E-R | BUR

n.35 del 29.02.2012 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Proposta di Accordo di programma HERA SpA Terza fase, ad integrazione dell'Accordo Prima fase - in variante al POC del Comune di Bologna - comportante apposizione di vincoli espropriativi e dichiarazione di pubblica utilità (L.R. 20/2000 e L.R. 37/2002)

Si avvisa che in data 15 febbraio 2012 si è svolta la Conferenza dei Servizi Preliminare, convocata dal Sindaco del Comune di Bologna, ai sensi dell’art. 40 della L.R. 20/2000, presso la sede del Comune di Bologna, Settore Urbanistica Edilizia, Piazza Liber Paradisus n. 10, nella quale le Amministrazioni interessate Comune di Bologna, Provincia di Bologna, Comune di Granarolo dell’Emilia, Comune di Castenaso e HERA SpA, hanno verificato la possibilità di un consenso unanime alla conclusione di specifico accordo di programma per la realizzazione nei Comuni di Bologna e Granarolo dell’Emilia delle opere pubbliche di viabilità necessarie per l’accesso al nuovo insediamento delle attività operative di HERA SpA in zona Frullo (Comuni di Granarolo dell’Emilia e Castenaso).

La proposta di Accordo di programma prevede, in specifico, l’ approvazione di un progetto definitivo consistente nella realizzazione di una rotatoria sulla SP5 San Donato e nell’ allargamento delle Vie Bertolazzi e Frullo con inserimento di un percorso pedonale, e comporta variante al POC del Comune di Bologna.

L’approvazione definitiva dell’Accordo comporterà l’ apposizione di vincoli espropriativi necessari alla realizzazione delle opere e la dichiarazione di pubblica utilità.

La proposta di Accordo contiene un allegato in cui sono elencate le aree interessate dai vincoli preordinati all’esproprio e i nominativi dei proprietari secondo i registri catastali.

La proposta è depositata per 60 giorni consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso e precisamente dal 1/3/2012 al 30/4/2012 - considerato che la scadenza naturale cade in giorno festivo - presso le sedi degli Enti partecipanti all’accordo, dove chiunque può prenderne visione:

- il Comune di Bologna (Settore Urbanistica Edilizia, U.I. Sportello Unico per l’Edilizia), Piazza Liber Paradisus n. 10, Torre A, 4° piano nei giorni: lunedì/venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13, il giovedì anche dalle ore 15.30 alle ore 17.

- il Comune di Castenaso (Area Tecnica, Via Gramsci n. 21 nei giorni: lunedì e mercoledì dalle ore 8.30 alle ore 13, il giovedì dalle ore 15 alle ore 18;

- il Comune di Granarolo dell’Emilia (Segreteria Area Pianificazione e Gestione del Territorio - Via San Donato n. 199) nei giorni di martedì e venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13, il giovedì dalle ore 15.30 alle ore 18, il sabato dalle ore 8.30 alle ore 12);

- la Provincia di Bologna (Servizio Amministrativo del Settore Pianificazione Territoriale e Trasporti – Via San Felice n. 25) nei giorni: dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13, il lunedì e il giovedì anche dalle ore 14 alle ore 17.

Entro le ore 12.30 del 30/4/2012 possono essere presentate osservazioni - ai sensi dell’art. 40, comma 4 della L.R. 20/2000 le quali saranno valutate prima dell’approvazione definitiva - presso il Comune di Bologna -Ufficio Sportello Unico per l’Edilizia del Settore Urbanistica Edilizia (Piazza Liber Paradisus n. 10, Torre A, 4° piano) nei giorni e negli orari sopra indicati, tenuto conto che, per la mattina, il numeratore automatico cessa di erogare i biglietti d’attesa alle ore 12.30.

La proposta di Accordo è consultabile altresì sui siti web del Comune di Bologna agli indirizzi: http://www.comune.bologna.it, http://www.comune.bologna.it/urbanisticaedilizia;

nonchè sui siti web del Comune di Granarolo dell’Emilia, del Comune di Castenaso, della Provincia di Bologna, rispettivamente agli indirizzi: http://www.comune.granarolo-dellemilia.bo.it/, http://albopretorio.comune.castenaso.bo.it, http://www.provincia.bologna.it/albo

Dette osservazioni potranno essere presentate al Protocollo Generale (Piazza Maggiore n. 6) esclusivamente nella giornata del sabato e con le medesime modalità, dalle ore 8.30 alle ore 12.30.

Il Responsabile di procedimento è l’Ing. Mauro Bertocchi, Direttore del Settore Urbanistica Edilizia del Dipartimento Riqualificazione Urbana.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it