E-R | BUR

n.61 del 26.02.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedure in materia di valutazione di impatto ambientale L.R. 18 maggio 1999, n. 9 e successive modifiche ed integrazioni - Titolo III - Procedura di VIA per la “costruzione dell’invaso idrico Calderina, in località Calderina e della relativa rete di distribuzione primaria, nei comuni di Imola (BO) e Riolo Terme (RA)”. Ripubblicazione a seguito di integrazioni progettuali

L'Autorità competente Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione Impatto e Promozione Sostenibilità Ambientale avvisa che, ai sensi del Titolo III della L.R. 9/99 e s.m.i., nonché ai sensi del R.R. 20 novembre 2001, n. 41 e del R.D. n. 1775 dell’11 dicembre 1933, il Consorzio Irriguo Rondinella ha depositato per la libera consultazione, da parte dei soggetti interessati, il SIA, il progetto definitivo e le integrazioni documentali richieste nell’ambito della procedura di VIA avviata con pubblicazione nel Bollettino Ufficiale dell’Emilia-Romagna n. 241 del 14 agosto 2013 relativa al progetto di “Costruzione dell’invaso idrico Calderina, in località Calderina e della relativa rete di distribuzione primaria, nei comuni di Imola (BO) e Riolo Terme (RA)”.

Il progetto appartiene alla categoria A 1.4) “Dighe ed altri impianti destinati a trattenere, regolare e accumulare le acque in modo durevole, a fini non energetiche, di altezza superiore a 10 m e/o di capacità superiore a 100.000 mc” ed è assoggettato alla procedura di V.I.A. ai sensi del Titolo III della L.R. 18 maggio 1999, n. 9 e s.m.i.

Il progetto prevede la costruzione di un invaso idrico ad uso irriguo e della rete di distribuzione primaria a servizio del Consorzio Irriguo Rondinella. Le modifiche principali al progetto oggetto della documentazione integrativa presentata sono state ritenute dall’Autorità competente sostanziali e rilevanti per il pubblico e quindi, ai sensi dell’art. 15-bis, comma 3 della L.R. 18 maggio 1999, n. 9 e s.m.i., si è proceduto alla presente ripubblicazione. Tale pubblicazione vale anche ai fini del rilascio della concessione di derivazione di acque pubbliche dal torrente Santerno, ai sensi dell’art. 10 del R.R. n. 41/2001, a servizio dell’invaso. A tal fine, si segnala che la portata massima di derivazione richiesta è di 15 l/s, per un prelievo annuo di 189.658 mc. È stato richiesto di effettuare il prelievo mediante l’utilizzo delle opere di presa del Canale dei Molini di Imola e Massalombarda, poste in loc. Codrignano del Comune di Imola. Pertanto, l’istanza verrà valutata come sottensione parziale ai sensi dell’art. 29 del R.R. n. 41/20001.

Il pubblico può prendere visione degli elaborati presso:

  • Regione Emilia-Romagna, Servizio Valutazione Impatto e Promozione Sostenibilità Ambientale, Viale della Fiera n. 8 - 40127 Bologna (BO);
  • Provincia di Ravenna, Settore Ambiente e Territorio Servizio Suolo, Ambiente e Territorio - Piazza Caduti per la Libertà n. 2 - 48121 Ravenna (RA);
  • Provincia di Bologna, Settore Ambiente - Via San Felice n. 25 - 40122 Bologna (BO);
  • Comune di Imola, Via Giuseppe Mazzini n. 4 - 40026 Imola (BO);
  • Comune di Riolo Terme, Via Aldo Moro n. 2 - 48025 Riolo Terme (RA).

I suddetti elaborati sono inoltre disponibili sul sito web regionale al seguente indirizzo: http://serviziambiente.regione.emilia-romagna.it/Ricerche

Gli elaborati prescritti per l'effettuazione della procedura di VIA, sono depositati per 60 giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione. Entro lo stesso termine di 60 giorni chiunque, ai sensi degli artt. 16 e 17, della L.R. 20 aprile 2012 n. 3, può presentare osservazioni all'Autorità competente Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione impatto e Promozione sostenibilità ambientale al seguente indirizzo: Viale della Fiera n. 8 - 40127 Bologna (BO) e al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: vipsa@postacert.regione.emilia-romagna.it

Avvisa inoltre che la valutazione di impatto ambientale positiva costituirà approvazione del progetto definitivo e variante al Piano per le Attività Estrattive (PAE) del Comune di Imola (BO).

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it