E-R | BUR

n.118 del 27.04.2022 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Autorizzazione Integrata Ambientale della Azienda Agricola TOMMASELLI MARIA, installazione IPPC sita in Via del Cappelletto n. 2 – Polesine Zibello (PR) – L. 241/1990, art. 7 e 8 - Deposito d'istanza di riesame

Il procedimento è regolato a norma dell’art. 29-quater del D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152 Parte II.

L'Autorità Procedente, responsabile del procedimento unico è lo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di Polesine Zibello.

L'Autorità Competente è ARPAE - SAC di Parma.

La documentazione di Riesame dell’Autorizzazione Integrata Ambientale è depositata per 30 (trenta) giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione.

La medesima documentazione è pubblicata e quindi consultabile, ai sensi dell’art. 29-quater comma 3 del D.Lgs. 152/06 parte seconda sul portale ufficiale dell’Autorità competente “Osservatorio IPPC-AIA” regionale al seguente link:

http://ippc-aia.arpa.emr.it/ippc-aia/DomandeAIADocumenti.aspx?id=67872

Entro lo stesso termine di 30 (trenta) giorni, ai sensi dell’art. 9, comma 1 della L.R. 11 ottobre 2004, n. 21 e s.m.i., i soggetti interessati potranno prendere visione della domanda e presentare osservazioni in forma scritta all’Autorità competente c/o “Arpae - Struttura Autorizzazioni e Concessioni di Parma” ai seguenti indirizzi: Piazzale della Pace n. 1 - 43121 Parma oppure a pezzo PEC: aoopr@cert.arpa.emr.it.

Responsabile SUAP del Comune di Polesine Zibello: Arch. Paola Carrara

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it