E-R | BUR

n.267 del 27.08.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedure in materia di impatto ambientale effettuate ai sensi della L.R. 18 maggio 1999, n. 9 e s.m.i. Decisione in merito alla richiesta di revisione, presentata da Sogliano Ambiente SpA, della Del G.P. n. 75916/345 del 29/7/2010 di decisione sulla Valutazione di impatto ambientale del progetto dell'impianto di stabilizzazione anaerobica ed aerobica a secco per la frazione umida di rifiuti urbani e speciali provenienti da raccolta differenziata o separazione meccanica per il recupero energetico e di materia, sito in località Ginestreto, comune di Sogliano al Rubicone

L'Autorità competente: Provincia di Forlì - Cesena comunica la decisione in merito alla richiesta di revisione della delibera di Giunta provinciale n. 75916/345 del 29/7/2010 di decisione sulla Valutazione di impatto ambientale del progetto dell'impianto di stabilizzazione anaerobica ed aerobica a secco per la frazione umida di rifiuti urbani e speciali provenienti da raccolta differenziata o separazione meccanica per il recupero energetico e di materia, sito in località Ginestreto, Comune di Sogliano al Rubicone e presentata da Sogliano Ambiente SpA. 

Il progetto interessa il territorio del comune di Sogliano al Rubicone e della Provincia di Forlì - Cesena.

Ai sensi del Titolo III della Legge Regionale 18 maggio 1999, n. 9 e s.m.i., l’autorità competente: Provincia di Forlì - Cesena, con atto di Giunta Provinciale prot. n. 75922/285 del 5/8/2014, ha assunto la seguente decisione:

LA GIUNTA DELLA PROVINCIA DI FORLì-CESENA

(omissis)

delibera: 

  1. di prendere atto delle determinazioni conclusive della Conferenza di Servizi tenutasi in data 29/7/2014 e compiutamente contenute nel verbale della seduta allegato al presente atto come parte integrante e sostanziale, ritenendo conseguentemente che il corretto percorso amministrativo all'interno del quale valutare la proposta che la ditta ha formalizzato con la presentazione delle integrazioni assunte al prot. prov. n. 71157 del 11/7/2014, sia un accordo di programma da attivarsi ai sensi dell'art. 40 della L.R. 20/00 e s.m.i.;
  2. di dare atto che le spese istruttorie relative al procedimento amministrativo attivato sono quantificate in Euro 500,00 e sono già state versate dalla Ditta;
  3. di fare salvi i diritti di terzi;
  4. di precisare che avverso il presente atto può essere presentato ricorso nei modi di legge alternativamente al T.A.R. dell’Emilia-Romagna – sede di Bologna o al Capo dello Stato rispettivamente entro 60 ed entro 120 giorni dal ricevimento del presente atto;
  5. di trasmettere il presente atto al Servizio Ambiente e Pianificazione Territoriale per il seguito di competenza;
  6. di trasmettere il presente atto alla Ditta Sogliano Ambiente SpA;
  7. di trasmettere copia del presente atto al Comune di Sogliano al Rubicone, all'Azienda USL della Romagna - Dipartimento di prevenzione, all'ARPA - Sez. Cesena, al Sindaco del Comune di Borghi, alla Provincia di Rimini, al Sindaco del Comune di Torriana, a Enel Distribuzione
  8. di pubblicare per estratto nel BURERT, ai sensi dell’art. 10, comma 3, della L.R. 18 maggio 1999 n. 9 e s.m.i., il presente partito di deliberazione;
  9. di pubblicare integralmente sul sito web della Provincia di Forlì-Cesena, ai sensi dell’art. 10, comma 3, della L.R. 18 maggio 1999 n. 9 e s.m.i., la presente deliberazione. Inoltre, con separata votazione espressa in forma unanime e palese, dichiara il presente provvedimento immediatamente eseguibile, stante l’urgenza di provvedere in merito ai sensi dell’art. 134, comma 4 del DLgs 18 agosto 2000, n. 267.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it