E-R | BUR

n.226 del 26.08.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Provvedimenti in ordine alla nomina del Coordinatore del Centro di riferimento per i Trapianti della Regione Emilia-Romagna

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Viste:

- la Legge dell'1 aprile 1999, n. 91 “Disposizioni in materia di prelievi e di trapianti di organi e di tessuti” e, in particolare, l’articolo 11, il quale stabilisce che le attività dei Centri Regionali dei Trapianti siano coordinate da un coordinatore nominato dalla regione;

- la deliberazione della Giunta Regionale del 7 dicembre 1999, n. 2286, esecutiva, con la quale è stato istituito il Centro regionale di Riferimento per i Trapianti (CRT);

Preso atto che la dr.ssa Lorenza Ridolfi, nominata con delibera di Giunta n. 906/2000, e successivamente riconfermata è stata posta in quiescenza dal 1 agosto 2014;

Richiamata la propria deliberazione n. 1341/2014, con la quale, al fine di garantire la necessaria continuità alle attività del Centro, anche in considerazione della sua riorganizzazione in atto, si è ritenuto di procedere alla sostituzione della dott.ssa Ridolfi per un tempo limitato, individuando a tal fine la dott.ssa Stefania Kapelj, Dirigente medico specialista in Anestesia e Rianimazione e in Oncologia medica, alla quale è stato attribuito l’incarico di coordinatore con decorrenza dal 1 agosto 2014 per una durata di mesi 3;

Dato atto dell’avvenuta scadenza di tale incarico, e verificata la necessità ed urgenza di adottare ulteriori provvedimenti;

Considerato che:

  • con decreto del Ministro per la Salute 02/04/2015, n. 70 è stato approvato il Regolamento recante definizione degli standard qualitativi, strutturali, tecnologici e quantitativi relativi all'assistenza ospedaliera;
  • nell’ambito della definizione del programma di riordino ospedaliero avviata da questa Amministrazione è prevista una revisione della rete trapiantologica;
  • tale organizzazione è in corso di adeguata definizione;
  • in questo quadro si ritiene opportuno correlare l’attribuzione dell’incarico di coordinatore del CRT-RER alla ridefinizione dell’organizzazione sopra riportata;

Valutato il curriculum della Dr.ssa Gabriela Sangiorgi, acquisito e trattenuto agli atti del Servizio Presidi Ospedalieri, dal quale si evince la professionalità della stessa, alla quale, tra l’altro:

  • dal 1/01/2006 ad oggi è stato conferito presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna l’incarico professionale ad alta specializzazione di responsabile di Articolazione funzionale denominata Rianimazione Generale (13 posti letto, una media di 850 pazienti transitati per anno) con compiti di coordinamento della Rianimazione Generale e del gruppo di anestesisti che presta la propria opera nell’ambito delle urgenze chirurgiche e delle emergenze intra-ospedaliere;
  • dal 1/12/2014 ad oggi è stato conferito presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna l'incarico Provvisorio di funzioni di direzione U.O. Centro Riferimento per Trapianti;

Ritenuto pertanto che la dott.ssa Gabriela Sangiorgi sia in possesso dei requisiti previsti dall’articolo 11, comma 1, della Legge n. 91/99 per la nomina a coordinatore delle attività del Centro di cui trattasi;

Acquisita la disponibilità della dr.ssa Sangiorgi ad assumere l’incarico di cui si tratta per un periodo di anni 2, ferma restando la conclusione anticipata di tale incarico qualora la riorganizzazione della rete ospedaliera sopra richiamata si concluda anteriormente al biennio;

Richiamate:

- la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 “Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna” e successive modificazioni;

- le proprie deliberazioni:

n. 1057/2006, n. 1663/2006, n. 1511/2011, n. 335/2015 e n. 193/2015;

n. 2416 del 29 dicembre 2008 avente per oggetto “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007” e successive modifiche e integrazioni;

Visti:

  • il D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e successive modificazioni, ed in particolare l’art. 22;
  • le proprie deliberazioni n. 1621/2013 ”Indirizzi interpretativi per l’applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal D.Lgs. 14 marzo 2013 n. 33” e n. 57/2015 “Programma per la trasparenza e l’integrità. Approvazione aggiornamento per il triennio 2015-2017”;

Considerato che il presente provvedimento dispone in ordine all’organizzazione del Centro di Riferimento per i Trapianti dell’Emilia-Romagna in ragione anche della vacanza della figura di coordinamento del medesimo, e contiene determinazioni destinate ad assicurare senza soluzione di continuità il regolare funzionamento del Centro di cui si tratta;

Dato atto del parere allegato;

Su proposta dell’Assessore alle Politiche per la Salute;

A voti unanimi e segreti

delibera:

1) di nominare, con decorrenza 1 giugno 2015, coordinatore del Centro di Riferimento per i Trapianti dell’Emilia-Romagna, per le motivazioni espresse in premessa e ai sensi dell’articolo 11 della L. 91/99, la dott.ssa Gabriela Sangiorgi nata ad Imola il 20/06/1953;

2) di dare atto che tale incarico, in ragione della definizione del programma di riordino ospedaliero attualmente in corso presso questa Amministrazione, il quale comprende tra l’altro una revisione della rete trapiantologica regionale, avrà la durata di due anni, ferma restando la conclusione anticipata di tale incarico qualora la riorganizzazione della rete ospedaliera sopra richiamata si concluda anteriormente al biennio;

3) di dare atto che il presente provvedimento non comporta oneri a carico del bilancio regionale;

4) di pubblicare il presente provvedimento nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna (BURERT.).

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it