E-R | BUR

n. 69 del 19.05.2010 periodico (Parte Terza)

XHTML preview

Avviso per la stabilizzazione di n. 2 posizioni di lavoro nel profilo professionale di Collaboratore professionale sanitario - Dietista - Cat. D - mediante assunzione a tempo indeterminato di personale dell'area contrattuale del comparto già in servizio con rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato

In attuazione alla deliberazione del Direttore dell’U.O. Amministrazione del Personale n. 438 del 4/5/2010, esecutiva ai sensi di legge, è indetto avviso per la stabilizzazione di n. 2 posizioni nel profilo professionale di

Collaboratore professionale sanitario - Dietista – Cat. D.

La procedura è indetta in applicazione di quanto stabilito nel protocollo regionale sulle stabilizzazioni del personale precario sottoscritto in data 4/5/2007 (prot. n. 168512 del 25/6/07) integrato dal protocollo regionale sottoscritto in data 24/10/07 (prot. n. 274195 del 30/10/07) e in data 18/03/2008 (prot. n. 77200 del 20/03/2008), nonchè di quanto previsto nel piano aziendale di stabilizzazione del lavoro precario dell’area comparto sottoscritto in data 17/10/2007 e integrato in data 29/05/2008, e nel rispetto della Legge 296/06 (finanziaria 2007) e della Legge 244/2007 (finanziaria 2008).

Pertanto, la stabilizzazione avverrà con riferimento ai dipendenti in possesso dei requisiti e, comunque, nel limite delle posizioni individuate nel protocollo aziendale.

1) Requisiti di ammissione

A) - essere titolare di rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato e aver maturato 3 anni di servizio con rapporto di lavoro subordinato al 31/12/2008;

ovvero

- essere titolare di rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato e maturare 3 anni di anzianità con rapporto di lavoro subordinato in base a contratti iniziati prima del 28 settembre 2007;

ovvero

- essere stato titolare di rapporto di lavoro subordinato per almeno tre anni anche non continuativi nel quinquennio anteriore alla data di entrata in vigore della Legge 296/06;

presso l’Azienda U.S.L. di Bologna nel profilo professionale di Collaboratore professionale sanitario – Dietista.

B) essere in possesso dei requisiti generali e specifici di ammissione per l’accesso al suddetto profilo professionale come da regolamento concorsuale del personale del comparto di cui al DPR 220/01 e precisamente:

Requisiti

- Coll. prof. san. - Dietista - Cat. D

- diploma universitario di Dietista, conseguito ai sensi dell’articolo 6, comma 3, del decreto legislativo 30/12/1992, n. 502, e successive modificazioni, ovvero i diplomi e attestati conseguiti in base al precedente ordinamento, riconosciuti equipollenti, ai sensi delle vigenti disposizioni, al diploma universitario ai fini dell’esercizio dell’attività professionale e dell’accesso ai pubblici uffici;

C) non essere dipendente a tempo indeterminato presso pubbliche Amministrazioni;

D) essere stato assunto mediante procedure selettive di natura concorsuale o previste da norme di legge.

2) Domanda di ammissione

La domanda di partecipazione alla procedura di stabilizzazione, deve essere rivolta al Direttore dell’U.O. Amministrazione del Personale dell’Azienda U.S.L. di Bologna.

Nella domanda gli aspiranti dovranno dichiarare:

a) cognome e nome, data e luogo di nascita, residenza;

b) possesso della cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea;

c) il Comune di iscrizione nelle liste elettorali, ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;

d) le eventuali condanne riportate ed i procedimenti penali eventualmente pendenti ovvero di non aver riportato condanne penali;

e) il titolo di studio posseduto ed i requisiti specifici di ammissione richiesti per il presente avviso;

f) profilo professionale di appartenenza;

g) il domicilio presso il quale deve essere fatta all’aspirante, ad ogni effetto, qualsiasi necessaria comunicazione ed eventuale recapito telefonico. In caso di mancata comunicazione, vale ad ogni effetto la residenza di cui alla lettera a).

La domanda deve essere firmata, ai sensi dell’art. 39, comma 1, della Legge 25/12/2000, n. 445, non è richiesta l’autentica di tale firma.

Tutti i dati personali di cui l’Amministrazione sia venuta in possesso in occasione dell’espletamento dei procedimenti concorsuali verranno trattati nel rispetto del DLgs 196/03; la presentazione della domanda da parte del candidato implica il consenso al trattamento dei propri

dati personali, compresi i dati sensibili, a cura del personale assegnato all’ufficio preposto alla conservazione delle domande ed all’utilizzo delle stesse per lo svolgimento delle procedure concorsuali.

3) Modalità e termini per la presentazione delle domande

Le domande e la documentazione ad esse allegata devono essere inoltrate a mezzo del Servizio postale al seguente indirizzo: Azienda U.S.L. di Bologna – Ufficio Concorsi - Via Gramsci n. 12 - 40121 Bologna;

ovvero

possono essere presentate direttamente presso: Ufficio Concorsi – Via Gramsci n. 12 – Bologna - dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12.

All’atto della presentazione della domanda sarà rilasciata apposita ricevuta.

È esclusa ogni altra forma di presentazione o trasmissione.

La domanda dovrà pervenire, a pena di esclusione, entro le ore 12 del trentesimo giorno dalla data di pubblicazione dell’estratto del presente bando nella Gazzetta Ufficiale.

Qualora detto giorno sia festivo, il termine è prorogato alla stessa ora del primo giorno successivo non festivo.

Le domande si considerano prodotte in tempo utile anche se spedite a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento entro il termine indicato.

A tal fine fa fede il timbro a data dell’Ufficio postale accettante.

Il termine fissato per la presentazione delle domande è perentorio; l’eventuale riserva di invio successivo di documenti è priva di effetto.

4) Modalità di stabilizzazione

Il processo di stabilizzazione avverrà sulla base della presentazione della domanda da parte dell’interessato in possesso dei requisiti di ammissione.

Qualora le richieste di stabilizzazione di coloro che hanno i requisiti saranno superiori rispetto alle posizioni individuate nel presente avviso, si provvederà a comporre una graduatoria, adottando i seguenti criteri di precedenza in ordine di priorità:

a) presenza e posizionamento in graduatorie di idonei in concorso per assunzioni a tempo indeterminato vigente nell’Azienda di riferimento, nella stessa categoria e profilo della posizione da ricoprire;

b) durata complessiva del rapporto a tempo determinato con questa azienda nel quinquennio anteriore alla data dell’avviso per la formazione della graduatoria;

c) durata di eventuali rapporti di lavoro precari (anche come co.co.co. o contratto libero professionale) presso questa Azienda nel quinquennio anteriore alla data dell’avviso.

5) Formazione ed utilizzazione delle eventuali graduatorie

La graduatoria, formata con i criteri di cui sopra, potrà essere utilizzata esclusivamente per le assunzioni relative alle posizioni individuate nel bando e non dà titolo ad idoneità.

A seguito delle assunzioni corrispondenti al numero di posizioni individuate nel bando, la graduatoria perde definitivamente di efficacia.

Il personale stabilizzato in esito alla suddetta procedura dovrà stipulare un contratto individuale di lavoro a tempo indeterminato e sarà sottoposto al periodo di prova.

6) Varie

L’Amministrazione si riserva la facoltà, ove ricorrano motivi di pubblico interesse, di prorogare, sospendere, o riaprire i termini del presente bando, nonchè modificare, revocare o annullare il bando stesso.

Per le informazioni necessarie e per acquisire copia del bando, gli interessati potranno rivolgersi all’Ufficio Concorsi dell’Azienda U.S.L. di Bologna – Via Gramsci n. 12 – Bologna (tel. 051/6079592 – 9590 – 9589 - 9903) dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12, oppure collegarsi al sito Internet dell’Azienda: www.ausl.bologna.it, dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

La modulistica per la predisposizione della domanda e delle dichiarazioni sostitutive della certificazione e dell’atto notorio può essere chiesta all’Ufficio Concorsi - Unità Operativa Amministrazione del personale dell’A.U.S.L. di Bologna, anche attraverso posta elettronica (serviziopersonale.selezioni@ausl.bologna.it).

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it