E-R | BUR

n.182 del 28.06.2017 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Piano della Ricostruzione ai sensi dell’art. 13 della L.R. 16/2012 “Norme per la ricostruzione dei territori interessati dal sisma del 20 e 29 maggio 2012” – Adozione 1° Variante al Piano della Ricostruzione

Si avvisa che con deliberazione di Consiglio comunale n. 25 del 27/4/2017 è stata adottata la 1° Variante al Piano della Ricostruzione ai sensi dell’art. 13 della L.R. n. 16/2012.

La Variante al Piano della ricostruzione è costituito dai seguenti elaborati:

- Relazione illustrativa;

- Elaborati variante “azienda agricola Lugli/Sogari”:

Tav. 1 Stato Attuale;

Tav. 2 Piano Approvato

Tav. 3 Stato di Progetto

Tav. 4 Tavola Sinottica

Tav. 5 Mitigazione ambientale

Relazione mitigazione ambientale

- Elaborati variante “Tasselli Anna Rita”:

  1. Relazione tecnica con individuazione catastale e documentazione fotografica – Geom. Tasselli Rodolfo (tecnico parte richiedente)
  2. Dichiarazione sostitutiva atto di notorietà per fabbricato inagibile – Ing. Catellani Paolo (tecnico parte richiedente)

- Schede Abaco della ricostruzione con individuazione per ciascun edificio con danno grave delle modalità di intervento:

  1. INSEDIAMENTO RURALE 41 (Azienda Agricola Lugli Roberto e Sogari Donatella)
  2. INSEDIAMENTO RURALE 25 (Tasselli Anna Rita)

Il Piano in oggetto viene depositato per la libera consultazione presso il Comune di Rolo per 30 giorni dalla pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione. Entro la scadenza del termine di deposito chiunque può formulare osservazioni al Piano.

Contemporaneamente al deposito, la Variante viene trasmessa al Comitato Unitario per la Ricostruzione (CUR) istituito presso la Regione Emilia-Romagna e alla Provincia di Reggio Emilia per il rilascio dell’Intesa unica ai sensi del comma 5 dell’art.13 della L.R. 16/2013.

Nei 30 giorni successivi all’espressione dell’Intesa unica da parte del CUR e del parere motivato da parte della Provincia, il Comune deciderà in merito alle osservazioni presentate, adeguerà la Variante alle eventuali prescrizioni del CUR e approverà il Piano della ricostruzione, trasmettendone copia alla Provincia ed alla Regione, e in seguito provvederà alla pubblicazione nel Bollettino Ufficiale dell’avviso dell’avvenuta approvazione.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it