E-R | BUR

n. 32 del 02.03.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Adempimenti per comunicazioni relative a procedure di licenziamento collettivo ed iscrizione dei lavoratori alle liste di mobilità della Legge 223/91

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Visti:

- il DLgs 23 dicembre 1997, n. 469, e successive modificazioni, che conferisce alle Regioni ed agli Enti locali funzioni e compiti in materia di mercato del lavoro, a norma dell’art. 1 della Legge 15 marzo 1997, n. 59;

- la L.R. 1 agosto 2005, n. 17 recante “Norme per la promozione dell’occupazione, della qualità, sicurezza e regolarità del lavoro”;

Visti, in particolare:

- l’art. 5, comma 4, della predetta legge regionale secondo cui “Le Province, fatto salvo quanto previsto dall’art. 3, comma 6, lettera b), esercitano altresì le funzioni amministrative di cui all’art. 53, comma 3, della L.R. 30 giugno 2003, n. 12”;

- l’art. 3, comma 6, lettera b), che conferisce alla Giunta regionale l’adozione di provvedimenti amministrativi relativi alla “programmazione degli interventi che possono essere adeguatamente svolti, per ambito territoriale, specializzazione e bacino d’utenza, esclusivamente a livello regionale”;

Vista la propria deliberazione n. 2081 del 12 dicembre 2005 “Conferimento alla Regione delle adozioni dei provvedimenti di approvazione della lista dei lavoratori di cui all’art. 6 della legge n. 223/1991”;

Richiamato l’art. 6 della Legge 23 luglio 1991, n. 223, che disciplina la formazione e l’approvazione della lista regionale dei lavoratori in mobilità;

Dato atto che:

- la documentazione relativa all’avvenuto espletamento delle procedure di licenziamento collettivo (artt. 4, 6 e 24 della L. 223/91 e ss.mm.) e le comunicazioni relative ai lavoratori licenziati a seguito della stessa procedura in quanto aventi diritto all’inserimento in lista di mobilità attualmente viene trasmessa per posta al competente Servizio regionale da parte dei datori di lavoro o loro eventuali delegati utilizzando allo scopo apposita modulistica – denominata MOB1, MOB2 e MOB 3 -presente nel sito web della Regione Emilia-Romagna, nello spazio dedicato alla “modulistica on line”;

- il sistema semplificato di comunicazione in via telematica denominato “SARE” è ormai operativo a tutti gli effetti in tutte le Province della Regione;

- il suddetto sistema “SARE” è già utilizzato dai datori di lavoro ed eventuali loro delegati per una serie di adempimenti quali: le comunicazioni obbligatorie di avvio e cessazione dal lavoro, così come le stesse comunicazioni relative al contratto di apprendistato, le richieste di accesso agli ammortizzatori sociali in deroga, l’invio dei prospetti informativi relativi al collocamento dei disabili;

Ritenuto al fine di semplificare anche gli adempimenti di comunicazione relativo ai licenziamenti collettivi di cui all’art. 4, 6 e 24 della L. 223/91, l’invio della documentazione e delle relative comunicazioni avvenga in maniera obbligatoria ed esclusiva per via telematica utilizzando il sistema “SARE”, in sostituzione dell’attuale sopra richiamata modalità di trasmissione per via postale;

Acquisito il parere favorevole espresso dalla Commissione regionale Tripartita nella seduta del 4/2/2011;

Vista la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 “Testo unico in materia di organizzazione e di rapporto di lavoro nella Regione Emilia-Romagna” e successive modifiche;

Viste inoltre le proprie deliberazioni

- n. 1057 del 24 luglio 2006 “Prima fase di riordino delle strutture organizzative della Giunta regionale. indirizzi in merito alle modalità di integrazione interdirezionale e di gestione delle funzioni trasversali.”;

- n. 1663 del 27 novembre 2006 “Modifiche all’assetto delle Direzioni generali della Giunta e del Gabinetto del Presidente”; 

- n. 2416 del 29 dicembre 2008 recante “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007.” e ss.mm.;

- n. 1377 del 20/09/2010 “Revisione dell’assetto organizzativo di alcune Direzioni generali”, e successiva rettifica;

- 2060/10 “Rinnovo incarichi a Direttori generali della Giunta regionale in scadenza al 31/12/2010”;

dato atto del parere allegato;

su proposta dell’Assessore competente per materia;

a voti unanimi e palesi;

delibera:

a) di stabilire, per le motivazioni espresse in premessa e qui integralmente richiamate, che:

Nel caso di licenziamento collettivo, a seguito di espletamento della procedura di mobilità da parte aziendale, l’invio della relativa documentazione e delle comunicazioni riguardanti i lavoratori licenziati aventi diritto all’inserimento in lista di mobilità (art. 4, 6 e 24 della L. 223/91 e ss.mm.) avvenga, in maniera obbligatoria ed esclusiva a fare data dall’ 1 marzo 2011, per via telematica utilizzando il sistema “SARE” in sostituzione dell’attuale modalità di trasmissione per via postale, sulla base di apposita modulistica che contestualmente viene abolita;

b) di pubblicare il presente atto nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it