E-R | BUR

n.146 del 21.05.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Legge 26 ottobre 1995 n. 447 - L.R. 3/99. Riconoscimento idoneità all’attività di Tecnico competente in acustica ambientale

Vista la Legge 26 ottobre 1995 n. 447 “Legge quadro sull’inquinamento acustico";

Visto il decreto legislativo 31 marzo 1998 n. 112 con cui sono state delegate agli Enti locali tutte le funzioni amministrative inerenti alla materia della tutela ambientale dall’inquinamento, ad eccezione di quelle espressamente mantenute allo Stato;

Premesso che la Legge regionale 21/4/1999 n. 3 “Riforma del sistema regionale e locale” all’art. 124 ha attribuito le funzioni amministrative previste ai commi 7 e 8 dell’art. 2 della Legge 26/10/1995 n. 447;

Vista la delibera di Giunta regionale n. 191/2013 “Direttiva per il riconoscimento della figura di Tecnico competente in acustica ambientale” che ha sostituito la delibera di Giunta regionale n. 1203/2002;

Vista la delibera di Giunta provinciale n. 293/2000 con la quale sono state predeterminate le modalità di presentazione e di valutazione delle domande per lo svolgimento dell’attività di tecnico competente in acustica ambientale ai sensi dell’art. 2 della L. n. 447/95 e del DPCM 31/03/98; 

Dato atto che nel I° quadrimestre dell’anno 2014 sono state presentate le seguenti domande:

  1. Ing. Giampaolo Andrea domanda acquisita in data 8/4/2014, Prot. n. 15289/09.05.03;
  2. Ing. Pianini Sara domanda acquisita in data 24/3/2014, Prot. n. 12237/09.05.03;
  3. Ing. Taddei Matteo domanda acquisita in data 17/3/2014, Prot. n. 11152/09.05.03;

Considerato:

- che la delibera di Giunta regionale n. 191/2013 ha introdotto nuovi criteri di idoneità per il riconoscimento dei corsi abilitativi alla figura di Tecnico in acustica ambientale facendo salvi i criteri della D.G.R. n. 1203/2002 per i corsi avviati prima della pubblicazione della stessa delibera;

- che l’attività di valutazione ha riguardato la verifica documentale del possesso dei requisiti di legge dei richiedenti il riconoscimento, così come indicato nella L. n. 447 del 26/10/1995 artt. 6,7,8 e della delibera di G.R. n. 191/2013 “Direttiva per il riconoscimento della figura di Tecnico competente in acustica ambientale”;

- che le domande sopraelencate risultano corredate della documentazione comprovante i requisiti richiesti ai fini dello svolgimento dell’attività di Tecnico competente in acustica ambientale ai sensi dell’art. 7 Legge n. 447 del 26/10/1995 e della delibera di Giunta regionale n. 1203/2002;

- che le suddette domande sono conservate agli atti del Servizio Ambiente;

Ravvisato il convincimento di regolarità, correttezza e conformità a legge del presente provvedimento per le ragioni quali si evincono dalle argomentazioni e motivazioni che lo sorreggono ed espresso, pertanto, il parere favorevole di regolarità tecnica prescritto dall’art. 147 bis, comma 1 del TUEL introdotto dall’art. 3, comma 1, lett. d) del D.L. 10/10/2012 n. 174, convertito, con modificazioni, in Legge 7/12/2012 n. 213;

Dato atto che il presente Provvedimento non comporta riflessi diretti o indiretti sulla situazione economico finanziaria o sul patrimonio dell’Ente e che, pertanto, ai sensi dell’art. 147 bis, comma 1 del TUEL introdotto dall’art. 3, comma 1, lett. d) del D.L. 10/10/2012 n. 174, convertito, con modificazioni, in Legge 7/12/2012 n. 213 non necessita il parere di regolarità contabile del Dirigente del Servizio Risorse finanziarie;

Visto il Provvedimento n. 6/2012 del Segretario Generale che assegna ai Dirigenti e ai Responsabili di Unità Organizzativa autonoma le risorse umane per permettere ai servizi di svolgere le proprie attività in autonomia;

Visto il Provvedimento n. 48 del 15/3/2013 con cui il Dirigente del Servizio Politiche ambientali ha conferito all’Ing.Giovanni Paganelli, l’incarico di Posizione Organizzativa “Pianificazione e Gestione risorse idriche ed atmosferiche” delegando altresì l’istruttoria degli atti assegnati per i quali rimane la competenza esclusiva del Dirigente Dott.Francesco Bosco ai sensi delle vigenti disposizioni di legge e di regolamento;

Vista l’istruttoria condotta dal Responsabile dell’area di Posizione Organizzativa “Pianificazione e Gestione Risorse Idriche ed atmosferiche” Ing. Giovanni Paganelli;

dispone:

1. di approvare l’elenco dei soggetti in possesso dei requisiti di legge, abilitati allo svolgimento dell’attività di Tecnico competente in acustica ambientale. Tale elenco è riportato nell’Allegato A, parte integrante del presente atto;

2. di pubblicare la presente disposizione e il relativo “Allegato A” nel BUR della Regione Emilia-Romagna; 

3. di dare atto che avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso, entro 60 gg. dalla data di pubblicazione dello stesso nel BURER, avanti il Tribunale Amministrativo Regionale o in alternativa entro 120 gg. al Capo dello Stato;

4. di individuare nell’Ing. Giovanni Paganelli, il responsabile del procedimento per gli atti di adempimento della presente autorizzazione.

Allegato A

Elenco dei soggetti in possesso dei requisiti di legge, abilitati allo svolgimento dell’attività di Tecnico competente in acustica ambientale esaminati dalla Provincia di Rimini (Provvedimento del Responsabile del Servizio Ambiente n. 820 del 29/4/2014):

  1. Ing. Giampaolo Andrea nato a Rimini il 4/1/1974 residente a Rimini - V. Olivieri, 9/A;
  2. Ing. Pianini Sara nata a Novafeltria il 27/3/1982 residente a Pennabilli - Piazza S. Gaetano, 23;
  3. Ing. Taddei Matteo nato a Urbino il 15/5/1974 residente a Serravalle (RSM) - V. Monia, 14.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it