E-R | BUR

n. 77 del 25.05.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Interventi di adduzione e distribuzione ad usi plurimi di acque del Canale Emiliano Romagnolo – Area Bevano-Savio 1° lotto - Rinnovazione parziale della dichiarazione di pubblica utilità – Avvio del procedimento

Il responsabile del procedimento, ai sensi del DPR 327/01, della L.R. 37/02 e della L. 241/90, avvisa che con deliberazione 48/11/DA, il Consorzio di bonifica di secondo grado per il Canale Emiliano Romagnolo ha avviato la rinnovazione parziale della dichiarazione di pubblica utilità relativa agli interventi in oggetto. 

L’approvazione del provvedimento definitivo da parte del Consorzio scrivente comporterà la contestuale dichiarazione di pubblica utilità dell’opera, con conseguente espropriazione dei beni indicati nell’apposito elaborato recante i nominativi dei titolari risultanti dai registri catastali. 

Presso l’Ufficio Espropri del Consorzio di Bonifica di secondo grado per il Canale Emiliano Romagnolo, a Bologna in Via E. Masi, 8 nonché presso l’Ufficio Espropri del Consorzio di Bonifica della Romagna, a Cesena in via Lambruschini n. 195 sono depositati tutti i documenti, fra i quali l’elaborato di cui sopra e di essi può essere presa visione ed estratta copia nei seguenti giorni ed orari: lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00. 

Il Responsabile del Procedimento è il dott.ing. Piero Mattarelli (tel. 051/4298811).

Entro il termine di 40 (quaranta) giorni dalla presente pubblicazione gli interessati possono formulare osservazioni scritte, da indirizzare al Responsabile del Procedimento presso uno dei predetti Uffici, che saranno valutate ai fini dell’approvazione definitiva della dichiarazione di pubblica utilità.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it