E-R | BUR

n.87 del 26.03.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

PSR 2007-2013 Regione Emilia-Romagna. Misura 226 "Interventi per la riduzione del rischio di incendio boschivo" annualità 2013. Approvazione prescrizioni operative relative ai progetti di cui alla graduatoria approvata con determina 371/14

IL DIRETTORE

Richiamati:

  • il Regolamento (CE) n. 1698/2005 del Consiglio Europeo, sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo Europeo Agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) e successive modifiche;
  • il Regolamento (CE) n. 1974/2006 della Commissione Europea, che reca disposizioni di applicazione al citato Regolamento (CE) n. 1698/2005 e successive modifiche;
  • il Regolamento (CE) n. 1290/2005 del Consiglio europeo sul finanziamento della politica agricola comune e successive modifiche;
  • la Decisione n. 144/2006 del Consiglio relativa agli orientamenti strategici comunitari per lo sviluppo rurale (programmazione 2007-2013), come da ultimo modificata dalla Decisione n. 61/2009 del Consiglio;
  • il Regolamento (CE) n. 883/2006 della Commissione Europea applicativo del Regolamento (CE) n. 1290/2005 concernente la tenuta dei conti degli organismi pagatori, le dichiarazioni di spesa e di entrata e le condizioni di rimborso delle spese nell’ambito del FEAGA e del FEASR e successive modifiche;
  • il Regolamento (UE) n. 65/2011 della Commissione Europea, e sue successive modifiche ed integrazioni, che stabilisce modalità di applicazione del Regolamento (CE) n. 1698/2005 per quanto riguarda le procedure di controllo e la condizionalità per le misure di sostegno dello sviluppo rurale ed abroga il Regolamento (CE) n. 1975/2006 che già disciplinava le suddette procedure;

Richiamate, altresì:

  • la deliberazione della Giunta regionale 2021/12 di presa d’atto della Decisione di esecuzione della Commissione europea C(2012) 9650 del 13 dicembre 2012 - trasmessa tramite il sistema informativo SFC in data 13 dicembre 2012 - acquisita agli atti della Direzione Generale Agricoltura, economia ittica, attività faunistico-venatorie al numero di protocollo PG/2012/295809 del 17 dicembre 2012 - di approvazione di tutte le modifiche proposte al Programma di Sviluppo Rurale dell’Emilia-Romagna 2007-2013 (versione 8), ai sensi dell’art. 6, paragrafo 1, lettere a) e c) e degli artt. 7 - lettera C) - e 9 - paragrafo 6 - del Regolamento (CE) n. 1974/2006;
  • la L.R. 30 maggio 1997, n. 15 e successive modifiche recante norme per l’esercizio delle funzioni in materia di agricoltura;
  • la L.R. 4 settembre 1981 n. 30 recante norme per la valorizzazione delle risorse forestali;
  • la L.R. 23 luglio 2001, n. 21 che istituisce l’Agenzia Regionale per le Erogazioni in Agricoltura (AGREA) per l'Emilia-Romagna, formalmente riconosciuta quale Organismo pagatore regionale per le Misure del P.R.S.R. con Decreto del Ministro delle Politiche Agricole e Forestali del 13 novembre 2001;

Considerato che:

  • con deliberazione 168/08 è stato approvato il Programma Operativo dell’Asse 2 "Miglioramento dell’ambiente e dello spazio rurale" e che con la deliberazione 1585/12 è stata approvata la versione vigente;
  • nell'ambito del citato P.S.R. è compresa la Misura 226 "Interventi per la riduzione del rischio di incendio boschivo" inserita nell'Asse 2 "Miglioramento dell’ambiente e dello spazio rurale";
  • a seguito dell’approvazione della versione 8 è stata apportata una modifica alla scheda della Misura 226, inserendo fra le tipologie di intervento, il ripristino delle superfici boscate percorse da incendio con incremento della dotazione finanziaria, per realizzare lavori necessari per la ricostituzione dei boschi distrutti o danneggiati a seguito dei recenti incendi boschivi;
  • come previsto dalla deliberazione 168/08, all'attuazione della Misura 226 provvede la Direzione Generale Ambiente e Difesa del Suolo e della Costa, fermo restando che l’Autorità di Gestione resta rappresentata dal Direttore Generale Agricoltura;
  • la Misura 226 è caratterizzata dall’essere strutturata secondo i criteri gestionali dei lavori di iniziativa pubblica ai sensi della L.R. 30/81, art. 3)

Dato atto che, con la propria determinazione n.371 del 17/01/2014 veniva approvata la graduatoria dei progetti ammessi a finanziamento, di quelli ammissibili e dei non ammessi, afferenti alla Misura 226 per l’annualità 2013, Obiettivi 2) e 3) - Riduzione del rischio di incendi boschivi e Miglioramento dell’efficienza degli interventi di lotta attiva agli incendi, riportati nell’Allegato A, parte integrante e sostanziale della stessa determina;

Dato atto, inoltre, che:

  • in fase istruttoria, il gruppo di lavoro confermato con propria determinazione n.12808/2013 ha definito in dettaglio le prescrizioni esecutive e le motivazioni delle modifiche apportate ai progetti e quanto altro necessario al fine di adeguare i progetti esecutivi, da parte degli enti beneficiari;
  • la stessa determinazione 371/14 sopracitata prevedeva che le motivazioni tecniche riferite alle riduzioni e le prescrizioni esecutive necessarie al fine di adeguare i progetti esecutivi da parte degli enti beneficiari sarebbero state approvate con successivo atto amministrativo e pertanto con il presente atto si procede all’approvazione delle sopracitate motivazioni tecniche;

Viste:

  • la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 "Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna" e successive modifiche, ed in particolare l'art. 37, comma 4;
  • le deliberazioni della Giunta regionale n. 1057 del 24/7/2006, n. 1663 del 27/11/2006, n. 1030 del 19/7/2010 e n. 1222 del 4/8/2011;
  • la deliberazione della Giunta regionale n. 2416 del 29 dicembre 2008 recante "Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/08. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/07" e s.m.;

Dato atto del parere allegato;

determina:

  1. di approvare l’allegato A, parte integrante e sostanziale del presente atto, contenente le note e le prescrizioni relative ai progetti ammessi a finanziamento, di quelli ammissibili e dei non ammessi, afferenti alla Misura 226 "Interventi per la riduzione del rischio di incendio boschivo", Obiettivi 2) e 3) - Riduzione del rischio di incendi boschivi e Miglioramento dell’efficienza degli interventi di lotta attiva agli incendi - per l’annualità 2013, approvati con la determinazione n. 371/2014, citata nelle premesse del presente atto;
  2. di stabilire che gli Enti beneficiari, con propri provvedimenti, approvino i relativi progetti esecutivi, tenendo conto delle prescrizioni esecutive definite nell’allegato A al presente atto;
  3. di pubblicare la presente determinazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

Il Direttore generale

Giuseppe Bortone

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it