E-R | BUR

n.17 del 25.01.2017 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

"Nomina del Direttore dell'Agenzia Regionale per la Ricostruzione - Sisma 2012, in esito a procedura selettiva pubblica"

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Viste:

- la L.R. n. 43/2001 “Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella regione Emilia-Romagna” ed in particolare l'art. 18 rubricato “Copertura dei posti della qualifica dirigenziale mediante contratti a tempo determinato”;

- la L.R. 6/2004 «Riforma del sistema amministrativo regionale e locale. Unione Europea e relazioni internazionali. Innovazione e semplificazione. Rapporti con l’Università», che al Capo I del Titolo IV, articoli 42 e 43, ha previsto la possibilità di istituire agenzie, per il perseguimento di finalità istituzionali e di politiche dell’Ente e per l’organizzazione e gestione di particolari attività e servizi, affidando tale compito alla Giunta regionale, nel rispetto del principio di delegificazione, ferma restando la necessità dello strumento legislativo per il conferimento di personalità giuridica autonoma;

Premesso che:

- con delibera di Giunta n. 2084/2015, come modificata con delibera n. 115/2016, è stata istituita ai sensi della L.R. n. 6/2004, l'Agenzia denominata “Agenzia regionale per la ricostruzione - Sisma 2012”, al fine di affiancare e supportare il Commissario straordinario nell'attuazione degli interventi legati alle situazioni di emergenza causate dal sisma del 2012 e dagli eventi atmosferici del 2013 e del 2014, che costituisce lo strumento operativo della Giunta per il completamento degli interventi al termine della gestione commissariale;

- la medesima delibera n. 2084/2015 prevede la temporaneità dell'Agenzia, con attivazione fissata alla nomina del Direttore e la scadenza tre anni dopo la cessazione dello stato d'emergenza, come definita dalla normativa statale;

- per quanto concerne la nomina del direttore la delibera 2084/2015, modificata dalla delibera 115/2016, prevede: “le funzioni di Direttore siano svolte da un dirigente nominato dalla Giunta, che sottoscrive un contratto a tempo determinato che, se non già appartenente ai ruoli regionali, possa essere individuato, in ragione della specificità e temporaneità dell’Agenzia per la ricostruzione, tra i dirigenti assunti dal Commissario straordinario per il sisma 2012, ovvero selezionato con le modalità e secondo i criteri previsti dall’art. 18 della L.R. 43/2001 (Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna), come modificato dall’art. 13 della L.R. 2/2015

- la delibera di Giunta n. 270/2016 “Attuazione prima fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015” ha individuato nel Gabinetto del Presidente della Giunta la struttura di riferimento per il coordinamento, la regolazione e la gestione dei rapporti con l'Agenzia regionale per la ricostruzione - Sisma 2012;

- con successiva delibera di Giunta n. 360/2016, al fine di consentire l'immediata operatività della struttura è stato nominato il Direttore dell'Agenzia di cui trattasi per un periodo transitorio, con decorrenza 1 aprile 2016 e sino al 31 dicembre 2016, approvando altresì il relativo schema di contratto;

Vista inoltre la delibera della Giunta Regionale n. 1522/2015 “Direttiva per la procedura di assunzione di dirigenti con contratto a tempo determinato ai sensi dell'art. 18 della L.R.43/2001”;

Rilevato che con la citata deliberazione n. 360/2016 si è autorizzato il dirigente competente in materia di personale ad avviare la selezione per l'individuazione del Direttore dell'Agenzia, a superamento del periodo transitorio, secondo le modalità previste per l'assunzione di dirigenti a tempo determinato di cui alla deliberazione n. 1522/2015, prevedendo specifici adeguamenti procedurali legati alla peculiarità del ruolo dirigenziale di cui trattasi, come ivi specificato;

Dato atto che:

- con determinazione del Direttore Generale Risorse, Europa, innovazione e istituzioni n.12799 del 4 agosto 2016 è stato approvato l'avviso di selezione per l'assunzione del Direttore dell'Agenzia regionale per la ricostruzione - sisma 2012 - istituita si sensi della L.R. n. 6/2004, pubblicato sul sito istituzionale dell'Ente in data 17 agosto 2016 e nel Bollettino Ufficiale Regionale Telematico n. 258/2016;

- con determinazione del Direttore Generale Risorse, Europa, Innovazione e Istituzioni n. 18967 del 25/11/2016 è stata nominata la commissione esaminatrice per lo svolgimento della selezione in oggetto;

- il Servizio competente ha proceduto alla verifica della regolarità delle domande sulla base dei requisiti richiesti e alla formulazione dell’elenco degli ammessi alla selezione trasmesso alla Commissione esaminatrice;

- in data 21 dicembre 2016 si sono svolti i colloqui al termine dei quali la Commissione ha individuato una rosa di n. 5 candidati - trasmessi al Responsabile del procedimento in data 22/12/2016 con nota prot. NP/2016/24972 - da sottoporre alla Giunta regionale per il conferimento dell'incarico di Direttore;

- il Responsabile del procedimento ha verificato la regolarità delle operazioni svolte dalla Commissione; 

Dato atto che la rosa di candidati individuati risulta così composta:

N.

Cognome

Nome

1.

Cocchi

Enrico

2.

Monti

Mauro

3.

Lugli

Fabrizio

4.

Masetti

Ferruccio

5.

Ferrara

Giovanni

Considerata la specificità della posizione dirigenziale oggetto della selezione, visti gli esiti della procedura selettiva ed i curricula dei candidati idonei, si ritiene di procedere alla nomina del dott. Enrico Cocchi come Direttore dell’Agenzia regionale per la ricostruzione;

Ritenuto, pertanto, in coerenza con quanto previsto nella citata deliberazione 2084, di assumere il Dott. Enrico Cocchi con contratto di lavoro a tempo determinato stipulato ai sensi dell'art. 18 della L.R. 43/2001, con decorrenza dal 01 gennaio 2017 e scadenza il 31 dicembre 2021, per le funzioni di Direttore dell’Agenzia Regionale per la ricostruzione - Sisma 2012 - istituita ai sensi della L.R. n. 6/2004;

Visti inoltre i seguenti provvedimenti:

– la legge 6 novembre 2012, n.190 recante “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione”;

– il decreto legislativo 8 aprile 2013, n.39 recante “Disposizioni in materia di inconferibilità e incompatibilità di incarichi presso le pubbliche amministrazioni e presso gli enti privati in controllo pubblico, a norma dell’articolo 1, commi 49 e 50, della legge 6 novembre 2012, n.190”;

Precisato che in via preliminare alla sottoscrizione del contratto individuale il dott. Enrico Cocchi, ai sensi del D.Lgs. 39/2013, dovrà presentare la dichiarazione, di conseguenza sarà accertata l'assenza di cause di inconferibilità e incompatibilità previste dalla normativa anticorruzione, con riferimento alla nomina di Direttore dell’Agenzia Regionale per la ricostruzione - Sisma 2012 - istituita ai sensi della L.R. n. 6/2004;

Dato atto che il rapporto a tempo determinato del dirigente sopra indicato sarà disciplinato secondo lo schema di contratto individuale allegato al presente atto come parte integrante e sostanziale, - Allegato A) - in cui viene regolamentato il trattamento giuridico ed economico alle seguenti condizioni:

– l'assunzione avrà la durata di anni cinque, con decorrenza dal 1 gennaio 2017 e fino al 31 dicembre 2021, e dalla medesima data decorre la nomina di Direttore;

– il trattamento economico è fissato in misura pari al massimo di quanto previsto nel bando, e cioè in € 125.000 oltre ad una retribuzione di risultato, condizionata al raggiungimento degli obiettivi prefissati, pari al 5% della retribuzione fissa, verificati secondo la metodologia e il processo di valutazione previsti con riferimento agli incarichi di direttore generale della Giunta regionale;

Richiamate infine le proprie deliberazioni:

- n. 2416/2008 “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007.” e ss.mm.;

- n. 56/2016 “Affidamento degli incarichi di Direttore generale della Giunta regionale, ai sensi dell'art. 43 della L.R. 43/2001”;

- n. 270/2016 “Attuazione prima fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015”;

- n. 622/2016 “Attuazione seconda fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015”;

- n. 1107/2016 “Integrazione delle declaratorie delle strutture organizzative della Giunta regionale a seguito dell'implementazione della seconda fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015”;

Dato atto altresì di autorizzare il Direttore generale Risorse, Europa, Innovazione e Istituzioni a sottoscrivere il contratto di lavoro del Direttore, allegato A) al presente provvedimento;

Dato atto del parere allegato;

Su proposta dell’Assessore al Bilancio, Riordino Istituzionale, Risorse Umane e Pari Opportunità, Emma Petitti;

A voti unanimi e palesi

delibera

Per le motivazioni espresse in parte narrativa e che qui s’intendono richiamate integralmente:

1. di disporre, in esito alla selezione pubblica, l'assunzione del Dott. Enrico Cocchi con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato, stipulato ai sensi dell'art. 18 della l.R. 43/2001, per la nomina di Direttore dell’Agenzia Regionale per la ricostruzione - Sisma 2012 - con decorrenza dal 1 gennaio 2017 e termine il 31 dicembre 2021;

2. di stabilire che i termini e le condizioni del rapporto di lavoro a tempo determinato di cui trattasi siano dettagliatamente definiti nello schema di contratto riportato all'Allegato A), parte integrante e sostanziale della presente deliberazione, fissando, in particolare, la retribuzione in € 125.000,00 annui al lordo di oneri e ritenute di legge, incrementabile di un ulteriore 5% massimo, in ragione del raggiungimento dei risultati, verificati secondo la metodologia ed il processo di valutazione previsti con riferimento agli incarichi di direttore generale della Giunta regionale;

3. di autorizzare il Direttore Generale Risorse, Europa, Innovazione e Istituzioni, Dott. Francesco Raphael Frieri, alla sottoscrizione del contratto di lavoro a tempo determinato Allegato A);

4. di dare atto che, ai sensi del decreto legislativo n. 39/2013, anteriormente alla sottoscrizione del contratto, il dott. Enrico Cocchi dovrà presentare la dichiarazione, e di conseguenza sarà verificata l’insussistenza di cause di inconferibilità e incompatibilità con riferimento alla nomina di Direttore dell’Agenzia Regionale per la ricostruzione, che sarà depositata agli atti della Direzione generale Risorse, Europa, Innovazione e Istituzioni e pubblicata sul sito dell’Amministrazione;

5. di dare atto che la spesa complessiva derivante dalla presente assunzione e attribuzione di incarico, verrà imputata, per l’anno 2017, così come per gli anni successivi, sui capitoli di spesa appositamente istituiti per missioni e programmi a norma del D.lgs. 118/2011, corrispondenti ai capitoli 04080 “Stipendi, retribuzioni ed altri assegni fissi al personale. Spese obbligatorie” e n. 04077 “Oneri previdenziali, assicurativi ed assistenziali su stipendi, retribuzioni ed altri assegni fissi al personale. Spese obbligatorie” del Bilancio per l’esercizio finanziario gestionale 2017-2019, che saranno dotati della necessaria disponibilità;

6. di dare atto che ai sensi della normativa contabile vigente il Responsabile del Servizio competente per materia provvederà con propri atti formali alla liquidazione di quanto dovuto sulla base dei conteggi elaborati mensilmente;

7. di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna, nonché nelle forme previste dall’ordinamento regionale, nel rispetto delle disposizioni di cui al Decreto legislativo n. 33 del 2013 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte di pubbliche amministrazioni” e delle relative disposizioni applicative nell’ordinamento regionale.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it