E-R | BUR

n.212 del 16.07.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Rinnovo della concessione di acqua pubblica sotterranea, rilasciata ope legis ai sensi della L.R.7/2004, con cambio di titolarità, ad uso agricolo irriguo in località Ruffio nel comune di Cesena (FC), concessionario Giunchi Massimiliano - Pratica FCPPA1393 sede di Cesena

IL DIRIGENTE PROFESSIONAL

(omissis)

determina:

(omissis)

1) di procedere al rinnovo con cambio di titolarità, a favore del signor Giunchi Massimiliano cod. fisc. GNCMSM73A01C573P / P.Iva 04017220403, della concessione di derivazione di acqua pubblica sotterranea in comune di Cesena, da destinarsi ad uso agricolo - irriguo mediante i seguenti due pozzi:

- pozzo FCA1629 (vecchia denominazione pozzo 3040):

a) censito nel NCT del Comune di Cesena al foglio 117 particella 105;

b) profondità di m. 32 dal piano di campagna;

c) diametro circa 160 mm;

d) equipaggiato con elettropompa non sommersa avente portata max di 10 l/s;

pozzo FCA1531 (vecchia denominazione pozzo 2701):

a) censito nel NCT del Comune di Cesena al foglio 117 particella 616 (ex 230);

b) profondità di m. 80 dal piano di campagna;

c) diametro circa 160 mm;

d) equipaggiato con elettropompa non sommersa avente portata max di 10 l/s;

2) di fissare la quantità d'acqua prelevabile pari alla portata di massima di l/s 10 per ciascun pozzo, corrispondente ad un volume complessivo annuo di mc 2900 nel rispetto delle modalità nonché degli obblighi e condizioni dettagliati nel Disciplinare di concessione

3) che la decorrenza della concessione è stabilita alla data di adozione del presente atto mentre la scadenza della stessa è stabilita al 31 dicembre 2015 ai sensi del RR 41/2001 e del RR 4/2005, fatta salva la facoltà dell’Amministrazione Regionale di disporre, anche prima della scadenza, le opportune prescrizioni o limitazioni temporali o quantitative alla concessione, al fine di tutelare la risorsa idrica, a seguito del censimento di tutte le utilizzazioni in atto nel medesimo corpo idrico, disposto dall'art. 95 del D.Lgs n. 152/2006 e successive modifiche ed integrazioni nonché dall’art. 48 del RR n. 41/01;

(omissis)

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it