E-R | BUR

n.28 del 11.02.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avviso della deliberazione relativa alla procedura di SCREENING concernente il progetto "Modifica all'attività di recupero rifiuti speciali non pericolosi ai sensi dell'art. 216 DLgs 152/06 e s.m.i." da realizzarsi in Comune di San Polo d'Enza, Località Barcaccia - Proponente: Bitumati Emiliani Srl

La Provincia di Reggio Emilia, ai sensi dell'art. 10 comma 3 della Legge Regionale 9/99, comunica la deliberazione relativa alla procedura di Screening concernente il progetto di "Modifica all'attività di recupero rifiuti speciali non pericolosi ai sensi dell'art. 216 DLgs 152/06 e s.m.i.". Il progetto interessa il territorio del Comune di San Polo d'Enza, Località Barcaccia, in provincia di Reggio Emilia.

Ai sensi del Titolo II della Legge Regionale 18 Maggio 1999, n. 9 e successive modifiche ed integrazioni la Provincia di Reggio Emilia, in qualità di Autorità competente, con Decreto del Presidente della Provincia n. 125 del 24/12/2014, ha deliberato: 

di escludere, ai sensi dell'art. 10, commi 1 e 2 della L.R. n. 9/99, il progetto "Modifica all'attività di recupero rifiuti speciali non pericolosi ai sensi dell'art. 216 DLgs 152/06 e s.m.i.", presentato da Bitumati Emiliani S.r.L., dalla ulteriore procedura di VIA di cui al Titolo III della L.R. 9/99, in quanto l'intervento previsto, nel complesso, risulta ambientalmente compatibile, a condizione che siano rispettate le seguenti prescrizioni: 

  1. l'intervento dovrà essere realizzato e gestito secondo quanto previsto nel progetto e negli elaborati presentati ai fini della presente procedura di verifica di assoggettabilità alla Valutazione d'Impatto Ambientale (screening);
  2. dovranno essere applicate le misure di mitigazione e mantenuti efficienti i presidi ambientali previsti per la corretta gestione dell'impianto, ai fini della tutela delle matrici ambientali "Acque superficiali e sotterranee" e "Aria";
  3. dovranno essere rispettate le norme in materia di tutela e sicurezza dei lavoratori;
  4. resta fermo che prima della realizzazione dell'intervento in progetto dovranno essere acquisite e/o adeguate presso le Autorità competenti tutte le autorizzazioni, nulla osta, pareri e atti di assenso comunque denominati previsti dalle vigenti disposizioni di legge; per quanto riguarda in particolare la necessaria modifica all'autorizzazione alle emissioni in atmosfera attualmente in essere, in sede di rilascio dell'Autorizzazione Unica Ambientale verranno applicati i limiti e le condizioni stabilite dal D.M. 5/2/98 s.m.i.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it