E-R | BUR

n.137 del 12.05.2021 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avviso di deposito relativo alla presentazione della domanda di rinnovo con variante sostanziale della concessione per la derivazione di acqua pubblica sotterranea da sorgente denominata “LAMACCIO“ ad uso “consumo umano” nel Comune di Palagano (MO), loc. Boccassuolo – Codice Pratica: MOPPA1060/20RN05 (ex-514/C). (R. R. 20 novembre 2001, n. 41, art. 11)

Richiedente: Digani Orfeo, in qualità di mandatario di gruppo di utenti; C.F.: DGNRFO46L07F503I;

Data di arrivo della domanda di concessione: 16/12/2020

Portata massima: 0,01 l/s

Volume annuo: 315,00 mc

Motivo: cambio ubicazione sorgente

Nuova Ubicazione prelievo: • Coordinate UTM RER – Sorgente: x: 629.491; y: 905.561 – Comune di Palagano (MO) – fg. 56, mapp. 217

Uso: consumo umano

Responsabile del Procedimento: Geom. Raffaele Giannini

Presso ARPAE - SAC di Modena, Via Giardini n.472/L – CAP 41124 – Modena – PEC: aoomo@cert.arpa.emr.it è depositata la domanda di concessione sopra indicata, a disposizione di chi volesse prenderne visione o chiedere ulteriori informazioni, previo appuntamento.

Al medesimo indirizzo possono essere presentate opposizioni ed osservazioni entro il termine di 15 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso, ai sensi e per gli effetti dell’art. 11 del R. R. n. 41/2001 e domande concorrenti entro il termine di 30 giorni ai sensi del R. D. n. 1775/1933.

La durata del procedimento è di 150 giorni (art. 24 R. R. 41/2001). Con il presente avviso si dà comunicazione dell’avvio del procedimento ai sensi della L. 241/90 art. 8 comma 3.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it