E-R | BUR

n.157 del 25.05.2022 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Demanio idrico acque, R.R. n.41/2001 art. 27 e 31 - SICIM SPA - Domanda 29/12/2021 di variante di concessione di derivazione d'acqua pubblica, per uso igienico, antincendio e irrigazione aree verdi, dalle falde sotterranee in comune di Busseto (PR), loc. Capoluogo. Rinnovo con variante sostanziale di concessione di derivazione. Proc PR11A0033/15RN01. SINADOC 6367

Sulla base di quanto esposto in premessa, parte integrante della presente determinazione:

1. di assentire all’azienda SICIM SPA con sede in Busseto (PR), indirizzo Pec sicimspa@legalmail.it, c.f. 00143470342, la variante sostanziale richiesta consistente nell aumento del volume annuo di prelievo fino ad un massimo pari a 7.448,30 mc/anno così suddiviso:

Prove impianto antincendio, circa 22 mc/anno (inalterato);

Irrigazione aree verdi, circa 7.086 mc/anno (per ricalcolo areali);

Lavaggio mezzi aziendali, 236,3 mc/anno (inalterato);

Lavaggio pannelli fotovoltaici, 104 mc/anno (introduzione nuovo uso);

2. Fermo restando lo stato di fatto inalterato delle opere di presa e della portata massima di 10 l/sec,

3. di ribadire che la concessione è rinnovata fino al 31/12/2030 come disposto con determina di rinnovo DET-AMB-2021-1942 del 21/4/2021;

4. di approvare il disciplinare di concessione allegato alla determina di rinnovo DET-AMB-2021-1942 del 21/4/2021 e sua parte integrante, sottoscritto per accettazione dal concessionario salvo quanto disposto dal presente atto; (omissis)

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it