E-R | BUR

n.157 del 25.05.2022 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedimento unico ai sensi dell’art. 53, comma 1, lettera a) della L.R. n. 24/2017. Deposito ai fini dell’approvazione del progetto della sede dei volontari dell'Associazione Insieme per l’Hospice E.T.S. in via Bubba – su area censita al C.T. al Fg. 80 mapp. 342 – adiacente all’unità immobiliare ove è posto l’Hospice Casa di Iris

Si comunica che, ai sensi dell'art. 53 della L.R. n.24 del 2017, il Servizio Attività Produttive e Edilizia del Comune di Piacenza, ha avviato il procedimento unico relativo alla proposta di variante agli strumenti urbanistici comunali per la realizzazione della sede dei volontari dell' Associazione Insieme per l’Hospice E.T.S., in via Bubba, su un'area di mq. 1663, contigua all'edificio sede dell'Hospice "Casa di Iris"

L'intervento comporta, per l'area sopra indicata, le seguenti Varianti urbanistiche:

- Variante PSC

da “Territorio Potenzialmente Urbanizzabile” ( art. 4.6 delle NTS) a “Territorio Urbanizzato” (artt. 3.1, 3.2, 3.3, 4.3,4.4 e 4.5 del delle NTS);

- Variante al RUE

da “Area di Trasformazione – PUA “Prevalentemente residenziali” PUA residui da PRG confermati da Psc (artt. 4.6 e 4.8 delle NTS) a “Attrezzature Sanitarie e Assistenziali “ (art. 20 delle Norme di Attuazione del RUE).

Il soggetto proponente è l'Associazione "Insieme per l'Hospice".

Il presente avviso costituisce avviso di deposito anche per la Val.S.A.T., ai sensi degli artt. 18-19 della L.R. n. 24 del 2017, per il giudizio di assoggettabilità a V.A.S. della variante urbanistica.

A tal fine e, ai sensi dell’art. 53, comma 6, lett. b), della L.R. n. 24 del 2017, gli atti e gli elaborati costituenti il progetto e la conseguente proposta di variante agli strumenti urbanistici, sono depositati, per 60 giorni consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso, presso il Servizio Attività Produttive e Edilizia del Comune di Piacenza.

I soggetti interessati possono prendere visione del progetto, ottenere le informazioni pertinenti, sulla proposta di variante agli strumenti urbanistici comunali presso il Comune di Piacenza, Servizio Attività Produttive e Edilizia, sito in Via Scalabrini n.11, previa richiesta di appuntamento telefonando al 0523 492246 o inviando una email a: antonella.castioni@comune.
piacenza.it.

Gli elaborati di progetto, di variante e di verifica di assoggettabilità a V.A.S. sono pubblicati e consultabili sul sito istituzionale del Comune di Piacenza alla sezione “Amministrazione trasparente – Pianificazione e governo del territorio”.

Ai sensi dell’art. 53, comma 8, della L.R. n. 24 del 2017, entro il termine di 60 giorni chiunque può formulare osservazioni che dovranno essere inviate al Comune di Piacenza tramite posta elettronica alla pec: suap@cert.comune.piacenza.it.

Si fa presente che si è proceduto all’indizione della conferenza dei servizi ai sensi dell’art. 53, comma 3 della L.R. n. 24 del 2017.

Il Responsabile del procedimento è l'arch. Enrico Rossi. Il garante della comunicazione e della partecipazione del procedimento ai sensi dell’art. 45, comma 3, della L.R. n. 24 del 2017 è la dott.ssa Elisabetta Morni.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it