E-R | BUR

n. 52 del 28.03.2012 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

REG. (CE) 1698/2005 - PSR 2007-2013 - Deliberazione 1121/2010 - Approvazione disposizioni in merito alla verifica conclusiva relativa alla realizzazione dei progetti di filiera

IL RESPONSABILE

Visti:

 

-                 il Regolamento (CE) n. 1698 del 20 settembre 2005 del Consiglio europeo sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo Europeo Agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) e successive modifiche ed integrazioni;

-                 il Regolamento (CE) n. 1290 del 21 giugno 2005 del Consiglio europeo sul finanziamento della politica agricola comune e successive modifiche ed integrazioni;

-                 la Decisione n. 144/2006 del Consiglio europeo relativa agli orientamenti strategici comunitari per lo sviluppo rurale (programmazione 2007-2013), come modificata dalla Decisione n. 61/2009 del Consiglio;

-                 il Regolamento (CE) n. 1974 del 15 dicembre 2006 della Commissione europea che reca disposizioni di applicazione al citato Regolamento (CE) n. 1698/2005 e successive modifiche ed integrazioni;

-                 la deliberazione dell´Assemblea Legislativa n. 99 del 30 gennaio 2007, con la quale è stato adottato il Programma di Sviluppo Rurale della Regione Emilia-Romagna per il periodo 2007/2013 attuativo del citato Reg. (CE) n. 1698/2005 (di seguito per brevità indicato PSR);

-                 la Decisione della Commissione europea C(2007)4161 del 12 settembre 2007 di approvazione del Programma medesimo;

-                 la propria deliberazione n. 1439 in data 1 ottobre 2007, con la quale si è preso atto della Decisione comunitaria di approvazione del Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013, nella formulazione acquisita agli atti d'ufficio della Direzione Generale Agricoltura al n. PG/2007/0238108 di protocollo in data 21 settembre 2007, allegato alla deliberazione stessa quale parte integrante e sostanziale;

Rilevato che il PSR è stato oggetto di successive modifiche sottoposte all'esame della Commissione europea e da questa approvate;

Richiamato il Programma di Sviluppo rurale della Regione Emilia – Romagna per il periodo 2007-2013 attuativo del citato Regolamento (CE) n. 1968/2005 nella formulazione approvata dalla Commissione europea con comunicazione del 27 luglio 2011 prot. ARES (2011) 816091 (Versione 6) della quale si è preso atto con deliberazione n. 1122 del 27 luglio 2011, a seguito delle modificazioni proposte con deliberazione n. 569 del 27 aprile 2011 e del negoziato condotto con i Servizi della Commissione dalla Direzione Generale Agricoltura, economia ittica, attività faunistico-venatorie;

Richiamata la deliberazione della Giunta Regionale n. 672 in data 18 maggio 2009 con la quale è stato approvato, tra l’altro, il Programma Operativo “Progetti di Filiera” con funzione contestuale di Avviso Pubblico;.

Richiamata in ultimo la deliberazione della Giunta Regionale n. 1121 del 26 luglio 2010 con la quale sono stati approvati gli esiti del procedimento istruttorio e gli elenchi delle iniziative ammesse a finanziamento, con riferimento al suddetto programma, ed in particolare:

1)         il punto 7) del dispositivo che approva i 67 Progetti di filiera ammessi, per un totale di 1959 istanze di aiuto per ciascuno dei quali risulta definito:

-                 l’importo di spesa ammessa e del conseguente contributo concedibile con riferimento alle singole Misure/Azioni e a ciascun beneficiario diretto;

-                 l’importo totale di spesa ammessa e di aiuto concedibile riferito al Progetto complessivo;

2)         il punto 8) del dispositivo che prevede - conformemente a quanto indicato al punto 19. del Programma Operativo - che con successivi provvedimenti formali il dirigente competente proceda alla concessione dell’aiuto ai soggetti “Beneficiari diretti” di Misure/Azioni comprese in ciascun Progetto di filiera ed alla fissazione di eventuali prescrizioni tecniche relative alla regolare esecuzione delle operazioni/interventi;

Dato atto che successivamente all’esecutività della soprarichiamata deliberazione n. 1121/2010 si è proceduto - con riferimento a ciascun Progetto di filiera ammesso - a concedere, con determinazioni dirigenziali, i contributi spettanti a ciascun soggetto beneficiario ed a formalizzare le prescrizioni connesse all’esecuzione e rendicontazione delle singole iniziative;

Atteso che dette determinazioni rimandano a successive specifiche indicazioni la fissazione delle procedure e degli adempimenti connessi alla verifica della corretta ultimazione del Progetto di filiera nel suo complesso;

Ritenuto pertanto di procedere ad approvare, col presente atto, le disposizioni per la predisposizione della documentazione conclusiva riguardante la realizzazione del Progetto di filiera, quali contenute nell’allegato A);

Viste:

-                 la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 "Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna" e successive modificazioni;

-                 la deliberazione di Giunta Regionale n. 2416 del 29 dicembre 2008 avente ad oggetto “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007." e successive modificazioni;

-                 la deliberazione di Giunta Regionale n. 1057 del 24 luglio 2006 e s.m., con la quale è stato dato corso alla prima fase di riordino delle strutture organizzative, n. 1663 del 27 novembre 2006 e n. 1950 del 13 dicembre 2010 con le quali sono stati modificati l’assetto delle Direzioni Generali della Giunta e del Gabinetto del Presidente nonché l’assetto delle Direzioni Generali delle attività produttive, commercio e turismo e dell’Agricoltura;

-                 la deliberazione della Giunta regionale n. 1903 del 19 dicembre 2011 con la quale sono stati approvati gli atti dirigenziali di conferimento di incarichi di responsabilità di struttura e professional;

Attestata la regolarità amministrativa;

 

determina:

 

1)         di richiamare le considerazioni formulate in premessa che costituiscono parte integrante del presente dispositivo;

2)         di approvare le “Disposizioni per la predisposizione della documentazione conclusiva riguardante la realizzazione del Progetto di filiera” quali contenute nell’allegato A), parte integrante e sostanziale della presente determinazione;

3)         di disporre la pubblicazione in forma integrale del presente atto sul Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

Il Responsabile del Servizio

Marco Calmistro

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it