E-R | BUR

n.100 del 20.06.2012 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Presa d'atto del "Protocollo d'Intesa per interventi straordinari per ammortizzatori sociali causa evento sismico che ha interessato i territori delle province di Bologna Modena e Ferrara il giorno 20 maggio 2012"

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Viste le seguenti Leggi:

- 20 maggio 1975, n. 164 “Provvedimenti per la garanzia del salario”;

- 23 luglio 1991, n. 223 “Norme in materia di Cassa Integrazione, mobilità, trattamento di disoccupazione, attuazione di direttive della Comunità Europea, avviamento al lavoro e altre disposizioni in materia di mercato del lavoro”;

- 12 novembre 2011, n. 183 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di Stabilità 2012)” per quanto attiene la concessione di trattamenti di Cassa Integrazione Guadagni e Mobilità in deroga all’attuale disciplina sugli ammortizzatori sociali;

Considerato che:

- il territorio regionale ricompreso nelle Province di Bologna, Modena e Ferrara è stato colpito il giorno 20 maggio 2012 da un terremoto di magnitudo 5.9 della scala Richter e da successive scosse di forte intensità;

- i suddetti fenomeni sismici hanno determinato una grave situazione di pericolo per l’incolumità delle persone e per la sicurezza dei beni provocando la perdita di vite umane e lo sgombero di diversi immobili pubblici e privati, nonchè danneggiamenti a strutture e infrastrutture;

- le misure di sgombero degli immobili, adottate a seguito dei sopra citati danneggiamenti, hanno interessato in misura significativa anche le strutture sede di attività economiche e produttive ubicate nell’ambito del territorio interessato dal sisma; 

Dato atto che la Presidenza del Consiglio dei Ministri con apposito Decreto del 22 maggio 2012 ha già provveduto a dichiarare lo stato di emergenza in ordine agli eventi sismici che hanno colpito i sopra citati territori regionali;

Richiamata l’ordinanza n. 1 del 22 maggio 2012 del Capo del Dipartimento della Protezione Civile con la quale si sono disposti i primi interventi urgenti conseguenti ai sopra citati eventi sismici;

Ritenuto, pertanto, necessario provvedere tempestivamente, attraverso lo strumento degli ammortizzatori sociali di cui alle norme sopra richiamate, ad assicurare un sostegno al reddito a favore dei lavoratori sospesi dal lavoro a seguito dei danni provocati dai suddetti fenomeni sismici alle strutture sede di attività economiche e produttive;

Dato atto che in data 25 maggio 2012 è stato sottoscritto il “Protocollo d’Intesa per interventi straordinari per ammortizzatori sociali causa evento sismico che ha interessato i territori delle Province di Bologna Modena e Ferrara il giorno 20 maggio 2012” fra Regione Emilia-Romagna, i Presidenti delle Province di Bologna, Modena e Ferrara, il Dirigente regionale “Area Prestazioni a sostegno del reddito” dell’INPS, i Presidenti di Legautonomie, UPI, ANCI, Unioncamere e Parti sociali, allegato quale parte integrante e sostanziale della presente deliberazione, nel quale si è convenuto di intervenire con gli ammortizzatori sociali a beneficio delle imprese e dei lavoratori che sono stati interessati dal suddetto evento sismico;

Dato atto che, in particolare, la Regione Emilia-Romagna e INPS con il succitato “Protocollo d’Intesa” si impegnano ad assicurare la massima semplicità e celerità nella gestione delle procedure per l’erogazione dei trattamenti a sostegno del reddito;

Ritenuto opportuno procedere con la presente deliberazione alla presa d’atto del “Protocollo d’intesa” succitato rimandando a successivo atto del Direttore generale alla Cultura, Formazione e Lavoro l’istituzione di appositi Tavoli Tecnici nelle Province coinvolte, coordinati dalla Regione, al fine di accelerare le procedure di accesso agli ammortizzatori sociali ordinari e in deroga;

Viste:

- la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 “Testo Unico in materia di organizzazione e di rapporto di lavoro nella Regione Emilia-Romagna” e successive modifiche;

- le proprie deliberazioni n. 1057 del 24 luglio 2006, n. 1663 del 27 novembre 2006, n. 1377 del 20 settembre 2010 così come rettificata dalla n. 1950/2010, n. 2060 del 20 dicembre 2010, n. 1642 del 14 novembre 2011 e n. 221 del 27 febbraio 2012;

- la propria deliberazione n. 2416 del 29 dicembre 2008 recante “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007.” e ss.mm.;

Dato atto dei pareri allegati;

Su proposta congiunta degli Assessori regionali competenti per materia;

A voti unanimi e palesi

delibera:

per le motivazioni espresse in premessa e qui integralmente richiamate:

A. di procedere alla presa d’atto del “Protocollo d’Intesa per interventi straordinari per ammortizzatori sociali causa evento sismico che ha interessato i territori delle province di Bologna Modena e Ferrara il giorno 20 maggio 2012”, allegato quale parte integrante e sostanziale della presente deliberazione, sottoscritto data 25 maggio 2012 fra Regione Emilia-Romagna i Presidenti delle Province di Bologna, Modena e Ferrara, il Dirigente regionale “Area Prestazioni a sostegno del reddito” dell’INPS, i Presidenti di Legautonomie, UPI, ANCI, Unioncamere e Parti sociali, nel quale si è convenuto di intervenire con gli ammortizzatori sociali a beneficio delle imprese e dei lavoratori che sono stati interessati dal suddetto evento sismico;

B. di stabilire che all’istituzione degli appositi Tavoli Tecnici previsti dal Protocollo sopra citato e in parte narrativa richiamati, provvederà il Direttore generale alla Cultura, Formazione e Lavoro con proprio successivo atto;

C. di pubblicare il presente atto nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it