E-R | BUR

n.205 del 07.07.2021 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

L.R. 13/99 e ss.mm.ii. Programma regionale in materia di spettacolo 2019-21. Approvazione dei programmi di attività 2021, relativi ai progetti approvati per il triennio 2019-21 con la delibera della Giunta regionale n. 1208/2019, modificata dalla delibera n. 1771/2019. Assegnazione e concessione dei contributi per l'anno 2021

IL DIRIGENTE FIRMATARIO

(omissis)

determina

1) di approvare i programmi di attività di spettacolo per l’annualità 2021, elencati all’Allegato 1), parte integrante e sostanziale del presente atto, relativi ai progetti approvati per il triennio 2019-2021, ai sensi della L.R. 13/99 e ss.mm.ii., con la deliberazione della Giunta regionale n. 1208/2019, successivamente modificata dalla deliberazione della Giunta regionale n. 1771/2019;

2) di riconoscere e assegnare ai soggetti beneficiari elencati all’Allegato 1) i contributi a fianco degli stessi indicati, relativi all’anno 2021, per un importo complessivo pari ad € 9.009.498,00;

3) che nella somma indicata al precedente punto 2), riconosciuta a titolo di contributo 2021, è ricompreso l’importo di € 221.876,00, già concesso e impegnato con propria determinazione n. 7830/2020 e riaccertato con delibera di G.R. 423/2021, registrato aln. 5609 di impegno sul capitolo 70568 "Fondo unico regionale per le attività nel settore dello spettacolo. Contributi ad associazioni e istituzioni private senza fini di lucro (art.7, comma 2, L.R. 5 luglio 1999, n. 13)" del Bilancio finanziario gestionale 2021-2023, anno di previsione 2021, secondo la ripartizione dettagliata indicata all’allegato 2), parte integrante e sostanziale, concernente i soggetti titolari di Festival annullati nel 2020 e riprogrammati nel 2021, ai sensi delle delibere n. 370/2020, 2026/2020 e 719/2021;

4) di concedere ai soggetti beneficiari elencati all’Allegato 1) i contributi a fianco degli stessi indicati, relativi all’anno 2021, per un importo complessivo pari ad € 8.787.622,00;

5) di imputare la somma complessiva di € 8.768.622,00 come segue:

- quanto a € 6.715.122,00 sul capitolo 70568 "Fondo unico regionale per le attività nel settore dello spettacolo. Contributi a associazioni e istituzioni private senza fini di lucro (art.7, comma 2, L.R. 5 luglio 1999, n. 13)" del bilancio finanziario gestionale 2021/2023, anno di previsione 2021, approvato con la deliberazione di Giunta regionale n. 2004/2020 e succ. mod., che presenta la necessaria disponibilità, registrata come segue:

- quanto ad € 6.586.122,00 al n. 8530 di impegno;

- quanto ad € 129.000,00 al n. 8531 di impegno;

- quanto a € 1.853.000,00 registrata al n. 8532 di impegno sul capitolo 70570 "Fondo unico regionale per le attività nel settore dello spettacolo. Contributi a privati costituiti in forma di impresa (Art.7, comma 2, L.R. 5 luglio 1999, n. 13)" del bilancio finanziario gestionale 2021/2023, anno di previsione 2021, approvato con la deliberazione di Giunta regionale n. 2004/2020 e succ. mod., che presenta la necessaria disponibilità;

- quanto a € 219.500,00 registrata al n. 8533 di impegno sul capitolo 70670 "Fondo Unico regionale per le attività nel settore dello spettacolo Contributi agli enti delle amministrazioni locali (Art.7, comma 2, L.R. 5 luglio 1999, n. 13)" del bilancio finanziario gestionale 2021/2023, anno di previsione 2021, approvato con la deliberazione di Giunta regionale n. 2004/2020 e succ. mod., che presenta la necessaria disponibilità;

6) di precisare che in attuazione del D. Lgs. n. 118/2011 e ss.mm.ii., le stringhe concernenti la codificazione della transazione elementare, come definite dal citato decreto, sono le seguenti:

Capitolo 70568 - Missione 05 - Programma 02 - Codice economico U.1.04.04.01.001 - COFOG 08.2 - Transazioni UE 8 - SIOPE 1040401001- C.I. spesa 3 - Gestione ordinaria 3;

Capitolo 70570 - Missione 05 - Programma 02 - Codice economico U.1.04.03.99.999 - COFOG 08.2 - Transazioni UE 8 - SIOPE 1040399999 - C.I. spesa 3 - Gestione ordinaria 3;

Capitolo 70670 - Missione 05 - Programma 02 - Codice economico U.1.04.01.02.003 - COFOG 08.2 - Transazioni UE 8 - SIOPE 1040102003- C.I. spesa 3 - Gestione ordinaria 3;

Capitolo 70670 - Missione 05 - Programma 02 - Codice economico U.1.04.01.02.008 - COFOG 08.2 - Transazioni UE 8 - SIOPE 1040102008- C.I. spesa 3 - Gestione ordinaria 3;

7) di procedere, per le ragioni evidenziate in premessa, alla concessione dei rispettivi contributi a Pierrot Lunaire APS e Teatro Gioco Vita S.r.l., avendo attivato gli accertamenti per l’acquisizione dell’informazione antimafia prevista all’art. 91 del decreto legislativo n. 159/2011 e ss.mm.ii. e pur non essendo ancora pervenuto l’esito dalla banca dati nazionale unica antimafia, vincolandone l’erogazione, al verificarsi di tutte le altre condizioni e dei presupposti previsti e specificati nelle rispettive convenzioni, sussistendo le ragioni d'urgenza previste all’art. 92, comma 3 del D. Lgs. n. 159/2011, sotto condizione risolutiva;

8) di rinviare ad un successivo atto le determinazioni relative all’assegnazione e alla concessione del contributo per l’anno 2021 all’Associazione Culturale Ultimo Punto, in quanto il programma di attività presentato per l’anno 2021 presenta variazioni sostanziali, disciplinate dall’art. 14.1 dell’Avviso approvato con la delibera n. 294/2019 e modificato dalla delibera n. 2026/2020, che necessitano di una rivalutazione del progetto, previa nomina del Comitato Scientifico per lo Spettacolo di cui all’art. 6 della L.R. 13/99 e ss.mm.ii. ed acquisizione del relativo parere in ordine all’eventuale rideterminazione dell’entità del contributo di cui alla delibera n. 1208/2019;

9) che le attività di spettacolo dal vivo indicate all’allegato 1) dovranno essere realizzate dai soggetti beneficiari entro il 31.12.2021 e che il contributo regionale assegnato a ciascun programma di attività, secondo le disposizioni indicate nell’Avviso al paragrafo 7.2., non può essere superiore al deficit originato dalla differenza tra costi ammissibili e ricavi del costo totale di progetto, né essere superiore al 60 per cento del costo complessivo, ad eccezione delle Convenzioni di coordinamento e promozione di settori specifici dello spettacolo dal vivo, per le quali l’entità del concorso regionale può arrivare al 80 per cento;

10) che i contributi relativi ai progetti indicati all’allegato 1) come “Centro di Residenza” e “Produzione e distribuzione e Residenze per Artisti nei territori” sono comprensivi della quota di cofinanziamento regionale, pari complessivamente ad € 265.619,00, stanziata per l’attuazione del progetto interregionale “Residenze”, di cui all’art. 43 dal D.M. del 27/7/2017, nell’anno 2021, dal momento che le residenze rientrano tra le attività di spettacolo dal vivo che la Regione Emilia-Romagna sostiene nell’ambito della L.R. 13/99 e ss.mm.ii.;

11) che, per quanto riguarda la quota di cofinanziamento del Ministero della Cultura assegnata alla Regione Emilia-Romagna per l’attuazione del progetto “Residenze” nell’anno 2021, con decreto del Direttore Generale Spettacolo MIC DG-S_SERV I/26/04/2021/0004770-P, pari complessivamente ad € 275.100,00, si provvederà con successivo proprio atto all’assegnazione e alla concessione di dette risorse ministeriali ai progetti di residenza indicati all’allegato 1), previa approvazione da parte della Giunta regionale delle modifiche all’Accordo interregionale 2018-2020 per l’attuazione del progetto “Residenze” nell’anno 2021 e successiva sottoscrizione dell’Accordo medesimo;

12) che i contributi vengano erogati secondo le seguenti modalità, nel rispetto di quanto previsto al paragrafo 12 dell’Avviso approvato quale allegato parte integrante e sostanziale della delibera della Giunta regionale n. 294/2019:

  • una prima tranche fino al 70 per cento del contributo, a seguito della presentazione di una dichiarazione di avere sostenuto costi e/o assunto obblighi di spesa in rapporto percentuale sui costi complessivi del progetto non inferiore alla percentuale del contributo richiesto, previa presentazione del consuntivo finanziario e della relazione sull’attività svolta nell’anno precedente;
  • la quota rimanente successivamente alla presentazione del consuntivo finanziario e della relazione sull’attività svolta nel 2021 entro i termini indicati al paragrafo 13.2 dell’Avviso medesimo e di seguito riportati:

- 31 marzo 2022 per i soggetti finanziati tramite contributi;

- 30 aprile 2022 per i soggetti finanziati tramite Convenzioni (attività/coordinamento e promozione);

tenuto conto di quanto espressamente previsto dalla delibera n. 719/2021 (allegato 1), in ordine alle modalità di liquidazione del contributo per i festival annullati nel 2020 e riprogrammati nel 2021 e qui indicati all’allegato 2);

13) di provvedere alla liquidazione della spesa di cui al precedente punto 2 e alla richiesta di emissione dei relativi titoli di pagamento in favore dei soggetti di cui al citato Allegato 1), con propri atti formali, ai sensi della normativa contabile vigente nonché della deliberazione della Giunta regionale n. 2416/2008 e ss.mm., per quanto applicabile, ad esecutività del presente provvedimento, e successivamente all’adempimento degli obblighi di cui al punto 16) che segue, precisando che, per quanto concerne l’Associazione Temporanea di Scopo L’arboreto – Teatro Dimora /La Corte Ospitale, l’erogazione sarà effettuata a favore dell’associato mandatario che dovrà provvedere all’invio della documentazione prevista dal citato Avviso ai paragrafi 12 e 13, in nome e per conto anche dell’associato mandante;

14) di rinviare per tutto ciò che non è espressamente previsto nel presente provvedimento alla delibera della Giunta regionale n. 1208/2019 e all’Avviso approvato dalla delibera della Giunta regionale n. 294/2019, come modificato dalle delibere della Giunta regionale n. 234/2020 (Allegato 1 d), n. 370/2020 (Allegato 1), n. 2026/2020 (Allegato 2) e n. 719/2021 (Allegato 1);

15) di vincolare i soggetti beneficiari di cui alla presente determinazione ad evidenziare, nei modi più opportuni, che i relativi progetti sono stati realizzati con il contributo della Regione Emilia-Romagna, e all’osservanza degli altri obblighi previsti dal paragrafo 15 del citato Avviso, approvato con la citata deliberazione n. 294/2019 e modificato come dal precedente punto 14);

16) di provvedere agli obblighi di pubblicazione previsti dall’art. 26 comma 2 del D. Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 e alle ulteriori pubblicazioni previste dal Piano triennale di prevenzione della corruzione ai sensi dell’art. 7 bis comma 3 del medesimo D.Lgs;

17) di dare atto che si provvederà agli adempimenti previsti dall’art. 56, 7° comma, del D. Lgs. 23 giugno 2011 n. 118 in relazione alle amministrazioni pubbliche beneficiarie dei contributi di cui al presente provvedimento;

18) di pubblicare il presente provvedimento sul sito emiliaromagnacreativa.it. e, per estratto, nel Bollettino Ufficiale telematico della Regione Emilia-Romagna.

Il Responsabile del Servisio

Gianni Cottafavi

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it