E-R | BUR

n.226 del 26.08.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedure in materia di impatto ambientale L.R. 18 maggio 1999 n.9 e s.m.i. - Titolo II - Procedura di verifica (screening) relativa alla "Variante ai lavori di sistemazione finale della cava Ambito estrattivo TV - Cà Rossa", proposta dalla ditta Musi Armando e Figli Srl

L'Autorità competente Comune di Parma comunica la deliberazione relativa alla procedura di verifica (screening) concernente il progetto “Variante ai lavori di sistemazione finale della cava Ambito estrattivo TV – Cà Rossa” 

Il progetto è presentato dalla ditta Musi Armando e Figli Srl con sede in Parma, Via Don Giovannni Drei n.13

Il progetto è localizzato in strada Begherella, nel comune di Parma

Il progetto interessa il territorio del comune di Parma e delle seguenti province: provincia di Parma

Ai sensi del Titolo II della Legge Regionale 18 maggio 1999 n. 9 e s.m.i., l'Autorità competente Comune di Parma - Dirigente del Settore Ambiente e Mobilità – S.O. Ambiente con determina dirigenziale n. 1728 del 7/8/2015 ha assunto la seguente decisione:

Il Dirigente del Settore Ambiente e Mobilità – S.O. Ambiente determina: di dare atto che le premesse fanno parte integrante e sostanziale del presente atto;

1. di valutare positivamente lo screening relativo al progetto di “Variante ai lavori di sistemazione finale della cava Ambito estrattivo TV – Cà Rossa” Strada Begherella, Comune di Parma, presentato in data 8/8/2014 dalla ditta Musi Armando e Figli s.r.l., con sede in Parma, Via Don Giovanni Drei n.13, con nota acquisita dal Servizio Ambiente ed Energia con prot. 147290, costituito dai seguenti elaborati agli atti ed allegati al presente atto in formato elettronico:

- Relazione Tecnica aggiornata al 28/7/2015

- Relazione relativa alla individuazione e valutazione degli impatti ambientali del progetto

- Relazione relativa alla conformità del progetto alle previsioni programmatiche

- Relazione di stabilità dei fronti di scavo

- Documento di impatto acustico

- Documento di sicurezza e salute e piano d’emergenza antincendi

- Dichiarazione sostitutiva di atto notorio

 - Visure catastali

- Tav. PE01 - Stato di fatto al 30/6/2014, Planimetria, Sezioni

- Tav. PE02 - Sistemazione finale, Planimetria

- Tav. PE03 – Sistemazione finale, Sezioni

2. di escludere il progetto di cui trattasi dalla ulteriore procedura di V.I.A., secondo quanto normato all’art. 10 della L.R. 9/99 e s.m.i;

3. di dare atto che saranno ottemperate le prescrizioni della Commissione Tecnica Infraregionale Attività Estrattive contenute nel parere n. 01/15 del 16/03/15;

4. di dare atto che il Settore Ambiente ed Mobilità del Comune di Parma provvederà sia a notificare l’esito positivo della procedura di screening alla Ditta interessata ai sensi dell’art. 10, punto 2-a), della L.R. 9/99 e smi, sia a pubblicare nel BURERT l’estratto del presente provvedimento dirigenziale, così come previsto dal medesimo art. 10 punto 3);

5. di quantificare le spese di istruttoria in euro 500,00, valore minimo previsto dalla L.R 9/99 e smi art. 28 - spesa già versata dalla ditta Musi Armando e Figli S.r.l. in data 09/01/2015;

6. di accertare quindi ai sensi dell’art. n. 179 del Testo Unico delle Leggi sull’Ordinamento degli Enti Locali n. 267/2000 e s.m.i ed ai sensi dell’art. n. 24 lettera A) del vigente Regolamento di Contabilità del Comune di Parma la somma di euro 500,00 alla risorsa 3050785/capitolo PEG 03050850 del Bilancio 2014/2016, “Ambiente: diritti per istruttorie relative a procedure di V.I.A. (Valutazione impatto ambientale) e di approvazione di progetti di bonifica”;

7. di dare atto che il responsabile del procedimento è individuato nel geol. Marco Ghirardi del Settore Ambiente ed Mobilità del Comune di Parma;

8. di trasmettere alla ditta “Musi Armando e Figli S.r.l.”, con sede in Parma, Via Don Giovanni Drei n.13, copia del presente atto, nonché al Responsabile del Servizio Finanziario per gli adempimenti di competenza.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it