E-R | BUR

n.19 del 25.01.2023 periodico (Parte Terza)

XHTML preview

Avviso pubblico di selezione tramite procedura comparativa per il conferimento di un incarico libero professionale per Ingegnere Civile – addetto al servizio di prevenzione e protezione da svolgere nell’ambito del Servizio Prevenzione e Protezione dell’Azienda USL-IRCCS di Reggio Emilia

E’ bandito un avviso pubblico di selezione tramite procedura comparativa per il conferimento di un incarico libero professionale per Ingegnere Civile – addetto al servizio di prevenzione e protezione in ordine al seguente progetto: “Gestione autonoma delle Elisuperfici aziendali autorizzate ENAC e contributo nello svolgimento delle seguenti attività: Gestione della Sicurezza Antincendio, valutazione Rischio rumore”, da svolgere nell’ambito del Servizio Prevenzione e Protezione dell’Azienda USL-IRCCS di Reggio Emilia.

Il professionista dovrà svolgere le attività assegnategli principalmente presso il Padiglione Spallanzani dell’Azienda USL-IRCCS di Reggio Emilia, presso l’Area Ospedaliera dell’Arcispedale Santa Maria Nuova, con sopralluoghi periodici presso le 2 elisuperfici aziendali in gestione, site in Reggio Emilia e Castelnovo ne’ Monti e con sopralluoghi ed interventi anche formativi in qualunque sede aziendale della provincia, preventivamente concordata con il Servizio Prevenzione e Protezione.

Incarichi/designazioni assegnati al professionista

- Incarico di Gestore delle elisuperfici aziendali (Reggio 1, Castelnovo ne’ Monti);

- Designazione di Addetto Antincendio in attività a Rischio elevato d’incendio;

- Designazione di Addetto alla Gestione della Sicurezza Antincendio aziendale;

- Designazione di ASPP Addetto Servizio Prevenzione e Protezione aziendale;

- Designazione di Docente per la Sicurezza (D.Lgs. 81/08 e per la formazione degli Addetti Antincendio (DM 2/9/2021).

Attività/Incarichi assegnati al professionista

- Attività finalizzate alla gestione delle elisuperfici aziendali (Reggio 1, Castelnovo ne’ Monti) e al rinnovo/mantenimento dell’autorizzazione ENAC relative;

- Sopralluoghi per l’attività inerente alla Gestione della Sicurezza Antincendio, su mandato del Responsabile Gestione Sicurezza Antincendio;

- Organizzazione di esercitazioni antincendio di reparto, al fine di verificare con gli operatori di reparto le procedure di emergenza e le modalità di evacuazione dei pazienti;

- Attività di docenza al personale aziendale sulle tematiche inerenti alla sicurezza antincedio per i lavoratori (D.Lgs. 81/08) e per gli Addetti Antincendio (DM 2/9/2021);

- Funzione di ASPP Addetto Servizio Prevenzione e Protezione aziendale, per lo svolgimento delle attività richieste in un quadro di collaborazione con il Servizio richiedente;

Supporto alla valutazione e controllo delle emissioni sonore ambientali e Misurazioni fonometriche per gestione del Rischio rumore D.Lgs 81/08.

L’incarico di natura temporanea ed altamente qualificata, ha una durata di 2 anni.

Il compenso lordo onnicomprensivo è determinato in Euro 30.000/anno, da liquidarsi a seguito di positiva verifica dell’attività progettuale svolta.

Requisiti specifici di ammissione:

a) Laurea specialistica in Ingegneria Civile (Vecchio o Nuovo Ordinamento Universitario);

b) Iscrizione all’Ordine Ingegneri all’atto della presentazione della domanda;

c) Documentazione comprovante esperienza triennale di Gestore di Elisuperficie;

d) Iscrizione negli elenchi del Ministero dell’Interno di cui alla legge 818/84 e s.m.i.;

e) Attestato di idoneità tecnica rilasciato dai VV.F. previa formazione ed esame per addetti antincendio in attività a rischio elevato d’incendio, ai sensi del D.M. 10/03/1998 oppure DM 2/9/2021 e della legge 609/96;

f) Autocertificazione comprovante il possesso dei requisiti come Docente per la sicurezza ai sensi del D.L. 6 marzo 2013;

g) Autocertificazione comprovante il possesso dei requisiti come Docente per la sicurezza Antincendio ai sensi del DM 2/9/2021;

h) Attestati di formazione aggiornata ai sensi del D.Lgs.195/03 e relativo Accordo Stato Regioni n.128 del 7 luglio 2016 e di contenuti adeguati alla natura dei rischi presenti in aziende ospedaliere ( settore Ateco Q Sanità e assistenza sociale), comprovanti il possesso dei requisiti professionali degli addetti e dei responsabili dei servizi di prevenzione e protezione interni ed esterni ai sensi dell’art. 32 D.Lgs. 81/08 e s.m.i.;

i) Documentazione comprovante un incarico almeno quinquennale di Addetto/Responsabile Servizio Prevenzione e Protezione;

j) Iscrizione all’albo Tecnici Competenti in acustica ambientale ai sensi dell’art. 2 commi 6,7,8 della legge 26/10/1995, n.447 “Legge quadro sull’inquinamento acustico”.

Sarà considerato titolo preferenziale l’ulteriore esperienza specifica maturata nelle attività richieste al professionista.

Tutti i requisiti di cui sopra devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel presente avviso per la presentazione delle domande di ammissione.

Domanda di partecipazione:

Il termine per la presentazione delle domande scade il 15° giorno non festivo successivo alla data di pubblicazione del presente avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

La domanda di partecipazione, redatta in carta libera (secondo lo schema allegato), deve essere rivolta al Direttore del Servizio Gestione Giuridica del Personale (o Direttore Generale) dell’Azienda USL di Reggio Emilia ed essere ESCLUSIVAMENTE inoltrata in uno dei seguenti modi:

  • a mezzo del servizio pubblico postale (con raccomandata A.R.) al seguente indirizzo: Az. Usl di Reggio Emilia – Servizio Gestione Giuridica del Personale – Via Sicilia n. 44 – 42122 Reggio Emilia:a tal fine NON fa fede il timbro a data dell’ufficio postale di partenza
  • trasmissione tramite utilizzo della casella di Posta Elettronica Certificata (PEC) al seguente indirizzo di Posta Elettronica Certificata: concorsi@pec.ausl.re.it, in applicazione del Nuovo Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD) – D.Lgs. n. 82/2005 e s.m.i.

Non sarà ritenuto valido l’invio da casella di posta elettronica semplice/ordinaria anche se indirizzata all’indirizzo di posta elettronica certificata sopra indicato.

La domanda compilata e firmata dall’interessato con i relativi allegati deve essere inviata in un unico file formato PDF, unitamente ad apposita dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà e a fotocopia di documento di identità . L’oggetto della PEC dovrà indicare in maniera chiara ed inequivocabile il riferimento al procedura selettiva a cui il candidato intende partecipare.

È esclusa ogni altra forma di presentazione o trasmissione.

Alla domanda dovrà essere allegato esclusivamente un curriculum formativo e professionale redatto su carta libera datato e firmato, in forma di dichiarazione sostitutiva di notorietà di cui al DPR N. 445/2000, dei titoli posseduti e di ogni altra indicazione ritenuta utile ai fini del presente bando.

Alla domanda deve essere altresì allegata fotocopia del documento di identità.

Dovrà essere presentato anche un elenco della produzione scientifica, redatto in forma di dichiarazione sostitutiva di notorietà di cui al DPR n. 445/2000, nel quale dovranno essere chiaramente indicati la tipologia (pubblicazione, capitolo di libro, abstract, poster, atto di congresso), titolo, autori, editore/rivista, data di pubblicazione di ogni singolo lavoro.

La dichiarazione resa dal candidato, in quanto sostitutiva a tutti gli effetti della certificazione, deve contenere tutti gli elementi necessari alla valutazione del titolo che il candidato intende produrre. L’omissione anche di un solo elemento comporta la non valutazione del titolo autocertificato.

Prova selettiva e/o colloquio:

Gli incarichi libero professionali verranno assegnati sulla base di una graduatoria di merito formulata da un’apposita Commissione di Valutazione previa valutazione dei requisiti culturali e professionali indicati nel curriculum con particolare riferimento alle attività professionali e di studio idonee ad evidenziare le competenze acquisite nella materia oggetto dell’incarico e previa effettuazione di un colloquio diretto alla valutazione delle competenze e delle capacità professionali dei candidati con riferimento all’incarico da attribuire.

La data, la sede e le modalità del colloquio verranno comunicate con un preavviso di almeno 7 gg mediante apposito avviso che verrà pubblicato, nei giorni successivi alla scadenza del bando, sul sito aziendale: www. ausl.re.it – link: bandi e gare – alla sezione: Bandi, Concorsi e Incarichi: informazioni/esiti prove.

Tale comunicazione avrà valore di convocazione a tutti gli effetti. Non seguirà alcuna ulteriore comunicazione individuale.

I candidati che non si presenteranno a sostenere il colloquio nel giorno, ora e sede stabiliti saranno considerati rinunciatari alla selezione, quale sia la causa dell’assenza, anche indipendente dalla loro volontà.

Per essere ammessi a sostenere il colloquio i candidati dovranno esibire, a pena di esclusione, documento di riconoscimento in corso di validità. Ai candidati non in possesso dei requisiti richiesti dal bando, verrà inviata nota di esclusione mediante comunicazione all’indirizzo di posta elettronica indicato nella domanda di partecipazione.

Si precisa che il testo integrale del presente bando e la relativa modulistica è reperibile nel sito Internet www.ausl.re.it – link: Bandi,Concorsi,Incarichi.

Per ventuali informazioni gli aspiranti potranno rivolgersi al Servizio Gestione Giuridica del Personale - Ufficio Incarichi libero prof.li, Borse di studio - Via Sicilia n. 44, Reggio Emilia - Tel. 0522/339427 – 339424. ( Orario Ufficio: dal lunedì al venerdì dalle 9,30 alle 13,00; martedì e giovedì dalle 14,30 alle 16,30)

Scadenza presentazione domande: 09 febbraio 2023

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it