E-R | BUR

n.191 del 27.06.2018 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Oggetto: R.R. n. 41/01 – Presa d'atto di rinuncia a domanda di concessione in sanatoria, cambio di titolarità e rilascio di nuova concessione di derivazione di acqua pubblica superficiale dal sub-alveo del torrente Arda mediante opere fisse in comune di Lugagnano Val d'Arda loc. Case Bertoncini per uso industriale - Richiedente Val d'Arda Calcestruzzi Snc di Romano e Valter Eleuteri - Procedimento n. PC17A0013 - SINADOC n. 34186/2016 (Determina n. 6727 del 15/12/2017)

La Dirigente Responsabile determina: (omissis)

 3. di rilasciare pertanto, ai sensi degli artt. 5 e seg. del R.R. n. 41/2001, alla ditta Val d’Arda Calcestruzzi SNC di Romano e Valter Eleuteri, con sede in loc. Case Bertoncini, Lugagnano Val d'Arda (PC), C.F./P.IVA 01730900337, fatti salvi i diritti dei terzi, la concessione (cod. proc. PC17A0013 ) per la derivazione di acqua pubblica superficiale di sub-alveo dal T. Arda in comune di Lugagnano Val D'Arda su terreni di proprietà demaniale in concessione al richiedente contraddistinti dal mappale 648 (fronte) del foglio 28 del C.T. di detto comune, ad uso industriale;

4. di stabilire che la quantità d'acqua prelevabile potrà avere una portata massima pari a 2 l/s, corrispondente ad un volume complessivo annuo di circa 1.000 m 3, nel rispetto delle modalità nonché degli obblighi e condizioni dettagliati nel Disciplinare di concessione (omissis);

8. La presente concessione avrà scadenza al 31/12/2027; (omissis)

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it