E-R | BUR

n.362 del 13.11.2019 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

L.R. n. 26/09 Bando 2019 (art. 5 comma 1 lett f) Assegnazione e concessione contributi ai soggetti del commercio equosolidale in attuazione della deliberazione di Giunta regionale n. 755/19

IL DIRIGENTE FIRMATARIO

(omissis)

determina:

1) di prendere atto che, sulla base di quanto richiamato in premessa, nel termine stabilito del 15 luglio 2019 sono pervenute, ai sensi della L.R. n. 29/2006 ed in attuazione dell’allegato A alla propria deliberazione n. 755/2019, n. 7 domande, così come risulta dall’allegato A, parte integrante e sostanziale del presente atto;

2) di approvare come specificato in premessa, la graduatoria delle domande risultanti ammissibili elencate nell’allegato A, parte integrante e sostanziale della presente deliberazione;

3) di concedere, per le motivazioni espresse in premessa, i contributi nella misura del 40% delle spese ammissibili, per gli importi indicati a fianco di ciascuno, ai soggetti elencati nel suddetto allegato A, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento, per un importo complessivo di 22.307,31 per la realizzazione dei progetti ai quali sono stati assegnati dalla competente struttura ministeriale i codici unici di progetto indicati nel medesimo allegato A;

4) di impegnare, sulla base delle relative scadenze delle obbligazioni come riportate nell’allegato A al presente atto e in considerazione di quanto previsto al paragrafo 9 della citata deliberazione n. 755/2019, la spesa complessiva di € 22.307,31 come segue:

- quanto ad euro 17.069,26 registrata con il n.7623 di impegno, sul Capitolo 27744 "Contributi in conto capitale a Enti e Associazioni del commercio equo e solidale senza fini di lucro, per l'apertura e ristrutturazione delle sedi e l'acquisizione di attrezzature e beni strumentali (art. 5, comma 1, lett. f) L.R. 29 dicembre 2009, n.26)", del bilancio finanziario gestionale 2019-2021, anno di previsione 2019 , che presenta la necessaria disponibilità e approvato con propria deliberazione n.2301/2018 e succ.mod.;

- quanto ad euro 5.238,05 registrata con il n.1136 di impegno, sul Capitolo 27744 "Contributi in conto capitale a Enti e Associazioni del commercio equo e solidale senza fini di lucro, per l'apertura e ristrutturazione delle sedi e l'acquisizione di attrezzature e beni strumentali (art. 5, comma 1, lett. f) L.R. 29 dicembre 2009, n.26)", del bilancio finanziario gestionale 2019-2021, anno di previsione 2020 , che presenta la necessaria disponibilità e approvato con propria deliberazione n. 2301/2018 e succ.mod.;

5) di dare atto che in attuazione del D.Lgs. n. 118/2011 e ss.mm.ii., la stringa concernente la codificazione della Transazione elementare, come definita dal citato decreto, è di seguito espressamente indicata:

Missione 14 - Programma 02 - Codice economico U.2.03.04.01.001 - COFOG 04.7 - Transazioni UE 8 - SIOPE 2030401001 - C.I. spesa 4 – Gestione ordinaria 3

e che in relazione al Codice CUP si rinvia al citato allegato A;

6) di dare atto che alla liquidazione ed alla richiesta di emissione dei titoli di pagamento provvederà il dirigente regionale competente con propri atti formali, ai sensi della vigente normativa contabile e in attuazione delle disposizioni previste dalla propria deliberazione n. 2416/2008 e successive modificazioni, con le modalità previste al paragrafo 9 dell’allegato A della già menzionata deliberazione n.755/2019;

7) di dare atto di aver acquisito i codici COR rilasciati dal Registro Aiuti per identificare univocamente gli aiuti de minimis concessi con il presente atto, indicati nell’allegato A), parte integrante e sostanziale del medesimo;

8) di approvare il fac-simile "Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà - L.R. 29 dicembre 2009 n. 26 - art. 5, comma 1, lett. f) – Anno 2019 di cui all'allegato B, parte integrante e sostanziale del presente atto;

9) di provvedere agli obblighi di pubblicazione previsti dall’art. 26 comma 2, del D.lgs. 14 marzo 2013, n.33 e alle ulteriori pubblicazioni previste dal Piano Triennale di prevenzione della corruzione ai sensi dell’art. 7 bis comma 3 del medesimo D.lgs.

10) di dare atto che per tutto quanto non espressamente previsto nella presente deliberazione si rinvia alle prescrizioni indicate nel provvedimento n.755/2019 sopracitato;

11) di pubblicare la presente deliberazione per estratto nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna Telematico.

La Responsabile del Servizio

Paola Bissi

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it