E-R | BUR

n.390 del 12.12.2018 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avviso di deposito dell’istanza per l'accertamento della conformità urbanistica, apposizione del vincolo preordinato all'esproprio e dichiarazione di pubblica utilità di un metanodotto per la bonifica e il potenziamento della rete gas IV specie (5 bar) da realizzare in comune di Longiano – Località “Ospedaletto”

Arpae Struttura Autorizzazioni e Concessioni di Forlì-Cesena (di seguito Arpae S.A.C.) rende noto che INRETE DISTRIBUZIONE ENERGIA S.P.A., con sede legale in Viale Carlo Berti Pichat n. 2/4, Bologna (BO) e sede operativa in Bologna, via Cristina Campo n. 15, ha presentato istanza (assunta al protocollo PGFC/2018/19336 e 19337 del 14/11/2018 ed integrata con PGFC/20187/19418 del 15/11/18 e con PGFC/201 8/7/19492 del 16/11/18) per l’accertamento della c onformità urbanistica, l’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio e la dichiarazione di pubblica utilità per la realizzazione di un metanodott o sito in Comune di Longiano località “Ospedaletto” in area laterale alla via Emilia SS. 9 dalla progr. Km. 17+210 alla progr. km. 17+371, ai sensi degli art icoli 52 quater e 52 sexies del D.P.R. 327/2001 e s.m.i.

L’intervento prevede la bonifica della rete gas esistente tramite riposizionamento della tubazione provvisoria esistente parallela alla SS. n. 9 “via Emilia” nel tratto sopra indicato ed il contestuale potenziamento tramite aumento del diametro della condotta ed andrà a completare un progetto pluricomunale di estensione della rete gas di IV specie da realizzarsi lungo la via Emilia in località S. Giovanni in Compito in Comune di Savignano Sul Rubicone e lungo la via Emilia in Comune di Longiano, attualmente in fase di progettazione, che ha il duplice obiettivo di garantire la fornitura del gas in caso di guasti e di assicurare la fornitura di gas alle nuove urbanizzazioni previste negli strumenti urbanistici dei Comuni di Longiano e Savignano sul Rubicone. Tale tratto di metanodotto avrà una lunghezza complessiva di circa 18 0 m. da realizzare sui terreni identificati catastalmente come mappali 68, 69, 8, 9, 858, 72, del Foglio n. 13 del Comune di Longiano, in prossimità dell'abitato “Ospedaletto” in proprietà privata.

La presente pubblicazione viene effettuata ai sensi e per gli effetti dell’articoli 11 e 16 della Legge Regionale n. 37/2002 e s.m.i. L’approvazione del progetto comporterà l’ apposizione del vincolo espropriativo (asservimento e/o occupazione temporanea) delle aree interessate dal progetto e la dichiarazione di pubblica utilità delle opere. L’opera comporta variante ai vigenti strumenti urbanistici del Comune di Longiano.

Ai sensi dell'articolo 52 quater comma 4 del D.P.R. 327/2001 il procedimento si deve concludere entro sei mesi dalla data di ricevimento dell'istanza. Arpae S.A.C. è l'autorità competente per l'emanazione del provvedimento conclusivo del procedimento unico di cui all'art. 52 quater del D.P.R. 327/2001 e s.m.i., che sostituisce, anche ai fini urbanistici ed edilizi, ogni altra autorizzazione e nulla-osta necessari alla realizzazione ed esercizio del metanodotto.

Gli originali della domanda ed i documenti allegati, comprensivi dell’elaborato contenente l’indicazione delle aree da espropriare (asservimento e/o occupazione temporanea) ed i nominativi di coloro che risultano proprietari secondo le risultanze dei registri catastali e della dichiarazione ai sensi dell’articolo 31 del D.Lgs.164/2000, sono depositati presso Arpae S.A.C. di Forlì-Cesena. Il deposito avrà una durata di 60 giorni, decorrenti dalla data di pubblicazione del presente avviso.

Chiunque abbia interesse può prendere visione del progetto e degli elaborati allegati, nei seguenti orari:

  • dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00

presso Arpae S.A.C. di Forlì-Cesena, Piazza Morgagni n. 9 - 47121:

  • Unità Emissioni in atmosfera, Reti, Energia, piano terra – stanza 14 (tel.0543/451727 - 451729).

Le eventuali osservazioni dovranno essere presentate ad Arpae S.A.C. in forma scritta (in carta semplice o utilizzando l’indirizzo PEC: aoofc@cert.arpa.emr.it) entro i 60 giorni di durata del deposito, decorrenti dalla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna, e saranno puntualmente esaminate.

Il Responsabile del procedimento è il Dr. Cristian Silvestroni di Arpae S.A.C. (tel. 0543/ 451727 - mail. csilvestroni@arpae.it ).

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it