E-R | BUR

n.252 del 20.09.2017 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Domanda di concessione, ai sensi dell’art. 43 “Disposizioni sul controllo del territorio e sull'utilizzo delle aree del demanio idrico” della Legge Finanziaria Regionale n. 28/2013 e successive modifiche ed integrazioni, per occupazione di aree del demanio idrico del Rio Vico, in sponda destra, in Comune di Canossa (RE) (L.R. 14 aprile 2004, n. 7) - Procedimento n. RE16T0018

  • Richiedenti: Prati Giulio
  • Corso d'acqua: Rio Vico, sponda destra
  • Ubicazione: Comune Canossa (RE) Località Ciano d’Enza
  • Identificazione catastale: Foglio 6 mappale 97, in parte
  • Data di arrivo della domanda: 22/6/2016 protocollo PGRE/2016/6729
  • Uso richiesto: mantenimento fabbricato ex porcilaia per deposito-magazzino, pozzo nero, area cortiliva ed uso agricolo

Presso la sede della Struttura Autorizzazioni e Concessioni di Reggio Emilia in Piazza Gioberti n. 4 è depositata la domanda di concessione sopra indicata a disposizione di chiunque volesse prenderne visione dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle 12.30 previo appuntamento telefonico al n. 0522 444233 oppure al n. 0522 444250.

Entro il termine di 30 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso possono essere presentate al medesimo indirizzo domande concorrenti, opposizioni od osservazioni in forma scritta.

La durata del procedimento è di 150 gg. dalla data di presentazione della domanda di concessione (art. 16 l.r. 7/2004).

Responsabile del procedimento è la dott.ssa Valentina Beltrame.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it