E-R | BUR

n.207 del 11.07.2018 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Oggetto: Reg. Reg. n. 41/01 artt. 27, 28 e 31 – Rossi Giovanni e Roberto Società Agricola S.S. rinnovo con variante sostanziale alla concessione di derivazione di acqua pubblica sotterranea in comune di Besenzone (PC) Loc. Zapparola, ad uso irriguo - Proc. PCPPA0955 – SINADOC 23810/17 (estratto della determinazione del Responsabile della Struttura Autorizzazioni e Concessioni ARPAE – Piacenza – n. 2605 in data 25/5/2018)

La Dirigente Responsabile (omissis) determina 

  1. di variare la titolarità della concessione PCPPA0955 per la derivazione di acqua pubblica sotterranea mediante n. 1 pozzo situato in comune di Besenzone - loc. Zapparola su terreno identificato nel C.T. di detto comune al Foglio 17 Mappale 87 (ex 26), a favore del la Società Agricola Rossi Giovanni e Roberto S.S., con sede in Besenzone (PC), Via Zapparola n. 49 - C.F. e P.I VA 01173740331;
  2. di assentire al l a Società Agricola Rossi Giovanni e Roberto S.S., con sede in Besenzone (PC), Via Zapparola n. 49 - C.F. e P.I VA 01173740331, fatti salvi i diritti dei terzi, il rinnovo con variante sostanziale (aumento dei volumi prelevati) del la concessione (cod. proc. PCPPA0955) per la derivazione di acqua pubblica sotterranea in comune di Besenzone (PC), loc. Zapparola, ad uso irriguo;
  3. di stabilire che i l rinnovo della concessione, a norma dell'art. 21 del R.R. n. 41/01 e della D.G.R. n. 787/2014, ha validità di anni 10 a decorrere dal 1/1/2016 (data successiva alla data di scadenza del precedente titolo) e pertanto fino alla data del 31/12/2025 (omissis)
  4. di approvare il nuovo Disciplinare di concessione, allegato al presente atto quale parte integrante e sostanziale (omissis)

Estratto disciplinare

(omissis)

Art. 6 - Dispositivo di misurazione

6.1 In ottemperanza all'obbligo di utilizzo di idoneo dispositivo per la misurazione delle portate e dei volumi di acqua prelevata, il concessionario dovrà provvedere a:

  1. mantenere in efficienza la strumentazione installata al fine di garantire la corretta acquisizione delle misurazioni previste;
  2. rendere gli strumenti di misura accessibili al controllo o, comunque, consentire al personale addetto al controllo, l’accesso agli strumenti di misura ed alle informazioni raccolte e registrate;
  3. comunicare tempestivamente, anche per le vie brevi, all’Autorità concedente l’interruzione della registrazione per guasto della strumentazione o per interventi di manutenzione, e i tempi previsti per il ripristino;
  4. registrare e trasmettere annualmente i dati dei prelievi effettuati alla Regione e ad Arpae/Sac.

(omissis)

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it