E-R | BUR

n.352 del 14.10.2020 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Esito della procedura di verifica di assoggettabilità a VIA (screening) (art. 10, L.R. 4/2018) per il progetto: nuovo ambito estrattivo denominato Molino di Russo

a) Proponente: Castiglia Inerti S.r.l. con sede legale in Via Maceri n. 2 - 40068 San Lazzaro di Savena (BO);

b) Localizzazione: Comune di San Lazzaro di Savena (Bologna);

c) Sommaria descrizione del progetto: attività estrattiva di nuovo insediamento di ghiaie e sabbie alluvionali in un’area denominata Molino di Russo, l’area interessata ha una superficie complessiva di comparto pari a circa 6.06 ha ed un volume di inerti utili autorizzabili ex novo pari a circa 172.000 mc. L’intervento (coltivazione e sistemazione) prevede una durata pari a 5 anni;

d) Il progetto appartiene alla categoria: B.3.2) Cave e torbiere - assoggettato alla procedura di verifica di assoggettabilità a VIA ( screening ) in quanto ricade tra quelli dell’allegato B della L.R. 4/2018;

e) Autorità competente: Comune di San Lazzaro di Savena;

Si rende noto che ai sensi dell’art. 11, comma 1, L.R. 4/2018 e ss.mm.ii. l'Autorità Competente – Comune di San Lazzaro di Savena, con determinazione del Dirigente della III ^Area n. 672 del 24/9/2020 ha concluso positivamente la procedura di screening, con l’esclusione dall’ulteriore procedura di VIA, del progetto “nuovo ambito estrattivo denominato Molino di Russo”, subordinandola al rispetto delle prescrizioni/condizioni ambientali riportate nel documento Allegato 1 parte integrante della determina.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it