E-R | BUR

n.66 del 28.04.2011 (Parte Seconda)

XHTML preview

Edilizia scolastica - Programmazione annuale 2010 ai sensi della L.R. 39/80. Assegnazione e concessione finanziamento alla Provincia di Rimini per completamento sede IPSIA Benelli di Novafeltria

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA 

Viste:

- la L.R. 22 maggio 1980 n. 39 “Norme per l’affidamento e l’esecuzione di opere urgenti di edilizia scolastica” come successivamente modificata e integrata;

- l’ artt. 12 della L.R. 21 aprile 1999 n.3 “Riforma del sistema regionale locale” e ss.mm.;

- gli artt. 45 e 46 della L.R. 30 giugno 2003 n. 12 “Norme per l’uguaglianza delle opportunità di accesso al sapere, per ognuno e per tutto l’arco della vita, attraverso il rafforzamento dell’istruzione e della formazione professionale, anche in integrazione tra loro e ss.mm.”;

- l’art. 14 della L.R. 12 dicembre 1985 n. 29 “Norme generali sulle procedure di programmazione e di finanziamento di strutture e infrastrutture pubbliche e di interesse pubblico da realizzare da parte della Regione, di Province, di Comuni, di Comunità montane, Consorzi ed Enti locali”;

- la deliberazione dell’Assemblea legislativa n. 17 del 7 ottobre 2010 recante “Indirizzi e criteri per la formulazione del programma 2010-2012 di edilizia scolastica ai sensi della L.R. 22 maggio 1980 n. 39” (Proposta della Giunta regionale in data 6 settembre 2010, n. 1259);

- la L.R. 40/01 concernente l’ordinamento contabile della Regione Emilia-Romagna;

Viste inoltre:

- la L.R. 23 dicembre 2010, n. 15 “Bilancio di previsione della Regione Emilia-Romagna per l’esercizio finanziario 2011 e Bilancio pluriennale 2011-2013”;

- la L.R. del 23 dicembre 2010, n. 14 “Legge finanziaria regionale adottata, a norma dell’art. 40 della L.R. 15 novembre 2001, n. 40 in coincidenza con l’approvazione del Bilancio di previsione della Regione Emilia-Romagna per l’esercizio 2011 e del Bilancio pluriennale 2011-2013” e in particolare l’art. 37;

Dato atto:

- che per l’annualità 2010, la succitata delibera dell’A.L. n. 17/2010 destinava ai fini della presente programmazione risorse finanziarie complessivamente pari ad Euro 5.483.489,99, disponibili sul competente capitolo 73060 “Interventi per l’esecuzione di opere urgenti di edilizia scolastica e relative pertinenze (DPR 24/7/1977 n. 616; L.R. 22 maggio 1980, n. 39 e L.R. 23 marzo 1984, n. 14 e succ. mod.)” afferente all’U.P.B. 1.6.2.3.23500 del bilancio regionale in corso d’esercizio; 

- che dette risorse saranno utilizzate, come disposto dalla normativa di riferimento e in particolare, art. 3 della L.R. 39/80 e secondo gli indirizzi, i criteri e le motivazioni di cui alla deliberazione dell’Assemblea legislativa n. 17/2010, già citata e che qui si intendono integralmente richiamate, come di seguito ripartite:

  • quanto a Euro 900.000,00 destinate alla Provincia di Rimini per il completamento della nuova sede dell’IPSIA Benelli sita nel Comune di Novafeltria, a seguito del distacco dalla Regione Marche dei sette Comuni dell’Alta Valmarecchia e loro aggregazione alla Regione Emilia-Romagna;
  • quanto a Euro 4.583.489,99 suddivise in quote da destinare a ciascuna Provincia, per la formulazione dei piani provinciali secondo le percentuali indicate nella deliberazione dell’A.L. 17/2010 a cui corrispondono (con opportuni arrotondamenti) gli importi contenuti nella tabella di seguito indicata:

PROVINCIA

%

L.R. 39/80

quote in Euro

Bologna

21,05%

964.836,20

Ferrara

7,83%

359.075,52

Forli’-Cesena

10,00%

458.480,78

Modena

16,67%

764.137,24

Parma

9,95%

455.872,34

Piacenza

7,43%

340.553,84

Ravenna

7,88%

361.229,34

Reggio Emilia

12,21%

559.789,01

Rimini

6,97%

319.515,72

Totale RER

100,00%

4.583.489,99

Dato inoltre atto che: 

  • i piani così come formulati e approvati dalle Province sono stati inoltrati al competente Servizio regionale per l’istruttoria e la verifica della coerenza con gli indirizzi della programmazione regionale;
  • a seguito di detta verifica i piani trasmessi e conservati agli atti del competente Servizio regionale risultano conformi ai criteri e agli indirizzi definiti sulla base della normativa di riferimento sopra richiamata; 
  • tutti gli interventi inseriti nel piano regionale rientrano fra le tipologie contemplate dalla deliberazione dell’Assemblea legislativa n. 17/2010 sopra citata e sono dotati di valutazione dei costi e di indicazione dell’Ente competente; 
  • la data di aggiudicazione delle opere finanziate dovrà essere successiva alla data di approvazione del presente atto deliberativo; 

Preso inoltre atto che la Provincia di Rimini, per il completamento della nuova sede dell’IPSIA Benelli ha provveduto ad inoltrare al competente Servizio regionale l’atto n. 60 del 15/3/2011 di approvazione del progetto esecutivo e relativo quadro economico della spesa per un importo totale di Euro 900.000,00;

Accertata, da parte del competente Servizio regionale, la rispondenza tecnica della documentazione prodotta dalla Provincia di Rimini; 

Valutato che sussistono, per l’intervento di cui sopra, tutti gli elementi previsti dalla normativa vigente in materia, per procedere nel contempo alla concessione del finanziamento indicato al punto 3) del dispositivo del presente atto, per l’importo totale di Euro 900.000,00, nonché alla contestuale assunzione dell’impegno di spesa ai sensi degli artt. 47 e 49, della L.R. 40/01 nonché dell’art. 4, comma 2 della L.R. 15/10; 

Verificato, sulla base della documentazione trasmessa dalle Amministrazioni provinciali al competente Servizio regionale, che gli interventi che si intendono finanziare con il presente atto rientrano nell’ambito delle spese di investimento ammissibili ai sensi dell’art. 3, comma 18, della L. 350/2003 e ss.mm., trattandosi di interventi di recupero, adeguamento, o nuova costruzione di beni immobili che rientrano nel patrimonio pubblico degli Enti stessi;

Sentite la Conferenza regionale per il Sistema Formativo ed il Comitato di Coordinamento Interistituzionale nella seduta del 7 aprile 2011; 

Vista la L.R. n. 43/01 e successive modificazioni;

Viste altresì:

- la legge 13 agosto 2010 n. 136 avente per oggetto piano straordinario contro le mafie, nonché delega al Governo in materia di di normativa antimafia”, e ss.mm.;

- le determinazioni dell’autorità per la Vigilanza sui Contratti pubblici di lavori, servizi e forniture del 18 novembre 2010, n. 8 e del 22 dicembre 2010, n. 10 in materia di tracciabilità finanziaria ed art. 3, Legge 13 agosto 2010, n. 136 e ss.mm.

Richiamate inoltre le proprie delibere n. 1057 del 24 luglio 2006, n. 1173 del 27 luglio 2009, n. 1663 del 27 novembre 2006 e 1377 del 20 settembre 2010 così come modificata dalla deliberazione 1950/10;

Richiamata la propria deliberazione n. 2416 del 29 dicembre 2008, avente ad oggetto “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/08. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/07” e ss. mm.; 

dato atto del pareri allegati; 

su proposta dell’Assessore competente per materia; 

A voti unanimi e palesi 

delibera: 

Per i motivi espressi in premessa e che qui si intendono integralmente richiamati: 

1. di approvare, a seguito dell’istruttoria condotta sui piani provinciali dal competente Servizio regionale, il piano annuale di attuazione 2010 degli interventi di edilizia scolastica per un importo complessivo di Euro 5.482.934,15 di cui all’allegato parte integrante del presente atto, da finanziarsi ai sensi della L.R. 22 maggio 1980 n. 39 e in attuazione della delibera dell’A.L. n. 17/2010, con risorse allocate sul competente capitolo 73060 del bilancio per l’esercizio finanziario in corso; 

2. di assegnare per l’importo di Euro 5.482.934,15 a favore degli Enti attuatori degli interventi, i finanziamenti descritti nel sopracitato allegato; 

3. di concedere e impegnare, come indicato in premessa, la somma di Euro 900.000,00 a favore della Provincia di Rimini per il completamento della sede dell’IPSIA Benelli di Novafeltria, registrandola al n. 1178 di impegno a valere sul capitolo 73060 “Interventi per l’esecuzione di opere urgenti di edilizia scolastica e relative pertinenze (DPR 24/7/1977 n. 616; L.R. 22 maggio 1980, n. 39 e L.R. 23 marzo 1984, n. 14 e succ. mod.)” U.P.B. 1.6.2.3.23500 del Bilancio per l’esercizio finanziario 2011 che presenta la necessaria disponibilità; 

4. di assegnare alla Provincia di Rimini il termine perentorio di 120 giorni per l’affidamento dei lavori per il completamento della sede dell’IPSIA Benelli di Novafeltria, a decorrere dal giorno successivo alla data di pubblicazione del presente atto sul Bollettino Ufficiale regionale Telematico, provvedendo al successivo inoltro dei relativi atti al Servizio regionale competente, dando atto che l’inutile decorrenza del termine di cui sopra comporterà l’automatica decadenza del diritto al finanziamento; 

5. i stabilire inoltre che: 

  1. per la quota di finanziamento pari ad € 4.582.934,15 i soggetti attuatori degli interventi dovranno, entro il termine perentorio di 120 giorni a decorrere dal giorno successivo alla data di pubblicazione del presente atto sul Bollettino Ufficiale regionale Telematico, procedere all’approvazione dei progetti esecutivi, provvedendo al successivo inoltro dei relativi atti al Servizio regionale competente, dando atto che l’inutile decorrenza del termine di cui sopra comporterà l’automatica decadenza del diritto al finanziamento; 
  2. il Dirigente regionale competente, subordinatamente al verificarsi delle condizioni di cui al precedente punto 5a), provvederà, ai sensi della L.R. 40/01 e in applicazione della propria deliberazione 2416/08 e ss.mm., con proprio atto formale all’assunzione dei relativi impegni di spesa a carico del pertinente capitolo di Bilancio; 
  3. le quote di cui sopra saranno concesse nel rispetto del limite delle percentuali di finanziamento indicate per ogni intervento nell’allegato parte integrante del presente atto, e rimodulate ove necessario sulla base della spesa risultante dai progetti esecutivi, non oltre l’ammontare massimo del costo finanziato indicato nell’allegato medesimo; 
  4.  in sede di assunzione di impegno della spesa, il Dirigente regionale competente provvederà inoltre a fissare il termine perentorio per l’affidamento dei lavori; 

6. di dare atto che la data di aggiudicazione delle opere finanziate dovrà essere successiva alla data di approvazione del presente atto deliberativo; 

7. di dare atto inoltre che, per l’intera quota di finanziamento oggetto del presente programma ammontante a Euro 5.482.934,15, alla liquidazione e alla richiesta di emissione dei titoli di pagamento a favore degli Enti attuatori, provvederà con propri atti formali, ai sensi degli art. 51 e 52 della L.R. 40/01, il Dirigente regionale competente per materia, secondo le modalità di erogazione dei finanziamenti previste dall’art. 14 della L.R. 29/85 già citata, fino alla concorrenza delle percentuali indicate per ciascun intervento, ovvero all’ammontare effettivo del finanziamento concesso; 

8. di dare atto altresì che, in sede di liquidazione del primo acconto, fissato in misura del 20%, il Dirigente regionale competente provvederà a ridurre gli importi in proporzione agli eventuali ribassi d’asta dei finanziamenti assegnati, concessi e impegnati ai sensi L.R. 39/80, al fine di ricondurli, nel rispetto della percentuale per ciascuno indicata, alla spesa effettiva che si prevede di sostenere; 

9. di trasmettere la presente deliberazione al Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna al fine di disporne la pubblicazione.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it