E-R | BUR

n.272 del 22.08.2018 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Adozione di variante al PSC ed al RUE, ai sensi degli articoli 32-22 e 34 della L.R 20/2000 e ss.mm.ii., ai fini della localizzazione, all'interno del territorio rurale, di attività produttive isolate ed aree specificamente destinate ad attività fruitive, ricreative, sportive e turistiche compatibili. Istituzione contributo ex art.16 DPR 380/2001 comma 4 lett. D-Ter)

Visto l’art.4 comma 4 lett.a) della LR. 24/2017, si avvi sa che il Consiglio Comunale di Reggio Emilia, con deliberazione consiliare I.D. n.78 del 16/07/2018, esecutiva ai sensi di legge, ha adottato apposita variante al Piano Strutturale Comunale vigente ai sensi dell’art. 32 della L.R. 20/2000, nonché, ai sensi degli artt.33 e 34 della medesima legge, la variante al Regolamento Urbanistico ed Edilizio, ai fini della localizzazione all'interno del territorio rurale, di attività produttive isolate ed aree specificamente destinate ad attività fruitive, ricreative, sportive e turistiche compatibili.

Gli elaborati relativi a tali varianti, comprensivi di quelli ambientali redatti ai fini Valsat/VAS, sono depositati (ex artt. 32, 33 e 34 della L.R. n. 20/2000), anche ai fini e per gli effetti di cui all'art. 5 comma 6 lett.a) della L.R n. 20/2000, per 60 giorni interi e consecutivi, a decorrere dal 22/08/2018 presso l’Archivio Generale di questo Comune, Via Mazzacurati 11, e potranno essere consultati liberamente da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 13.00.

Con la medesima deliberazione consiliare è stato altresì istituito il contributo straordinario di cui al DPR n. 380/01, art. 16, comma 4, lettera d-ter) e approvati i “criteri per la determinazione dello stesso di cui all’allegato A) alla Deliberazione di Giunta Comunale I.D. n. 258 del 20/12/2016” da utilizzarsi per la quantificazione del contribuito da parte degli operatori privati che stipuleranno gli atti di accordo ex art.18 L.R.20/2000 connessi alla variante urbanistica adottata.

Entro 60 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso e cioè entro il 22/10/2018, gli enti, gli organismi pubblici, le associazioni economiche, sociali e quelle costituite per la tutela di interessi diffusi nonché i singoli cittadini, nei confronti dei quali le previsioni delle varianti al PS C e al RUE adottate sono destinate a produrre effetti diretti, possono presentare osservazioni e proposte sui contenuti delle varianti stesse, le quali saranno valutate prima dell’approvazione definitiva.

Dette osservazioni dovranno essere prodotte in due copie, dirette al Sindaco e presentate presso l'Archivio Generale come sopra indicato oppure inviate tramite pec al seguente indirizzo: comune.reggioemilia@pec.municipio.re.it.

La delibera sopra indicata, con i relativi allegati, si trova attualmente pubblicata, ai sensi dell'art. 39 del D.L.g.vo n. 33/ 2013 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”, sul sito web di questo Comune: http://rigenerazione-strumenti.comune.re.it/, nonché nella sezione: "Amministrazione trasparente_provvedimenti".

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it