E-R | BUR

n. 147 del 27.10.2010 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

ORDINE DEL GIORNO - Oggetto n. 416/1 - Ordine del giorno proposto dai consiglieri Manfredini, Bonaccini, Costi, Luciano Vecchi, Aimi e Leoni su indirizzi e criteri per la formulazione del Programma 2010-2012 di edilizia scolastica ai sensi della L.R. 22 maggio 1980, n. 39

L’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna

Vista la delibera di Giunta regionale n. 1259 dell’8 settembre 2010 avente ad oggetto “Indirizzi e criteri per la formulazione del programma 2010-2012 di edilizia scolastica ai sensi della L.R. 22 maggio 1980, n. 39. Proposta all’Assemblea Legislativa”;

Ritenuto opportuno introdurre, tra i criteri di valutazione per la formulazione delle graduatorie e la conseguente ripartizione dei finanziamenti disponibili, il merito e la valorizzazione delle eccellenze oggettivamente raggiunte da alcune scuole e istituti;

Considerato, ad esempio, che:

- l’Istituto Tecnico Industriale Provinciale “Enrico Fermi” di Modena vanta una prestigiosa tradizione formativa, preparando giovani diplomati in chimica, elettronica, telecomunicazioni, che forniscono un contributo determinante allo sviluppo dell’apparato produttivo e della società civile regionale;

- in netta controtendenza registra voti e risultati oltre la media nazionale;

- rappresenta indubbiamente un’eccellenza accertata anche attraverso momenti di confronto e di competizione a livello regionale, nazionale e internazionale, in particolare nei “Giochi della Chimica” e nelle “Olimpiadi della molecola”;

 - la sede dell’istituto ha spazi insufficienti ad ospitare le aule ed i laboratori, tanto che nell’anno scolastico in corso sono stati esclusi dall’iscrizione ben 40 studenti;

 - fino a quando non sarà ristrutturata una porzione di immobile adiacente all’Istituto, non sarà peraltro possibile accettare nuove iscrizioni, pregiudicando quindi la possibilità di specifica istruzione tecnica a studenti emiliano-romagnoli.

 Ritenuto di valorizzare simili istituti pubblici, paritari, che preparano giovani e ragazzi in importanti settori tecnico-scientifici, anche attraverso l’assegnazione di finanziamenti regionali statali per l’edilizia scolastica;

Invita

 La Giunta regionale ad inserire criteri premiali nella valutazione dei progetti riguardanti le scuole superiori per quegli istituti che abbiano raggiunto merito ed eccellenze, comprovati da riconoscimenti e risultati, al fine di premiare e sostenere innovazione ed eccellenza nelle scuole della regione.

Approvato a maggioranza dei presenti nella seduta pomeridiana del 7 ottobre 2010

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it