E-R | BUR

n.18 del 28.01.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avviso di avvio del procedimento di Autorizzazione integrata ambientale alla Bacchi SpA per l’impianto sito in Via Peppone e Don Camillo - Brescello – L. 241/1990 artt. 7 e 8

La Provincia di Reggio Emilia avvisa che ha dato avvio al procedimento di Autorizzazione integrata ambientale relativa all’impianto ove esercitare le attività ricomprese nelle seguenti categorie dell’Allegato VIII DLgs 152/06 Parte II: - cod. 5.3 b Il recupero, o una combinazione di recupero e smaltimento, di rifiuti non pericolosi, con una capacità superiore a 75 Mg al giorno, che comportano il ricorso ad una o più delle seguenti attività ed escluse le attività di trattamento delle acque reflue urbane, disciplinate al paragrafo 1.1 dell'Allegato 5 alla Parte Terza: 1. trattamento biologico; 2. pretrattamento dei rifiuti destinati all'incenerimento o al coincenerimento; 3. trattamento di scorie e ceneri; 4. trattamento in frantumatori di rifiuti metallici, compresi i rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche e i veicoli fuori uso e relativi componenti; della Bacchi SpA, localizzato in Via Peppone e Don Camillo - Brescello a seguito di specifica istanza presentata dalla Ditta a mezzo del SUAP Bassa Reggiana.

Il procedimento è regolato a norma dell’art. 29 quater del DLgs 152/2006 Parte II.

La domanda è depositata presso la Provincia di Reggio Emilia, Piazza Gioberti n. 4, Reggio Emilia ed il responsabile del procedimento è il Dott. Pietro Oleari, Responsabile della U.O. Tecnico Giuridica, AIA e Procedimenti Autorizzativi della Provincia di Reggio Emilia.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it