E-R | BUR

n.73 del 22.03.2017 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

RISOLUZIONE - Oggetto n. 3990 - Risoluzione per impegnare la Giunta a porre in essere azioni nei confronti del Governo affinché emani i decreti attuativi della L. 221/2012, che istituisce la rete nazionale dei Registri dei tumori, attivandosi inoltre anche per trovare alternative al vuoto normativo che si è venuto a creare. A firma dei Consiglieri: Marchetti Daniele, Fabbri, Delmonte, Rancan, Liverani, Rainieri, Bargi, Pettazzoni, Pompignoli

L’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna

Premesso che

i Registri tumori sono strutture impegnate nella raccolta di informazioni sui malati di cancro residenti in un determinato territorio;

i Registri tumori sono necessari perché in nessuna struttura ospedaliera italiana, pubblica o privata, c'è l'obbligo di archiviare i dati relativi alla diagnosi e alla cura dei tumori.

Considerato che

nel 2012 con il decreto Crescita 2.0 (DL 179/2012 convertito con Legge 221/2012) viene istituita per la prima volta la rete nazionale dei Registri tumori;

non esiste al momento un regolamento nazionale sull’accesso ai dati sensibili dei pazienti ai fini dell’indagine.

Rilevato che

a distanza di quattro anni mancano ancora le norme attuative indispensabili per dare corpo a questi registri;

non tutte le Ausl della Regione hanno agito per superare queste mancanze che rendono i registri inutili.

Impegna il Presidente e la Giunta regionale

a sollecitare il Governo ad emanare i decreti attuativi della Legge del 2012 e ad attivarsi fin da subito per trovare un’alternativa a questo vuoto normativo.

Approvata a maggioranza dei presenti nella seduta pomeridiana dell’1 marzo 2017

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it