E-R | BUR

n.442 del 23.12.2020 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Approvazione dei progetti di cooperazione internazionale a valere sul bando approvato con delibera di Giunta regionale n. 860/2020. Concessione di contributi e assunzione impegni di spesa

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera

1. di non inserire in graduatoria generale i progetti di seguito riportati per il mancato raggiungimento di punti 40 su 100:

  • ID: 63 - Acronimo: S A Q G A BF, Titolo: Sviluppo per l'apprendimento di qualità per giovani e adulti in Burkina Faso, Punteggio finale: 27;
  • ID: 4 - Acronimo: WAVE, titolo: Lavoro e agricoltura per le comunità vulnerabili in Etiopia, Punteggio finale: 38;
  • ID: 64 - Acronimo: PROMUSICA, titolo: Professione musicoterapia: da armoniosamente ad un percorso di organizzazione, formazione e supervisione per creare un'associazione professionale di musicoterapia, punteggio finale: 33;
  • ID: 24 - Acronimo AGRI-KOUL, titolo: sostegno ad imprese agroalimentari condotte da donne e migranti di ritorno del comune di koul - regione di Thiés- Senegal, punteggio finale: 32;
  • ID: 57 - Acronimo: M.A.KE, titolo: Maison accueil Kebemer - progetto di un complesso di assistenza economica e sociale: "casa delle donne e dei bambini di Kebemer”, punteggio finale: 34;
  • ID: 66 - Acronimo: IL VERDE SUD, Titolo: Agricoltura insieme: dal campo alla filiera agricola passando dalla formazione femminile e dalla collaborazione Emilia-Romagna – Ziguinchor, punteggio finale: 31;
  • ID: 30 - Acronimo: KAART, Titolo: Kairouan art et artisans, punteggio finale: 31;

2. di approvare la graduatoria generale di n. 47 progetti che hanno ottenuto un punteggio pari o superiore a 40, allegato 1) “Graduatoria generale” e, di approvare la “Graduatoria per Aree”, allegato 2), parti integranti e sostanziali della presente deliberazione;

3. di finanziare, tenuto conto delle risorse indicate nella deliberazione n. 860/2020 e, delle risorse aggiuntive disponibili sui capitoli di competenza ammontanti a complessivi € 1.423.965,00 n. 40 progetti che risultano da quanto segue:

  • i progetti il cui contributo assegnato risulti integralmente nello stanziamento per area paese;
  • i progetti meglio classificati nella graduatoria generale.

4. di non finanziare i progetti di seguito riportati e presenti nella graduatoria generale, per mancanza di risorse finanziarie:

  • ID: 54 - Acronimo: LE VILLAGE DES ENFANTS, titolo: “le Village des enfants - centro educativo e ricreativo per lo sviluppo delle competenze trasversali”, punteggio 42;
  • ID: 18 - Acronimo: ATTAINABLE, titolo: “accompagnamento alla vita autonoma di giovani con disabilità mentali a kharkiv – Ucraina”, punteggio 42;
  • ID: 42 - Acronimo: BRAVO, titolo: “Mozambico del nord. donne per la tutela dei diritti dell’infanzia attraverso il programma bravo!”, punteggio 41;
  • ID: 22 - Acronimo TERRE RESILIENTI, titolo: “terre resilienti - protezione, sicurezza ed accesso alla terra nell'area della Jordan Valley”, punteggio 40;
  • ID: 45 - Acronimo: OLR 2.0, titolo: “oltre la rete 2.0”, punteggio 40;
  • ID: 12 - Acronimo: OLTRE IL COVID, titolo: “sostegno dei servizi ospedalieri, ambulatoriali, lavorativi e scolastici dei centri h.e.w.o. di quiha' e garbo in epoca covid”, punteggio 40;
  • ID: 16 - Acronimo: SENEPRO, titolo: “promozione e protezione del lavoro dignitoso in Senegal”, punteggio 40;

5. di assegnare e concedere il contributo regionale ai 40 soggetti risultati finanziabili elencati nella graduatoria generale, allegato 1) per un importo complessivo di € 1.423.965,00;

6. di impegnare la somma complessiva di € 1.423.965,00 come segue:

- quanto ad € 1.303.388,00 registrata al n. 9872 di impegno sul Capitolo 2746 “Contributi a istituzioni sociali per interventi di cooperazione internazionale con i paesi in via di sviluppo e collaborazione istituzionale con i paesi in via di sviluppo e in via di transizione (art. 5, comma 1, lett. a) e art. 6, comma 2 lett. b) L.R. 24 giugno 2002, n.12)" del bilancio finanziario gestionale 2020-2021, anno di previsione 2020, che presenta la necessaria disponibilità, approvato con propria Deliberazione n. 2301/2018 e ss.mm.;

- quanto ad € 120.577,00 registrata al n. 9873 di impegno sul Capitolo 2752 “Contributi a enti delle amministrazioni locali per interventi di cooperazione internazionale con i paesi in via di sviluppo e collaborazione istituzionale con i paesi in via di sviluppo e in via di transizione (art.5, comma 1, lett. a) e art. 6 comma 2, lett. b), L.R. 24 giugno 2002, n.12)” del bilancio finanziario gestionale 2019-2021, anno di previsione 2020 che presenta la necessaria disponibilità, approvato con propria Deliberazione n. 2301/2018 e ss.mm.;

7. di dare atto che in attuazione del D. Lgs. n. 118/2011 e ss.mm.ii., le stringhe concernenti la codificazione della transazione elementare, come definita dal citato decreto, sono le seguenti:

Capitolo 2746 - Missione 19 - Programma 03 - Codice economico U.1.04.04.01.001 - COFOG 01.2 - Transazioni UE 8 - SIOPE 1040401001- C.I. spesa 3 - Gestione ordinaria 3;

Capitolo 2752 - Missione 19 - Programma 03 - Codice economico U.1.04.01.02.003 - COFOG 01.2 - Transazioni UE 8 - SIOPE 1040102003- C.I. spesa 3 - Gestione ordinaria 3;

8. di disporre che, sulla base di quanto previsto dalla propria deliberazione n. 860/2020 i soggetti interessati devono entro 15 giorni dalla data di protocollo della comunicazione di assegnazione del contributo, dichiarare l’accettazione dello stesso e comunicare la data d’inizio effettivo del progetto, che non dovrà comunque essere antecedente alla data della delibera sopra richiamata;

9. di procedere alla revoca d’ufficio, in tutto o in parte, dei contributi nei seguenti casi:

  • in caso di esito negativo dei controlli o dei sopralluoghi ispettivi effettuati dalla Regione;
  • qualora la realizzazione del progetto non risulti conforme, nel contenuto e nei risultati conseguiti, al progetto per il quale era stata presentata domanda di contributo, se questo è dovuto a variazioni in corso d’opera non comunicate alla Regione e da quest’ultima non approvate;
  • qualora il beneficiario non rispetti i termini previsi per la comunicazione di accettazione del contributo e di avvio del progetto e, i termini di conclusione dello stesso;
  • qualora il beneficiario comunichi la rinuncia al contributo;
  • qualora il rendiconto finanziario e la relativa relazione finale non vengano caricati nell’apposito applicativo “Software della Cooperazione” nei tempi disciplinati dal manuale di rendicontazione allegato alla delibera del bando di riferimento (dgr. N. 860/2020);

10. di integrare il manuale di gestione e rendicontazione approvato con propria deliberazione n. 860/2020 con quanto specificato nell’allegato 3 parte integrante e sostanziale del presente atto.

11. di stabilire che con successivi atti disposti da parte del Dirigente regionale competente per materia ai sensi della normativa contabile vigente, nonché della propria deliberazione n. 2416/2008 e ss.mm.ii. si provvederà alla liquidazione, dei contributi che si concedono con il presente atto;

12. di stabilire che, qualora l'ammontare della spesa rendicontata dai soggetti beneficiari del contributo risulti inferiore al piano finanziario approvato, la percentuale del contributo assegnato e concesso non può comunque superare la percentuale di contributo stabilita dal Nucleo di valutazione, salvo minore richiesta del soggetto proponente;

13. di stabilire che l'importo massimo ammissibile non può in nessun caso superare l'importo indicato nello schema di piano finanziario presentato, così come eventualmente ricalcolato dal Nucleo;

14. di dare atto che i Codici Unici di Progetto, assegnati dalla competente struttura ministeriale ai progetti di investimento pubblico finanziati col presente atto finalizzati agli obiettivi di cooperazione internazionale, di cui alla richiamata legge regionale n. 12/2002, sono indicati, per ciascun soggetto proponente, nella tabella allegato 1);

15. di provvedere agli obblighi di pubblicazione previsti dall’art. 26 del D.Lgs. n. 33/2013 e ss.mm.ii. e di disporre l’ulteriore pubblicazione, ai sensi dell’art. 7 bis, comma 3, del D.lgs. n. 33/2013 e ss.mm.ii., secondo quanto previsto nel Piano triennale di prevenzione della corruzione e della trasparenza (PTPC) come precisato in premessa;

16. di provvedere agli adempimenti previsti dall’art. 56, 7° comma, del D.Lgs. n. 118/2011 e ss.mm.ii. in relazione alle amministrazioni pubbliche;

17. di pubblicare per estratto la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna Telematico.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it