E-R | BUR

n.35 del 17.02.2021 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Adesione della Regione Emilia-Romagna al Protocollo d'Intesa promosso dalla Prefettura di Bologna "Protocollo d'Intesa tra Tribunale di Bologna, Città Metropolitana di Bologna, Comuni dell'area Metropolitana di Bologna, Regione Emilia-Romagna, Ordine degli avvocati di Bologna, Sindacati e Associazioni rappresentative dei proprietari e degli inquilini, recante misure straordinarie di intervento per la riduzione del disagio abitativo"

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Visti:

  • il decreto legge 31 agosto 2013, n. 102, recante “Disposizioni urgenti in materia di IMU, di altra fiscalità immobiliare, di sostegno alle politiche abitative e di finanza locale, nonché di cassa integrazione guadagni e di trattamenti pensionistici”, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 ottobre 2013, n. 124, che all’art. 6, comma 5, ha istituito presso il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti un Fondo destinato agli inquilini morosi incolpevoli, con una dotazione pari a 20 milioni di euro per ciascuno degli anni 2014 e 2015;
  • la legge regionale 8 agosto 2001, n. 24 che disciplina l’intervento pubblico nel settore abitativo al fine di intervenire sulle condizioni abitative delle famiglie meno abbienti e di quelle in particolari situazioni di difficoltà;

Considerato che:

  • il 13/7/2011 è stato sottoscritto il primo Protocollo di Intesa avente come finalità la riduzione del disagio abitativo e che tale Protocollo nel corso degli anni ha subito modifiche al fine di allinearlo alla normativa vigente in materia di morosità incolpevole ed emergenza abitativa;
  • l’ultimo Protocollo sottoscritto aveva validità fino al 31/12/2020 e che il Protocollo prevedeva la possibilità di estendere le misure previste al biennio successivo, previa valutazione degli enti aderenti al medesimo Protocollo;

Preso atto che rimangono criticità in merito alla capacità delle famiglie a pagare il canone di locazione in seguito alla crisi economica causata dal Covid19;

Preso atto altresì del testo del nuovo protocollo di cui all’allegato parte integrante della presente propria deliberazione, che si sostituisce a quello già scaduto;

Valutato che tale Protocollo contiene misure volte al contenimento del disagio abitativo nei Comuni della Città Metropolitana di Bologna utilizzando sia le risorse messe a disposizione dal Fondo destinato agli Inquilini morosi incolpevoli istituito con DL 103/2012 – convertito con legge n. 124/2013 (fondi concessi con proprie deliberazioni n. 1573 del 13/10/2014, n. 1219 del 31/8/2015, n. 2250 del 28/12/2015 n. 2079 del 5/12/2016, n. 1730/2017, n. 1871/2018, n. 317/2020, n. 1236/2020) a favore dei Comuni ad Alta Tensione Abitativa (ATA) e ad Alto Disagio Abitativo (ADA) sia quelle messe a disposizione dal Fondo regionale per l’emergenza abitativa (fondi concessi con proprie deliberazioni n. 1222/2015 e n. 2365/2019);

Preso atto che la validità temporale del nuovo Protocollo è compresa nel periodo che va dal 1/1/2021 al 31/12/2021;

Preso atto che la rendicontazione da parte degli enti beneficiari (Comune di Bologna, Città Metropolitana di Bologna, Comuni ATA ed ADA) in merito all’utilizzo dei fondi (Fondo inquilini morosi incolpevoli e Fondo emergenza abitativa) avverrà secondo le modalità già previste dalle proprie deliberazioni di concessione dei fondi di cui sopra;

Preso atto della nota pervenuta dalla Città Metropolitana di Bologna (ns. protocollo n. 20/01/2021.0047011.E) con la quale si definiscono le modalità di firma digitale oppure cartacea del Protocollo di Intesa;

Ritenuto, per quanto sopra premesso: 

  • di aderire al Protocollo proposto dalla Prefettura di Bologna “Protocollo d’Intesa tra Tribunale di Bologna, Città Metropolitana di Bologna, Comuni dell’area Metropolitana di Bologna, Regione Emilia-Romagna, Ordine degli avvocati di Bologna, Sindacati e Associazioni rappresentative dei proprietari e degli inquilini, recante misure straordinarie di intervento per la riduzione del disagio abitativo”, di cui all’allegato, per contribuire al superamento delle difficoltà che le famiglie incontrano nel pagamento dei canoni di locazione;
  • di dare mandato alla Vicepresidente della Giunta della Regione Emilia-Romagna Elena Ethel Schlein per la sottoscrizione del Protocollo di cui al precedente alinea; 

Visti:

  • la L.R. 15/11/2001, n. 40 per quanto di competenza;
  • la L.R. 26/11/2001, n. 43 e ss.mm.ii.;
  • il D.Lgs. n. 33 del 14 marzo 2013 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e ss.mm.ii.;
  • la propria deliberazione n. 468/2017 “Il sistema dei controlli nella Regione Emilia-Romagna”;
  • la propria deliberazione n. 83 del 21 gennaio 2020 avente ad oggetto: “Approvazione del piano triennale di prevenzione della corruzione e della trasparenza 2020-2022”, comprensivo dell’allegato D Direttiva di indirizzi interpretativi per l'applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal D.lgs. n. 33 del 2013. Attuazione del piano triennale di prevenzione della corruzione 2020-2022”;

Richiamate le proprie deliberazioni n. 2416/2008 e ss.mm.ii., e n. 1059/2018;

Viste le Circolari del Capo di Gabinetto del Presidente della Giunta regionale PG/2017/0660476 del 13 ottobre 2017 e PG/2017/0779385 del 21 dicembre 2017 relative ad indicazioni procedurali per rendere operativo il sistema dei controlli interni, predisposte in attuazione della deliberazione n. 468/2017;

Dato atto che il responsabile del procedimento ha dichiarato di non trovarsi in situazione di conflitto, anche potenziale, di interessi;

Dato atto dei pareri allegati;

Su proposta della Vicepresidente della Giunta della Regione Emilia-Romagna;

A voti unanimi e palesi

delibera

  1. di aderire, per le motivazioni espresse in premessa, al Protocollo d’Intesa proposto dalla Prefettura di Bologna “Protocollo d’Intesa tra Tribunale di Bologna, Città Metropolitana di Bologna, Comuni dell’area Metropolitana di Bologna, Regione Emilia-Romagna, Ordine degli avvocati di Bologna, Sindacati e Associazioni rappresentative dei proprietari e degli inquilini, recante misure straordinarie di intervento per la riduzione del disagio abitativo”, di cui all’allegato, parte integrante della presente deliberazione;
  2. di dare mandato alla Vicepresidente della Giunta della Regione Emilia-Romagna Elena Ethel Schlein per la sottoscrizione del Protocollo d’Intesa di cui al precedente punto;
  3. di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it