E-R | BUR

n.281 del 04.11.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Adesione della Regione Emilia-Romagna alla Carta Nazionale dei Contratti di Fiume

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera:

1) di aderire per i motivi di cui in premessa alla Carta Nazionale dei Contratti di Fiume (Allegato 1 al presente atto) condividendone gli obiettivi e promuovendo i metodi in essa enunciati;

2) di riconoscere il Contratto di Fiume quale strumento volontario di programmazione negoziata e partecipata, che contribuisce al consolidamento di un sistema di governance a livello di bacino o sottobacino idrografico, ove le azioni per la mitigazione del rischio, per la tutela e la corretta gestione delle risorse idriche, si integrano con la tutela paesaggistica, la valorizzazione ecologica e fruitiva del sistema fluviale;

3) di avviare attività di sensibilizzazione e promozione, coinvolgendo Enti pubblici e privati, associazioni di categoria e tutti gli altri soggetti presenti sul territorio, al fine di implementare l’utilizzo dello strumento Contratti di Fiume;

4) di rafforzare l'impegno dell'Amministrazione regionale, prevedendo con successivo atto, la costituzione di un Tavolo tecnico intersettoriale permanente quale struttura di riferimento per l’avvio, la gestione, il supporto, il coordinamento ed il monitoraggio delle esperienze dei Contratti di Fiume del territorio regionale;

5) di dare atto che l'adesione non comporta impegni di spesa a carico del bilancio regionale;

6) di pubblicare per estratto la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it