E-R | BUR

n.212 del 16.07.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Variante specifica 2014 al PIAE, con valore di PAE del Comune di Reggiolo, per il Polo PO107 Margonara - Avviso di adozione e deposito

Si rende noto che, con delibera consigliare n. 54 del 1206/2014, la Provincia di Reggio Emilia ha adottato la variante specifica al PIAE, con valore di PAE del Comune di Reggiolo, per il Polo PO107 Margonara, col rapporto ambientale (Valsat) e la sintesi non tecnica dello stesso.

Il procedimento della variante specifica è disciplinato dall'art. 27 della legge regionale 20/00.

I documenti sono depositati in forma digitale, per sessanta giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso sul BURERT, presso le sedi di:

  • Provincia di Reggio Emilia;
  • Comune di Reggiolo;
  • Comune di Campagnola Emilia;
  • Comune di Gualtieri;
  • Comune di Guastalla;
  • Comune di Fabbrico;
  • Comune di Luzzara;
  • Comune di Novellara;
  • Comune di Rolo;
  • Regione Emilia-Romagna.

Copia cartacea dei documenti è disponibile per la presa visione presso il Servizio Pianificazione Territoriale della Provincia di Reggio Emilia, Unità operativa Attività Estrattive, via Guido da Castello n.13 Reggio Emilia - nei giorni di martedì e giovedì orario 9-13; 15-17 o su appuntamento in altro orario (tel. 0522 444464).

La documentazione e' altresì disponibile sul:

1. sito internet www.provincia.re.it nella sezione dedicata alle attività estrattive;

2. sito internet www.comune.reggiolo.re.it;

3. sito internet www.regione.emilia-romagna.it nel portale "Ambiente", servizio on-line "Valutazioni ambientali"

Si precisa che ai fini della valutazione ambientale, l’autorità procedente è la Provincia di Reggio Emilia e l’autorità competente è la Regione Emilia-Romagna.

Entro 60 giorni dalla pubblicazione del presente avviso chiunque può prendere visione dei suddetti documenti.

Entro lo stesso termine:

- chiunque può presentare osservazioni in merito alla valutazione ambientale (ValSAT) della variante, anche fornendo nuovi o ulteriori elementi conoscitivi e valutativi;

- possono presentare osservazioni e proposte in merito alle previsioni della variante i seguenti soggetti: gli enti ed organismi pubblici; le associazioni economiche e sociali e quelle costituite per la tutela di interessi diffusi; i singoli cittadini nei confronti dei quali le previsioni adottate sono destinate a produrre effetti diretti.

Le osservazioni dovranno pervenire, su carta semplice, all’indirizzo: Provincia di Reggio Emilia, Ufficio Archivio e Protocollo - c.so Garibaldi n.59 - 42121 Reggio Emilia, ovvero in posta elettronica certificata all'indirizzo provinciadireggioemilia@cert.provincia.re.it entro il 24 settembre 2014. 

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it