E-R | BUR

n.118 del 18.04.2014 (Parte Seconda)

XHTML preview

Oggetto: Adeguamento dei corrispettivi alla società Performer S.p.A. in riferimento alle Ordinanze Commissariali n. 65/2012 e n. 76/2013. Attuazione dell’art. 40, comma 1-ter del D.L. 6 luglio 2011, n. 98, convertito con modificazioni nella L. 111/2011

IL PRESIDENTE

IN QUALITÀ DI COMMISSARIO DELEGATO

ai sensi dell’art. 1 comma 2 del D.L. n. 74/2012

convertito con modificazioni dalla Legge n. 122/2012

Visti :

- la legge 24 febbraio 1992, n. 225 e ss.mm.ii.;

- l’art. 8 della L. R. n. 1 del 2005, recante “Norme in materia di protezione civile”;

- il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 21 maggio 2012 recante la dichiarazione dell’eccezionale rischio di compromissione degli interessi primari a causa degli eventi sismici che hanno colpito il territorio delle Regioni Emilia-Romagna, Lombardia e Veneto, ai sensi dell’art. 3, comma 1, del decreto legge 4 novembre 2002 n. 245, convertito con modificazioni dall’art. 1 della Legge 27 dicembre 2002, n. 286;

- i Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri del 22 e 30 Maggio con i quali è stato dichiarato lo stato d’emergenza in ordine agli eventi sismici che hanno colpito il territorio delle Province di Bologna, Modena, Ferrara, Reggio Emilia, Mantova e Rovigo, i giorni 20 e 29 maggio 2012 ed è stata disposta la delega al capo del dipartimento della Protezione Civile ad emanare ordinanze in deroga ad ogni disposizione vigente e nel rispetto dei principi generali dell’ordinamento giuridico;

- il Decreto-Legge 6 giugno 2012, n. 74, convertito con modificazioni dalla legge n. 122 del 1/8/2012, pubblicata nella G.U. n. 180 del 3/8/2012, recante “interventi urgenti in favore delle aree colpite dagli eventi sismici che hanno interessato il territorio delle Province di Bologna, Modena, Ferrara, Mantova, Reggio Emilia e Rovigo, il 20 e il 29 maggio 2012”;

- il Decreto legge 26/4/2013, n. 43 convertito, con modificazioni, dalla Legge 24/6/2013, n. 71, che proroga al 31/12/2014 lo stato di emergenza conseguente agli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012;

Richiamata l’Ordinanza n. 65 del 29 ottobre 2012 con la quale sono stati acquisiti dalla società Performer SpA. servizi finalizzati a realizzare le procedure informatiche connesse all’Ordinanza commissariale n. 57/2012, attraverso la creazione di un clone dell’applicazione SFINGE - Sistema informativo dell’Autorità di Gestione relativo al P.O.R. F.E.S.R. 2007-2013 - completo delle funzionalità dell’applicazione originale, oltre ad ulteriori funzionalità specifiche del complesso sistema di contributi previsto dall’Ordinanza citata, finalizzato alla compilazione con firma digitale, delle domande di contributo, alla validazione delle stesse nonché alla gestione dei contributi per un importo pari ad € 197.774,50 comprensivo di IVA al 21%;

Richiamata l’Ordinanza n. 76 del 3 luglio 2013 con la quale sono stati acquisiti dalla società Performer SpA servizi complementari finalizzati al completamento della realizzazione delle procedure informatiche sull’applicativo SFINGE e relative alla gestione dei contributi concessi per gli interventi in favore della ripresa delle attività produttive nei territori colpiti dal sisma del maggio 2012 per un importo pari ad € 235.300,00 comprensivo di IVA al 21%;

Visto l’art. 40, comma 1-ter del D.L. 6 luglio 2011, n. 98, convertito con modificazioni nella L. 111/2011 che prevede un aumento dell’aliquota IVA dal 21% al 22% a partire dall’1/10/2013;

Considerato, pertanto, necessario, in attuazione della suddetta norma, aumentare i corrispettivi relativi ai servizi oggetto delle Ordinanze Commissariali n. 65/2012 e n. 76/2013, adeguando le aliquote IVA alla normativa vigente, rispettivamente di €. 220,50 per un corrispettivo complessivo pari ad € 197.995,00 per i servizi di cui all’Ordinanza n. 65/2012 e di € 1.944,63 per un corrispettivo complessivo pari ad € 237.244,63 per i servizi di cui all’Ordinanza n. 76/2013, affidati alla società Performer S.p.A.;

Tutto ciò premesso e considerato

DISPONE

1) di adeguare, per effetto dell’aumento dell’aliquota IVA ai sensi dell’art. 40, comma 1-ter del D.L. 6 luglio 2011, n. 98, la spesa approvata per i servizi, affidati alla società Performer S.p.A. con Ordinanza Commissariale n. 65/2012, da € 197.774,50, comprensivo di IVA al 21%, ad € 197.995,00, comprensivo di Iva al 22%;

2) di adeguare, per effetto dell’aumento dell’aliquota IVA ai sensi dell’art. 40, comma 1-ter del D.L. 6 luglio 2011, n. 98, la spesa approvata per i servizi, affidati alla società Performer SpA. con Ordinanza Commissariale n. 76/2013, da € 235.300,00 comprensivo di IVA al 21% ad € 237.244,63, comprensivo di IVA al 22%.

La presente Ordinanza è pubblicata nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna (BURERT).

Bologna, 18 aprile 2014

Il Commissario Delegato 

Vasco Errani

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it