Area dirigenziale e dai relativi contratti collettivi integrativi, fermo restando quanto stabilito dall'allegato A) del dispositivo della deliberazione della Giunta regionale n. 1855/2009 in ordine alla disciplina degli incarichi di sostituzione provvisoria di struttura vacante;
  7. di dare atto infine che gli oneri derivanti dal presente provvedimento sono da imputare, per l’anno 2017, ai capitoli di spesa 04080 “Stipendi, retribuzioni ed altri assegni fissi al personale. Spese obbligatorie” e n. 04077 “Oneri previdenziali, assicurativi ed assistenziali su stipendi, retribuzioni ed altri assegni fissi al personale. Spese obbligatorie” - UPB 1.2.1.1.110 – del Bilancio per l’esercizio finanziario gestionale 2017-2019, dotati della necessaria disponibilità;
  8. di comunicare, per gli adempimenti di competenza, il presente atto alla Direzione Generale Risorse, Europa, Innovazione e Istituzioni;
  9. di pubblicare la presente determinazione, ai sensi dell'art. 44, comma 3, della L.R. n. 43/2001, nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna, nonché nelle forme previste dall'ordinamento regionale, nel rispetto delle disposizioni di cui al Decreto legislativo n. 33 del 2013 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte di pubbliche amministrazioni” e delle relative disposizioni applicative nell'ordinamento regionale. 

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it