E-R | BUR

n.157 del 25.05.2022 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Programma di interventi di manutenzione straordinaria e rinnovo impianti ferrovie regionali. Annualità 2022-2023-2024. Aggiornamento programmazione delibera di Giunta regionale n. 1287/2021 a favore di FER S.r.l.

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera

1) di approvare, per le motivazioni espresse in narrativa che qui si intendono integralmente riportate ed ai sensi di quanto previsto dall'art. 32 bis della L.R. n. 30/98 il “Programma di interventi per la manutenzione straordinaria e rinnovo degli impianti delle ferrovie regionali – 2022-2022-2024" come riportato nell’Allegato 1 parte integrante e sostanziale del presente atto;

2) che per i progetti di cui all’Allegato 1 non ancora sviluppati, la soc. FER S.r.l. svolgerà le successive fasi progettuali in coerenza con la vigente normativa sui lavori pubblici nel limite delle risorse finanziarie programmate per ognuno di essi;

3) che eventuali variazioni di costo dei singoli interventi sopravvenuti nell'affinamento progettuale dovranno essere autorizzate dalla regione Emilia-Romagna, compatibilmente con la programmazione delle risorse disponibili;

4) che l'impegno delle risorse per ogni intervento da parte della Regione Emilia-Romagna avverrà contestualmente o successivamente all’approvazione da parte della Regione, del progetto di fattibilità tecnico-economico (o livelli progettuali successivi) ai sensi dell’art. 23, del D.lgs. n. 50/2016;

5) che all’impegno delle risorse ed alla liquidazione dei fondi, di cui al programma di interventi di cui all’allegato 1, provvederà il Dirigente regionale competente con propri atti formali ai sensi della normativa contabile vigente, alla quale si rimanda;

6) che lo stato di attuazione dei progetti sarà oggetto di monitoraggio da parte della Regione che potrà aggiornare la programmazione compatibilmente con le risorse disponibili, qualora necessario;

7) che eventuali variazioni ai quadri economici dei singoli interventi sopravvenuti negli affinamenti progettuali successivi a quelli già approvati dalla regione Emilia-Romagna o in corso d’opera dovranno essere autorizzati preventivamente dalla medesima regione che, compatibilmente con le risorse disponibili, provvederà ad aggiornare la delibera di programmazione;

8) che eventuali varianti in corso d'opera che comportino un aumento o una diminuzione della somma necessaria per l'esecuzione dell'intervento rispetto a quelle già stanziata dalla regione Emilia-Romagna dovranno essere oggetto di preventiva autorizzazione della regione;

9) che eventuali varianti in corso d'opera che mantengano inalterata la somma necessaria per l'esecuzione dell'intervento rispetto a quelle già stanziata dalla regione Emilia-Romagna, oppure eventuali modifiche di dettaglio che prevedano solo una diversa ridistribuzione delle somme delle singole voci di costo saranno rendicontate alla regione Emilia-Romagna al momento della richiesta di liquidazione dei contributi spettanti per l'intervento in oggetto;

10) che eventuali economie di spesa che si riscontrassero al termine dell'esecuzione degli interventi oggetto del presente atto, potranno essere riutilizzate dalla soc. F.E.R. S.r.l. nell’ambito del medesimo intervento, alternativamente dovranno essere autorizzate da parte della regione Emilia-Romagna, che provvederà ad aggiornare la programmazione degli interventi; eventuali utilizzi senza la già menzionata autorizzazione non saranno riconosciuti e pertanto non verranno liquidati;

11) che alla liquidazione ed erogazione del contributo concesso alla soc. F.E.R. S.r.l. provvederà il Dirigente regionale competente ai sensi della normativa contabile vigente, con propri atti formali nei quali si darà indicazione della documentazione necessaria da presentare ai fini della liquidazione:

12) che per mero errore materiale il quadro economico dell’intervento di "elettrificazione linea ferroviaria Reggio Emilia-Ciano d’Enza - fase 2" individuato con D.G.R. 1287/2021 e impegnato con determina 22354/2021 si attesta a valore di € 7.149.999,50;

13) che, per quanto previsto in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni, si provvederà ai sensi delle disposizioni normative ed amministrative richiamate in parte narrativa;

14) che si provvederà agli adempimenti previsti dall’art. 56, comma 7, del D.lgs. n. 118/2011 e ss.mm.ii.;

15) di pubblicare per estratto il presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna Telematico.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it