E-R | BUR

n.162 del 04.06.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Settimana regionale della Protezione civile - Manifestazione di chiusura nelle giornate del 13, 14 e 15 giugno 2014 presso l'area Parco Nord di Bologna

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Viste:

- la L.R. n. 1 del 2005 recante "Norme in materia di protezione civile e volontariato. Istituzione dell’Agenzia di Protezione civile”;

- la Risoluzione ogg. n. 3552 dell’Assemblea legislativa del 27 febbraio 2013;

Preso atto che:

- negli ultimi anni il territorio della regione Emilia-Romagna è stato colpito da eventi di particolare gravità quali: il terremoto del 20 e 29 maggio 2012, la recente alluvione della bassa modenese, la grande nevicata in Romagna del febbraio 2012 fino alle problematiche di dissesto idrogeologico dovuto alle forti precipitazioni che hanno determinato situazioni di grandissimo disagio alle quali si è fatto fronte con prontezza ed efficacia grazie all’intervento del Sistema di Protezione civile regionale;

- a fronte di fenomeni di cambiamento climatico che rendono sempre più ordinari eventi un tempo giudicati straordinari, risulta strategico un impegno deciso delle Istituzioni per porre in atto politiche in grado di far compiere un chiaro salto di qualità al territorio in termini di sicurezza, proseguendo nell’azione volta a passare dalla logica dell’emergenza a quella della prevenzione;

- in quest’ottica, l’Assemblea Legislativa regionale ha approvato in data 27 febbraio 2013 la Risoluzione ogg. n. 3552 (pubblicata nel BURERT 2013) che impegna la Giunta da un lato ad istituire corsi di formazione permanenti, organizzati dalla Regione, per sindaci, assessori e strutture tecniche; dall’altro invita ed impegna la stessa Giunta ad istituire, quale evento da tenersi annualmente, la settimana regionale di Protezione Civile nella quale, su tutto il territorio regionale e ad ogni livello (provincia, comune, associazioni di volontariato), si provveda ad effettuare prove di evacuazione delle scuole, presentazioni alla cittadinanza dei piani comunali di protezione civile debitamente aggiornati e esercitazioni su rischi specifici relativi ai singoli territori;

Dato atto che:

- la prima edizione dell’iniziativa “Settimana regionale di Protezione civile” è stata fissata nel periodo maggio-giugno 2014;

- le attività di coinvolgimento e informazione rivolta ai cittadini e alle scuole, di diffusione della cultura di autoprotezione e di prevenzione dei rischi, anche mediante attività di addestramento che coinvolgano le diverse componenti del sistema di protezione civile, di cui alla sopracitata Risoluzione ogg. n. 3552, che risultano ad oggi programmate e in via di realizzazione nel medesimo periodo di riferimento a livello provinciale e comunale sono oltre quaranta su tutto il territorio regionale;

- a conclusione del complesso delle suddette iniziative, si ritiene opportuno ed utile promuovere una manifestazione a livello regionale, d’intesa e in raccordo con il Comune di Bologna, che incentivi la diffusione della cultura della protezione civile e della prevenzione dei rischi non solo nei confronti della popolazione, ma anche nei confronti delle amministrazioni locali, mediante la realizzazione di incontri seminariali e workshop tematici dedicati alle funzioni e al ruolo dei Sindaci e al ruolo delle organizzazioni del volontariato nel sistema di protezione civile e volti alla conoscenza del ruolo e delle attività svolte dalle singole istituzioni e dalle strutture che compongono il Servizio di Protezione Civile nazionale e regionale;

- la manifestazione sia preceduta da una attività divulgativa nei luoghi e nei giorni di maggiore affluenza della popolazione nel capoluogo;

- a tale scopo l’Agenzia regionale di Protezione Civile ha preventivamente sentito ed acquisito le disponibilità delle principali strutture operative del Servizio di Protezione Civile, in particolare a livello locale, tra le altre, la Direzione regionale Vigili del Fuoco - Emilia-Romagna, il Comando Regionale del Corpo Forestale dello Stato, nonché le strutture organizzative del Volontariato di Protezione Civile della Regione, componenti che hanno assicurato tutte la loro piena partecipazione alla manifestazione;

- in particolare, la Direzione regionale Vigili del Fuoco – Emilia-Romagna, e il Comando Regionale del Corpo Forestale dello Stato, anche sulla base dei rapporti e delle convenzioni in essere con l’Agenzia regionale di Protezione civile, si sono resi disponibili allo svolgimento di simulazioni di azioni e divulgazione alla popolazione di tematiche tipiche e inerenti alle rispettive competenze istituzionali;

- il Volontariato di Protezione Civile si è inoltre reso disponibile - attraverso il proprio organismo denominato “Centro Servizi Regionale Volontariato di Protezione Civile” con il quale l’Agenzia Regionale di Protezione civile ha in essere un rapporto convenzionale finalizzato al consolidamento e potenziamento della capacità operativa e della qualificazione tecnica delle organizzazioni regionali del volontariato e al supporto per l’organizzazione di seminari, convention, incontri tematici, per implementare, consolidare rapporti e scambi di informazioni ed esperienze tra le varie componenti del sistema, enti, organizzazioni di volontariato - ad occuparsi direttamente del supporto tecnico e logistico alla realizzazione della manifestazione, cogliendo anche l’occasione per effettuare una raccolta di fondi da destinarsi esclusivamente all’acquisto di dispositivi di protezione individuali per i volontari abilitati, a loro indispensabili nelle situazioni in cui le strutture operative sono chiamate ad operare;

- l’Assessorato alla Sicurezza territoriale, difesa del suolo e della costa, protezione civile, l’Agenzia Regionale di Protezione Civile, in collaborazione con il Volontariato Regionale di Protezione Civile, e con le altre componenti coinvolte, hanno già delineato una proposta di programma delle attività da svolgersi nelle giornate della detta manifestazione, proposta contenuta nell’allegato A);

Valutata favorevolmente l’iniziativa e le collaborazioni e la proposta di programma di cui sopra, ravvisata l’opportunità di approvare e sostenere la realizzazione della manifestazione di chiusura;

Richiamata la deliberazione della Giunta regionale n. 2416 del 29 dicembre 2008 con la quale sono stati dettati gli indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali e s.m.i.;

Vista la L.R. 26 novembre 2001 n. 43 “Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna”;

Dato atto dei pareri allegati;

Su proposta dell’Assessore Sicurezza territoriale, difesa del suolo e della costa, protezione civile;

A voti unanimi e palesi;

delibera:

  1. di dare attuazione, sulla base delle premesse qui integralmente richiamate, alla realizzazione di una manifestazione di chiusura della “Settimana Regionale di Protezione Civile” da tenersi nei giorni 13, 14 e 15 giugno 2014 presso l’area “Parco Nord” di Bologna, preceduta da una attività divulgativa nei luoghi e nei giorni di maggiore affluenza della popolazione nel capoluogo;
  2. di approvare la proposta di programma dell’iniziativa contenuta nell’allegato A), da considerarsi quale parte integrante e sostanziale del presente atto;
  3. di delegare l’Agenzia Regionale di Protezione Civile nella persona del Direttore Generale Maurizio Mainetti ad adottare tutti i provvedimenti che riterrà necessari alla realizzazione della manifestazione, avvalendosi altresì della collaborazione, del supporto organizzativo e tecnico del Centro Servizi Regionale Volontariato di Protezione Civile; nonché ad avviare e svolgere con l’amministrazione comunale di Bologna e le altre amministrazioni ed enti interessati, tutti i rapporti e le interazioni necessari al buon esito della manifestazione presso l’area interessata;
  4. di quantificare la spesa complessiva in via presuntiva, in Euro ottantamila, da destinarsi a titolo di collaborazione della Regione Emilia-Romagna alla realizzazione della suddetta manifestazione, tale spesa graverà sul bilancio dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile;
  5. di delegare l’Agenzia di Informazione e Comunicazione di provvedere, per quanto di competenza, alla promozione e alla divulgazione della manifestazione, attraverso i mezzi di comunicazione che riterrà più opportuni ed adeguati, in raccordo con le amministrazioni coinvolte, a consentire la massima diffusione e promozione della suddetta manifestazione;
  6. di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna e sul sito istituzionale.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it