E-R | BUR

n.408 del 27.12.2018 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Conclusione dei procedimenti di erogazione di contributi regionali per la formazione di strumenti urbanistici comunali già concessi ai sensi dell'art. 48 della L.R. n. 20/2000

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera:

1) di prevedere l’erogazione di un secondo acconto del contributo assegnato e concesso alla Provincia di Rimini per l’Unione di Comuni Valmarecchia, in analogia con le modalità previste nei precedenti bandi e in considerazione dell’avvenuta adozione del Piano Strutturale Comunale (PSC) e del Regolamento Urbanistico ed Edilizio (RUE) in forma associata dei sette Comuni distaccati con Legge n. 117/2009 dalla Regione Marche, pari al 50% del contributo regionale residuo, fatte salve le verifiche contabili previste nella delibera di concessione del contributo (n. 1727/2010) e nella successiva convenzione sottoscritta;

2) di procedere alla liquidazione delle quote del secondo acconto dei contributi concessi ai soggetti che hanno adottato i rispettivi piani entro il termine del 31/12/2017, ma non li hanno approvati entro la scadenza prevista del 30/06/2018, ovvero all’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico e alla Provincia di Rimini per l’Unione di Comuni Valmarecchia, in considerazione di quanto disposto dall’art. 3, comma 4 della L.R. n. 24/2017, che prevede la possibilità, ai Comuni che abbiano adottato il Piano strutturale comunale (PSC) e il regolamento urbanistico ed edilizio (RUE), di unificare e conformare le previsioni dei piani ai contenuti del nuovo Piano urbanistico generale (PUG) previsto dalla medesima L.R. n. 24/2017;

3) di liquidare al Nuovo Circondario Imolese il saldo parametrato ai 9/10 del contributo residuo, così come stabilito al punto 3 della Deliberazione n. 48/2017, in considerazione del fatto che, dei dieci Comuni che fanno parte del Circondario, il Comune di Castel Guelfo ha adottato il proprio piano urbanistico comunale entro i termini previsti, ma non l’ha approvato entro il termine stabilito con propria deliberazione n. 2061/2017 del 30/06/2018;

4) che il dirigente regionale competente provvederà, con propri atti formali ai sensi della normativa contabile vigente e della propria deliberazione n. 2416/08 e ss.mm.ii., per quanto applicabile, alla liquidazione delle quote del secondo acconto dei contributi concessi e collegati all’adozione dei piani all’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico e alla Provincia di Rimini per l’Unione di Comuni Valmarecchia, nonché all’individuazione delle relative economie di spesa;

5) di considerare conclusi i relativi procedimenti di erogazione di contributi regionali per la formazione di strumenti urbanistici comunali già concessi ai sensi dell’art. 48, L.R. n. 20/2000;

6) di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna Telematico;

7) di dare atto, infine, che per quanto previsto in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni, si provvederà ai sensi delle disposizioni normative e amministrative richiamate in parte narrativa.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it