E-R | BUR

n.73 del 18.03.2020 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Presa d'atto dei lavori della Commissione nominata con Decreto del Presidente della Giunta regionale n. 13/2020

IL DIRIGENTE FIRMATARIO

Richiamati:

- il Decreto Legislativo 4 agosto 2016, n. 171;

- la deliberazione della Giunta regionale n. 1749/2019, ad oggetto “Avviso pubblico per la formazione degli elenchi di idonei da cui attingere per il conferimento degli incarichi di direttore sanitario, direttore amministrativo e di direttore delle attività socio-sanitarie”;

- la deliberazione della Giunta regionale n.2259/2019, ad oggetto “Rettifica per mero errore materiale della deliberazione di Giunta regionale n.1749/2019“;

- il decreto del Presidente della Giunta regionale n. 13/2020 recante: “Costituzione della commissione per la valutazione dei candidati per la formazione degli elenchi di idonei da cui attingere per il conferimento degli incarichi di direttore sanitario, direttore amministrativo e di direttore delle attività socio-
sanitarie”;

Preso atto che con nota acquisita in atti, Prot. n. 164205 del 25 febbraio 2020, la Commissione, insediatisi il 12 febbraio 2020, a conclusione dei lavori, ha trasmesso al Responsabile del procedimento i verbali delle sedute e i relativi allegati; in particolare, come allegato all’ultimo verbale, ha trasmesso gli elenchi stilati in ordine alfabetico degli idonei alla nomina a Direttore Amministrativo, Direttore Sanitario e Direttore delle Attività Socio-Sanitarie, nonché l’elenco dei soggetti esclusi con indicazione delle motivazioni che ne hanno determinato l’esclusione stessa;

Richiamato il D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle Pubbliche Amministrazioni” e ss.mm.ii.;

Richiamati i seguenti provvedimenti:

  • la determinazione dirigenziale n. 9898 del 26 giugno 2018 avente ad oggetto “Rinnovo degli incarichi dirigenziali presso la Direzione Generale Cura della Persona, Salute e Welfare”;
  • la deliberazione della Giunta regionale n. 122/2019 avente per oggetto “Approvazione Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione: 2019-2021 ed in particolare l’Allegato D) – Direttiva di indirizzi interpretativi per l’applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal D. Lgs. n. 33 del 2013. Attuazione del Piano di Prevenzione della Corruzione 2019-2021”;
  • le deliberazioni della Giunta regionale n. 193 del 27 febbraio 2015, n. 516 dell’11 maggio 2015, n. 628 del 29 maggio 2015, n. 1026 del 27 luglio 2015, n. 56 del 25 gennaio 2016, n. 106 dell’1 febbraio 2016, n. 270 del 29 febbraio 2016, n. 622 del 28 aprile 2016, n. 1107 dell'11 luglio 2016, n. 2123 del 5 dicembre 2016, n. 2344 del 21 dicembre 2016, n. 3 dell’11 gennaio 2017, n. 477 del 10 aprile 2017, n. 578 del 5 maggio 2017, n. 52 del 22 gennaio 2018, n. 1059 del 3 luglio 2018 e n. 1123 del 16 luglio 2018;
  • le ulteriori deliberazioni della Giunta regionale:

- n. 2416 del 29 dicembre 2008 avente per oggetto: “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007” e successive modificazioni, per quanto applicabile;

- n. 468 del 10 aprile 2017 avente ad oggetto: “Il sistema dei controlli interni nella Regione Emilia-Romagna”, ed in particolare gli artt. 21 e 22 dell’Allegato A), parte integrante e sostanziale della deliberazione medesima;

  • le Circolari del Capo di Gabinetto del Presidente della Giunta regionale PG/2017/0660476 del 13 ottobre 2017 e PG/2017/0779385 del 21 dicembre 2017 relative ad indicazioni procedurali per rendere operativo il sistema dei controlli interni, predisposte in attuazione della propria deliberazione n. 468/2017;

Attestato che il sottoscritto dirigente, Responsabile del procedimento non si trova in situazioni di conflitto, anche potenziale, di interessi;

Attestata la regolarità amministrativa del presente provvedimento

determina

a) di prendere atto, per quanto in premessa esposto, dei lavori della Commissione nominata con Decreto del Presidente della Giunta regionale n. 13/2020;

b) di approvare gli elenchi di idonei alla nomina a Direttore Amministrativo, Direttore Sanitario e Direttore delle Attività Socio-Sanitarie, di cui all’allegato parte integrante della presente determinazione;

c) di stabilire che gli stessi avranno validità almeno biennale, nelle more dell’approvazione, da parte della Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano, dei criteri di cui all’art. 3 del D. Lgs. 171/2016, a decorrere dalla data di adozione del presente atto;

d) di pubblicare il presente atto e gli allegati elenchi degli idonei, nonché i curricula degli stessi, sul sito Internet della Regione Emilia-Romagna: http://wwwservizi.regione.emilia-romagna.it/e-recruiting/, sito web regionale salute.regione.emilia-romagna.it e nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna (BURERT);

e) di prendere atto dell’elenco dei candidati esclusi con indicazione delle motivazioni che hanno comportato l’esclusione stessa;

f) di disporre la comunicazione personale ai candidati esclusi, con la specificazione delle relative motivazioni, da effettuarsi tramite l’indirizzo PEC dagli stessi indicato nella domanda di partecipazione all’avviso pubblico;

f) di dare, infine, atto che, per quanto previsto in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni, si provvederà ai sensi delle disposizioni normative ed amministrative richiamate in premessa.

Il Responsabile del Servizio

Fabio Rombini

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it