E-R | BUR

n.28 del 11.02.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Legge n. 313/1998 e decreto MIPAAF 18 giugno 2014. Pubblicazione Elenco nazionale dei tecnici ed esperti degli oli di oliva vergini ed extravergini - articolazione Regione Emilia-Romagna - aggiornato al 31/12/2014

IL RESPONSABILE

Visti:

- il Reg. CEE 2568/91 della Commissione dell'11 luglio 1991 e successive modificazioni e integrazioni, relativo alle caratteristiche degli oli di oliva e degli oli di sansa di oliva nonché ai metodi ad essi attinenti ed in particolare l'allegato XII che stabilisce la metodologia per la valutazione organolettica dell'olio di oliva vergine;

- il regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 dicembre 2013 recante organizzazione comune dei mercati dei prodotti agricoli e che abroga i regolamenti (CEE) n. 922/72, (CEE) n. 234/79, (CE) n. 1037/2001 e (CE) n. 1234/2007 del Consiglio;

- la Legge 5 febbraio 1992, n. 169, concernente "Disci­plina per il riconoscimento della denominazione di origine controllata degli oli di oliva vergini ed extravergini" ed in particolare l'art. 17 che prevedeva l'istituzione, con decreto del Ministro dell'Agricoltura e delle Foreste, dell'albo nazionale degli assaggiatori;

- la Legge 3 agosto 1998 n. 313 recante "Disposizioni per la etichettatura di origine dell’olio extravergine di oliva, dell’olio di oliva vergine e dell’olio di oliva" ed in particolare l’art. 3 che prevede la soppressione del sopra citato albo nazionale degli assaggiatori e la sua sostituzione con un elenco nazionale di tecnici ed esperti degli oli di oliva vergini ed extravergini;

- il Decreto 18 giugno 2014 del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 199 del 28 agosto 2014 “Criteri e modalità per il riconoscimento dei panel di assaggiatori ai fini della valutazione e del controllo delle caratteristiche organolettiche degli oli di oliva vergini di cui al regolamento (CEE) n. 2568/91, nonché per l’iscrizione nell’elenco nazionale di tecnici ed esperti degli oli di oliva vergini ed extravergini”;

Preso atto che il citato Decreto 18 giugno 2014 prevede all’articolo 4:

- comma 1, che l'Elenco nazionale di tecnici ed esperti degli oli di oliva vergini ed extravergini è articolato su base regionale ed è tenuto presso il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali - PQAI IV - e che le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano provvedono a pubblicare l’elenco di competenza nei rispettivi bollettini;

- comma 2, i requisiti per l’iscrizione all’Elenco;

- comma 3, che la domanda per l’iscrizione all’Elenco deve essere presentata alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura del luogo ove il richiedente ha interesse ad operare;

- comma 4, che la C.C.I.A.A. verifica la regolarità della domanda e, a conclusione del procedimento, propone i nominativi dei richiedenti idonei alla Regione o alla Provincia autonoma competente;

- comma 7, che le Regioni e le Province autonome provvedono entro il 28 febbraio di ogni anno a trasmettere l’elenco aggiornato al 31 dicembre dell’anno precedente al Ministero, PQAI IV;

- comma 8, che gli iscritti in possesso dell’attestato d’idoneità di capo panel, di cui all’articolo 3 del citato decreto, sono indicati con apposita annotazione;

Richiamata la propria determinazione n.1091 del 3 febbraio 2014 concernente la pubblicazione dell'Elenco nazionale di tecnici ed esperti degli oli di oliva vergini ed extra-vergini - articolazione Regione Emilia-Romagna - nel Bollettino Ufficiale telematico della Regione Emilia-Romagna, aggiornato alla data di adozione della determinazione stessa;

Atteso che nel corso del 2014 si è provveduto a disporre ulteriori iscrizioni nell'elenco nazionale dei tecnici ed esperti degli oli di oliva vergini ed extravergini - articolazione Regione Emilia-Romagna - con proprie determinazioni n.3956 del 26/3/2014, n.6643 del 19/5/2014, n.7591 del 6/6/2014, n.11177 del 13/8/2014 e n.14763 del 16/10/2014;

Atteso altresì che l'elenco nazionale dei tecnici ed esperti degli oli di oliva vergini ed extravergini aggiornato con tutte le iscrizioni disposte alla data del 31 dicembre 2014 è contenuto nell’allegato 1, parte integrante e sostanziale del presente atto;

Ritenuto pertanto di provvedere alla pubblicazione nel Bollettino Ufficiale Regionale dell’Emilia-Romagna dell’Elenco suddetto;

Vista la L.R. 26 novembre 2001, n.43 “Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna” e successive modificazioni;

Viste altresì le seguenti deliberazioni della Giunta regionale:

- n. 2416 in data 29 dicembre 2008 recante "Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007" e successive modifiche;

- n. 1950 del 13 dicembre 2010 recante “Revisione della struttura organizzativa della Direzione generale attività produttive, Commercio e Turismo e della Direzione Generale Agricoltura”;

- n. 1222 del 04 agosto 2011 con la quale è stata conferita efficacia giuridica agli atti dirigenziali di attribuzione degli incarichi di responsabilità di struttura e professional;

Vista infine la determinazione del Direttore generale Agricoltura, economia ittica, attività faunistico venatorie n. 17022 del 18/11/2014 concernente la proroga degli incarichi dirigenziali della Direzione;

Attestata, ai sensi della delibera di Giunta 2416/2008 e s.m.i., la regolarità amministrativa del presente atto;

 determina:

per le motivazioni esposte in premessa ed integralmente richiamate:

  1. di provvedere alla pubblicazione nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna dell’Elenco nazionale dei tecnici ed esperti degli oli di oliva vergini ed extravergini - articolazione Regione Emilia-Romagna - aggiornato alla data del 31 dicembre 2014, nella formulazione di cui all’allegato 1, parte integrante e sostanziale del presente atto;
  2. di disporre che la presente determinazione sia inviata al Ministero per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali per i provvedimenti di competenza.

Il Responsabile del Servizio

Franco Foschi

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it