E-R | BUR

n.41 del 16.03.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

FEP 2007/2013 - Asse 3, Misura 3.3 "Porti, luoghi di sbarco e ripari di pesca" - proroga dei termini previsti per la conclusione della fase istruttoria di cui al punto 11 della determinazione 8552/10

IL RESPONSABILE

Richiamate:

- la propria determinazione n. 8552 del 5/8/2010, recante “FEP 2007/2013 – Modalità e criteri per la presentazione delle domande a valere sull’asse 3 Misura 3.3 “Porti, luoghi di sbarco e ripari di pesca” – Bando annualità 2010;

- la propria determinazione n. 10180 del 20/9/2010, recante “FEP 2007/2013 – Asse 3, Misura 3.3 “Porti, luoghi di sbarco e ripari di di pesca” – proroga dei termini previsti per la presentazione delle domande di contributo di cui alla determina n. 8552 del 5/8/2010;

- la determinazione del Direttore generale Agricoltura, Economia ittica, Attività faunistico–venatoria, n. 29 del 4/1/2011 recante, “FEP 2007/2013 – Costituzione nucleo di valutazione di cui ai Bandi approvati con determinazioni n. 8536 e n. 8552 del 5/8/2010, relative rispettivamente alla misura 1.3 “Investimenti a bordo dei pescherecci e selettività” e alla Misura 3.3 “Porti, luoghi di sbarco e ripari di pesca” – Bandi Annualità 2010;

Dato atto che:

- con la determinazione 10180/10, si prorogavano i termini per la presentazione delle domande sul bando FEP 2007/2013, Annualità 2010 – Asse 3, Misura 3.3 “Porti, luoghi di sbarco e ripari di pesca”, di cui alla determinazione 8552/10, di ulteriori 30 (trenta) giorni e pertanto sino all’ 8/11/2010 compreso;

- con la già citata determinazione 8552/10 al punto 11, si fissavano i termini per la conclusione del procedimento istruttorio entro 120 giorni dal giorno successivo a quello di scadenza per la presentazione delle domande, pertanto sino all’8/3/2011 compreso;

Considerato che per sopravvenute esigenze di servizio, nonostante sia già stata ultimata la valutazione delle domande, non è stato possibile concludere il procedimento nei termini stabiliti (8/3/2011), con l’adozione del provvedimento di approvazione della graduatoria e contestuale impegno di spesa, si rende necessario pertanto posticipare detto termine di ulteriori giorni 45 (quarantacinque) fino al 22/4/2011 compreso, al fine del completamento dell’iter e anche dei necessari controlli contabili per l’adozione dell’atto conclusivo.

Viste:

- la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 “Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna” e successive modifiche;

- la deliberazione n. 2416 del 29 dicembre 2008, concernente “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/08. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/07”;

- la delibera n. 10 del 10/1/2011 con le quali è stata conferita efficacia giuridica ad atti dirigenziali di attribuzione di responsabilità di struttura e professional;

Attestata la regolarità amministrativa; 

determina:

1. di richiamare integralmente le considerazioni formulate in premessa che costituiscono pertanto parte integrante del presente dispositivo;

2. di prorogare il termine di chiusura dell’iter procedurale istruttorio di cui alla determinazione n. 8552 del 5/8/2009 (bando), posticipando di giorni 45 (quarantacinque) la scadenza e pertanto sino al 22/4/2011 compreso;

3. di disporre la pubblicazione in forma integrale del presente atto nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna dando atto che il Servizio Economia ittica, provvederà a darne la più ampia diffusione anche sul sito www.emilia-romagna.si-impresa.it.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it