E-R | BUR

n.281 del 04.11.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

“Nuova strada di collegamento agli impianti in località Santa Giustina in variante al P.R.G.” Approvazione localizzazione e progetto preliminare della nuova strada, della Variante al P.R.G. e delle Controdeduzioni alle Osservazioni dei Privati. Apposizione del vincolo preordinato all’esproprio. Ratifica delle conclusioni della Conferenza di Servizi relativa al Procedimento Unico avviato ai sensi degli articoli 36 ter e successivi della Legge Regionale n. 20/2000 “Disciplina generale della tutela ed uso del territorio” e Avvio del procedimento per l’approvazione del Progetto definitivo denominato: “Nuova strada di collegamento agli impianti in località Santa Giustina"

Il Comune di Rimini comunica, quale Autorità procedente per il Procedimento Unico ai sensi dell'articolo 36-sexies comma 16 della Legge Regionale n.20/2000 e ss.mm.ii., che, con atto n. 83 del 20/10/2015, avente ad oggetto:

“Nuova strada di collegamento agli impianti in località Santa Giustina in variante al P.R.G.”. Approvazione localizzazione e progetto preliminare della nuova strada, della Variante al P.R.G. e delle Controdeduzioni alle Osservazioni dei Privati. Apposizione del vincolo preordinato all’esproprio. Ratifica delle conclusioni della Conferenza di Servizi relativa al Procedimento Unico avviato ai sensi degli articoli 36 ter e successivi della Legge Regionale n. 20/2000 “Disciplina generale della tutela ed uso del territorio”

il Consiglio Comunale ha deliberato:

  1.  di accogliere parzialmente le Osservazione n^ 1, n^ 6 e n^ 9 così come controdedotta nell’Allegato “A”;
  2. di accogliere parzialmente le Osservazione n^ 7 e n^ 8 così come controdedotte nell’Allegato “A”;
  3. di accogliere parzialmente l’Osservazione n^10 e n^ 11 così come controdedotta nell’Allegato “A”;
  4. di respingere l’Osservazione n^ 2 così come controdedotta nell’Allegato “A”;
  5. di accogliere parzialmente l’Osservazione n^3 così come controdedotta nell’Allegato “A”;
  6. di accogliere parzialmente l’Osservazione n^4 così come controdedotta nell’Allegato “A”;
  7. di accogliere parzialmente l’Osservazione n^5 così come controdedotta nell’Allegato “A”;
  8. di ratificare il contenuto del Documento conclusivo (aggiornato con il riferimento al Decreto della Provincia di Rimini n. 117 del 5/10/2015) conforme all’esito dei lavori della Conferenza di Servizi relativa al Procedimento Unico avviato ai sensi dell’articolo 36-ter comma 17 della Legge Regionale n. 20/2000, completo dei 10 Allegati che ne formano parte integrante, quale Allegato “B”;
  9. di approvare la localizzazione dell’opera relativa alla realizzazione della “Nuova strada di collegamento agli impianti in località Santa Giustina”;

10. di prendere atto del contenuto del Decreto del Presidente della Provincia n. 117 del 5 ottobre 2015 e della osservazioni e prescrizioni in esso contenute;

11. di approvare quindi la “Variante al PRG per la realizzazione della Nuova Strada di collegamento agli impianti in località Santa Giustina costituita dai seguenti elaborati allegati e facenti parte integrante e sostanziale del presente atto, quale Allegato “C”:

- Relazione (Aggiornamento settembre 2015)

- Stralcio N.T.A. del P.R.G. (Aggiornamento ottobre 2015 in recepimento alle osservazioni contenute nel Decreto del Presidente della Provincia)

- Stralcio Tav. 3.6 “Utilizzo del Suolo” (Aggiornamento settembre 2015)

- Stralcio Tav. 2.6 “Vincoli in atto” (Aggiornamento settembre 2015)

- Stralcio Tav. 2A.06 “Ricognizione delle tutele ambientali, storiche e panoramiche”

- Allegato art. 10 L.R. 37/02 (Aggiornamento settembre 2015)

dando atto che i suddetti elaborati contengono il recepimento delle osservazioni contenute nel Decreto del Presidente della Presidente della Provincia n. 117 del 5/10/2015;

12. di approvare anche il progetto preliminare per la realizzazione della Nuova Strada di collegamento agli impianti in località Santa Giustina costituito dai seguenti elaborati:

DOCUMENTO A: Relazione Illustrativa

DOCUMENTO B: Relazione Tecnica

DOCUMENTO C: Studio di Prefattibilità Ambientale composta dai seguenti elaborati:

- Elaborato C.1: Studio del traffico

- Elaborato C.2: Studio acustico

- Elaborato C.3: Valutazione della qualità dell’aria

- Elaborato C.4: Relazione ambientale (Aggiornamento settembre 2015)

DOCUMENTO D: Modellazione Geologica

DOCUMENTO E: Elaborati grafici composti dalle seguenti tavole:

- Tav. E.1: Planimetria generale (Aggiornamento settembre 2015)

- Tav. E.2 Planimetria di progetto (Aggiornamento settembre 2015)

- Tav. E.3: Sezione tipo (Aggiornamento settembre 2015)

DOCUMENTO F: Prime indicazioni e misure finalizzate alla tutela della salute sicurezza dei luoghi di lavoro

DOCUMENTO G: Calcolo Sommario della Spesa

DOCUMENTO H: Quadro Economico di Progetto

DOCUMENTO I: Piano Particellare Preliminare composta dai seguenti elaborati:

- Elaborato I.1 Planimetria catastale (Aggiornamento settembre 2015)

- Elaborato I.2: Elenco Ditte (Aggiornamento settembre 2015)

DOCUMENTO L: Variante Urbanistica composta dai seguenti elaborati:

- Relazione (Aggiornamento settembre 2015)

- Stralcio N.T.A. del P.R.G. (Aggiornamento ottobre 2015 in recepimento alle osservazioni contenute nel Decreto del Presidente della Provincia)

- Stralcio Tav. 3.6 “Utilizzo del Suolo” (Aggiornamento settembre 2015)

- Stralcio Tav. 2.6 “Vincoli in atto” (Aggiornamento settembre 2015)

- Stralcio Tav. 2A.06 “Ricognizione delle tutele ambientali, storiche e panoramiche”

- Allegato art. 10 L.R. 37/02 (Aggiornamento settembre 2015);

DOCUMENTO M: Modello idraulico Fosso Budriolo

DOCUMENTO N: Documentazione integrativa relativa ad interferenza con Elettrodotto RFI

13. di demandare al Responsabile del Procedimento ogni adempimento finalizzato alla conclusione del Procedimento Unico nel rispetto del comma 16 art. 36 sexies della Legge Regionale n. 20/2000 “Disciplina generale della tutela ed uso del territorio”, che stabilisce la successiva pubblicazione dell’atto di approvazione del progetto preliminare nel Bollettino Ufficiale della Regione;

14. di demandare al Responsabile Unico del Procedimento il compito di far recepire nella redazione dei livelli definitivo ed esecutivo del progetto la prescrizione contenuta nel Decreto della Provincia n. 117 del 5 ottobre 2015 che recita: “Devono essere previsti, nella fase di redazione del progetto definitivo-esecutivo, sistemi di gestione delle acque meteoriche, adottando pratiche e strategie per la riduzione dei contaminanti trasportati dalle acque di pioggia, in attuazione al comma 6 dell’art. 3.3 delle NTA del PTCP 2007 a cui richiama l’art. 3.5, comma 1 lett. c) delle medesime.”;

15. di demandare alla Direzione Pianificazione e Gestione Territoriale l’inserimento della variante all’interno del PRG oltre che il recepimento della nuova perimetrazione relativa all’esondazione del Budriolo negli elaborati del PSC così richiesto nelle osservazioni formulate dalla Provincia di Rimini e di predisporre i necessari adempimenti conseguenti;

16. di dare atto altresì che il Responsabile del Procedimento per il presente atto e’ l’Ing. Massimo Totti – Dirigente Unità Progetti Speciali;

17. di trasmettere il presente atto al Direttore Lavori Pubblici e Qualità Urbana per il seguito di competenza finalizzato alla realizzazione dell’opera;

18. di dare atto che sul presente provvedimento è stato espresso favorevolmente il parere di regolarità tecnica previsto dall’art.49 del D.Lgs. 267 del 18/8/2000, così come richiamato in narrativa;

19. di dare atto che, ai sensi dell’art. 39 del D.Lgs. n. 33/13, la presente deliberazione, corredata dagli allegati parte integrante, è stata posta in pubblicazione sul sito del Comune di Rimini a partire dal giorno 9/10/2015;

La Delibera di Consiglio Comunale n. 83 del 20/10/2015 è efficace dalla data di pubblicazione del presente Bollettino Ufficiale Regionale.

Il Responsabile del Procedimento è l’Ing. Massimo Totti – Dirigente Unità Progetti Speciali.

Comunica altresì:

ai sensi dell’art.16 L.R. 37/2002, l’avvio del procedimento diretto all’approvazione del progetto definitivo con deposito atti, relativi alla realizzazione della “Nuova strada di collegamento agli impianti in località Santa Giustina”.

Gli elaborati tecnici componenti il progetto definitivo, in corso di approvazione, sono depositati presso l’Ufficio per le Espropriazioni sito in Via Rosaspina n. 7, 2°piano. Gli stessi sono in visione al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.30, nonché al martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 15 alle ore 17.

Gli elaborati progettuali sono accompagnati da allegati in cui vengono individuate le aree occorrenti alla realizzazione dell’opera di cui trattasi ed i relativi proprietari catastali, nonché dalla relazione generale e dal quadro economico in cui sono indicati natura, scopo e spesa presunta dell’opera da eseguire.

L’avviso di avvenuto deposito del progetto definitivo è pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna del 4/11/2015 nonché sul quotidiano Il Resto del Carlino del 4/11/2015.

L’approvazione del progetto definitivo, oggetto del presente avviso, comporterà la dichiarazione di pubblica utilità dell’opera cui lo stesso è riferito.

Coloro i quali, pur non essendo proprietari, possano ricevere un pregiudizio diretto dall’atto che comporta la dichiarazione di pubblica utilità dell’opera in argomento possono prendere visione degli atti depositati dal 4/11/2015 e presentare osservazioni scritte al medesimo Ufficio per le Espropriazioni dal 24/11/2015 al 14/12/2015, citando come riferimento di procedura il n. 53.

Ai sensi dell'art. 32, comma 2 del DPR 327/2001, non saranno tenute in considerazione le costruzioni, piantagioni e le migliorie apportate all’area oggetto ad esproprio dopo la presente comunicazione dell'avvio del procedimento.

Il Responsabile dell’avvio del procedimento riferito alla procedura espropriativa in argomento è la Dott.ssa Francesca Gabellini Responsabile dell’U.O. Espropriazioni e Affitti del Comune di Rimini. Dirigente Unità Progetti Speciali: Ing. Massimo Totti.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it