E-R | BUR

n.197 del 18.06.2019 (Parte Seconda)

XHTML preview

Approvazione del programma di iniziative per la partecipazione (art. 6, comma 5, LR 15/2018). (Delibera di Giunta n. 804 del 20 maggio 2019)

L'Assemblea legislativa

Richiamata la deliberazione della Giunta regionale progr. n. 804 del 20 maggio 2019, recante ad oggetto “Approvazione del programma di iniziative per la partecipazione (art. 6, comma 5, LR 15/2018)”;

Preso atto:

- del parere favorevole espresso dalla commissione referente “Bilancio, Affari generali ed istituzionali” di questa Assemblea legislativa, giusta nota prot. AL/2019/13712 in data 5 giugno 2019;

Previa votazione palese, a maggioranza, dei presenti,

delibera

- di approvare le proposte contenute nella deliberazione della Giunta regionale, progr. n. 804 del 20 maggio 2019, sopra citata e qui di seguito allegata quale parte integrante e sostanziale;

- di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 20 MAGGIO 2019, N.804

Approvazione del Programma di iniziative per la partecipazione (art. 6, comma 5 L.R. 15/2018)

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Considerato che: 

- ai sensi dell’art. 6 della legge regionale 22 ottobre 2018, n. 15 “Legge sulla partecipazione all’elaborazione delle politiche pubbliche. Abrogazione della legge regionale 9 febbraio 2010, n.3”, la Giunta regionale deve presentare all’Assemblea legislativa nel corso della Sessione annuale per la partecipazione una Relazione e il Programma delle iniziative per la partecipazione;

- la Relazione annuale deve contenere, come previsto dall’art. 6, comma 2 della citata legge regionale: l’analisi e valutazione sulle esperienze partecipative svoltesi nel territorio regionale, anche discendenti da specifiche leggi di settore; il rendiconto delle risorse impegnate relative ai progetti finanziati tramite bando; il programma di iniziative della Giunta regionale finalizzato allo sviluppo di azioni a sostegno della partecipazione; gli indirizzi per la concessione dei contributi regionali previsti dalla medesima legge regionale;

Viste le disposizioni di principio contenute nella l.r. n.15/2018 sulla cui base è stato redatto l’allegato parte integrante e sostanziale del presente atto, contenente la Relazione sulla partecipazione nel territorio regionale e il Programma di iniziative per la partecipazione della Giunta regionale; 

Visti: 

- il D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e successive modificazioni;

- la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 "Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna" e successive modifiche, ed in particolare l'art. 37, comma 4; 

Richiamate le proprie deliberazioni: 

- n. 2416 del 29 dicembre 2008 “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali fra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007” e successive modifiche e integrazioni, per quanto applicabile;

- n. 2189 del 21 dicembre 2015 “Linee di indirizzo per la riorganizzazione della macchina amministrativa regionale”;

- n. 56 del 25 gennaio 2016 “Affidamento degli incarichi di Direttore Generale della Giunta Regionale, ai sensi dell’art. 43 della L.R. 43/2001”;

- n. 702 del 16 febbraio 2016 “Approvazione incarichi dirigenziali conferiti nell'ambito delle Direzioni Generali – Agenzie – Istituto, e nomina dei responsabili della prevenzione della corruzione, della trasparenza e accesso civico, della sicurezza del trattamento dei dati personali, e dell'anagrafe della stazione appaltante”;

- n. 270 del 29 febbraio 2016 “Attuazione prima fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015”;

- n. 622 del 28 aprile 2016 “Attuazione seconda fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015”;

- n. 1107 del 11 luglio 2016 "Integrazione delle declaratorie delle strutture organizzative della Giunta regionale a seguito dell'implementazione della seconda fase della riorganizzazione avviata con Delibera 2189/2015";

- n. 1059 del 3 luglio 2018 “Approvazione degli incarichi dirigenziali rinnovati e conferiti nell'ambito delle Direzioni generali, Agenzie e Istituti e nomina del Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza (RPCT), del Responsabile dell'anagrafe per la stazione appaltante (RASA) e del Responsabile della protezione dei dati (DPO)”;

- n. 468 del 10 aprile 2017 “Il sistema dei controlli interni nella regione Emilia-Romagna”;

- n. 122 del 28 gennaio 2019 “APPROVAZIONE PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE 2019 -2021” 

Viste le determinazioni:

- n. 3154 del 01 marzo 2016 e n. 1013 del 27 gennaio 2017; 

Dato atto del parere allegato;

 Su proposta dell’Assessore al Bilancio, Riordino istituzionale, Risorse umane e Pari opportunità, Emma Petitti;

 A voti unanimi e palesi

delibera 

1. di proporre all’Assemblea Legislativa la Relazione sulla partecipazione nel territorio della Regione Emilia-Romagna e il Programma di iniziative per la partecipazione della Giunta Regionale, contenuti nell’Allegato 1) parte integrante e sostanziale del presente atto), al fine della sua approvazione ai sensi dell’art.6, comma 5 della l.r. n.15/2018; 

2. di trasmettere l’Allegato 1) all’Assemblea Legislativa ai sensi dell’art. 6, comma 2 della l.r. n.15/2018. 

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it