E-R | BUR

n.287 del 24.09.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

ENEL Produzione SpA, Unità Business Hydro Emilia Toscana - Approvazione del progetto di gestione della diga e dell'invaso ad uso idroelettrico di Ligonchio (RE)

IL RESPONSABILE

(omissis)

determina:

(omissis)

a) di approvare il rapporto conclusivo della conferenza dei Servizi conclusasi in data 29/02/2012, parte integrante e sostanziale del presente atto, riportato a seguito della presente determinazione, del quale l’originale cartaceo viene conservato agli atti del Servizio concedente, sottoscritta dai rappresentanti degli enti che vi hanno partecipato;

b) di recepire il parere favorevole condizionato all’approvazione del Progetto di Gestione in argomento, espresso dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Ufficio Dighe di Milano, con lettera assunta al PG 2010.0046372 del 22/02/2010, riportato per esteso nel considerato;

c) di approvare il Progetto di Gestione della Diga e dell’invaso ad uso idroelettrico di Ligonchio, presentato dalla società Enel Produzione spa (Unità Business Hydro Emilia - Toscana Bologna) con istanza assunta al prot. n.PG.2009.0247240 in data 3/11/2009 ed integrato con nota assunta al prot.PG.2010.0142301 del 27/5/2010, con le prescrizioni contenute nel Rapporto Conclusivo della Conferenza dei Servizi redatto in data 29/2/2012 e con quelle contenute nel parere espresso dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Ufficio Dighe di Milano (con lettera assunta al PG 2010.0046372 del 22/2/2010), letteralmente riportate nel Rapporto Conclusivo;

d) di dare atto che il Progetto di Gestione approvato è costituito dagli elaborati ENEL con sigla ESE 347 (7/10/2009), ESE 352, ESE 353, ESE 354 (14/5/2010), integrati dal parere del Ministero Infrastrutture e Trasporti (Uff. Dighe di Milano, protocollato presso quell’Ufficio al n. 217/10 del 9 febraio 2010) ed emendati dal “Rapporto Conclusivo della Conferenza dei Servizi” repertoriato presso il Servizio Tecnico dei Bacini Affluenti del Po col protocollo RPI 2012.0000068;

e) di dare atto che al gestore rimane l’obbligo di aggiornare periodicamente il progetto di gestione secondo quanto disposto dall’art. 3 comma 6 del D.M. 30/6/2004;  (omissis)

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it